domenica, 22 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

formazione    volvo ocean race    regate    calvi network    melges 20    fraglia vela    cnsm    lega italiana vela    primavela    kitesurf    press    151 miglia    pesca    marina di varazze    superyacht   

AZZURRA

Azzurra si conferma leader nella 52 Super Series Miami Royal Cup

azzurra si conferma leader nella 52 super series miami royal cup
redazione

Terzo giorno di regata nelle acque antistanti Miami South Beach. La brezza è stata molto più leggera delle previsioni, spirando da Est- sudest tra i 6 e i 9 nodi. La flotta ha dovuto attendere in mare due ore e mezzo prima che il vento si stabilizzasse un minimo, la partenza è avvenuta alle 15.
Azzurra è partita bene sulla sinistra, vicina a Sled, velocissimo in partenza e avversario coriaceo per tutta la durata della prova. Non brillante la partenza di Quantum, che però è riuscito a portarsi al comando già alla prima boa di bolina, dimostrando tutto il suo potenziale in condizioni di vento così leggero. La barca americana andrà poi a vincere seppur insidiata da Azzurra nella poppa finale.
Grande battaglia con alternanza di posizioni per il resto della flotta, con Azzurra che ha sempre navigato nelle prime quattro posizioni, lottando su ogni piccolo salto e ogni minima pressione per mettere la prua davanti a Sled e Provezza, che hanno chiuso nell’ordine dietro la barca dello Yacht Club Costa Smeralda. Azzurra conferma la sua leadership nella Miami Royal Cup con 11 punti di vantaggio sul secondo Quantum e sul terzo, Provezza.

Hanno detto:
Vasco Vascotto, tattico : “A mio parere abbiamo navigato davvero bene, questa  è stata la più bella regata disputata finora,  tecnicamente la più furba per diversi aspetti. Tuttavia dobbiamo cercare di migliorare ancora, ci sono alcuni dettagli da sistemare, perché chi ha vinto ha dimostrato di avere ancora un buon vantaggio in condizioni di vento leggero. Però noi abbiamo delle idee su cosa ci sia da cambiare per essere competitivi anche con vento leggero. Portare a casa un secondo posto in giornate di vento leggero e instabile come questa è un ottimo segnale, speriamo di continuare così e di colmare questo gap di velocità anche con queste condizioni.”

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una giornata molto impegnativa soprattutto dal punto di vista tattico, era molto difficile posizionare correttamente la barca sul campo di regata. C’erano molti buchi di vento, la brezza era leggera e instabile e si sentiva decisamente l’effetto della corrente oceanica. Era una situazione potenzialmente rischiosa ma abbiamo saputo fare un buon lavoro, una partenza pulita che ci ha permesso di operare le nostre scelte fin dall’inizio. La velocità della barca è buona anche se Quantum ha dimostrato qualcosa in più in condizioni come quelle di oggi, ma noi abbiamo cercato di essere i migliori tra gli inseguitori. Siamo soddisfatti del nostro secondo posto in condizioni così complesse in cui era facile perdere punti. Adesso dobbiamo analizzare i dati e vedere come si possa migliorare in condizioni leggere come quelle previste nei prossimi due giorni. Dipenderà tutto dalla velocità che riusciremo ad avere con questa arietta". 

Con la brezza in calo il Comitato di regata ha rimandato tutti in porto. Domani, 10 marzo, si riprende alle ore 13 locali,  le 19 in Italia, con previsioni meteo simili a quelle odierne. Sarà possibile seguire la diretta della regata con commento in inglese sul sito e sulla App della 52 Super Series.
Come di consueto il Virtual Eye sarà disponibile sul sito www.azzurra.it e saranno postati aggiornamenti sulla pagina Facebook e l’account Twitter di Azzurra.

52 SUPER SERIES Miami Royal Cup, classifica dopo 5 prove
1. Azzurra (Alberto/Pablo Roemmers, ITA/ARG), (2,2,1,1,2) 8 punti.
2. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,3,3,4,4) 19 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,4,6,7,1) 19 p.
4. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (3,1,8,2,7) 21 p.
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (4,8,4,3, 10) 29 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (10,5,2,6, 8) 31 p.
7. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (8,6,7,5,9) 35 p.
8. Sled (Takashi Okura, USA), (6, DSQ12,5,9,3) 35 p.
9. Sorcha (Peter Harrison, GBR) (9,7,9,8,5) 38 p
10. Gladiator (Tony Langley, GBR) (7, RDG8, RDG8, DNC12,6) 41 p.
11. Paprec (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (DNC12, DNC12, DNC12, DNC12,DNC12) 60 p

 


10/03/2017 10:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Banque Polulaire IX: Armel Le Cléac'h racconta la scuffia e il salvataggio

Un elicottero della Marina Reale del Marocco li ha tratti in salvo nel pomeriggio e trasportati a Casablanca

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Tutti i vincitori della Garmin Marine Roma per 1/2/Tutti

O' Guerriero si prende la rivincita sul secondo posto in reale perso per soli 8" e vince la Roma per Tutti in IRC e ORC. Conferma del primo posto di Fantini. Alberto Bona e Oris D'Ubaldo vincono la X2 in IRC e ORC

Al via la campagna di solidarietà 2018 di Nave Italia

Equipaggi “speciali” da tutta Italia e dall’estero navigheranno per progetti di educazione, formazione, riabilitazione e inclusione sociale

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

Perini Navi partecipa a YARE 2018

Perini Navi ospiterà i workshop dedicati a comandanti, yacht manager e imprese, che potranno confrontarsi su temi specifici di interesse per il mercato del refit

Mostre: apre domani "D'Aprés la nature" personale di Virgilio Guzzi

l percorso stilistico dell'artista, scomparso 40 anni fa, ha attraversato i decenni più fervidi della storia mondiale dell’arte, partendo da una impostazione ottocentesca sino a giungere alla sua personale scomposizione del reale

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci