sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    reale yacht club canottieri savoia    pesca    marevivo    cala de medici    ferreti group   

AZZURRA

Azzurra sempre al comando della 52 Super Series 2017

azzurra sempre al comando della 52 super series 2017
redazione

Le condizioni meteo instabili hanno caratterizzato anche le seconda giornata della Menorca 52 Super Series Sailing Week, ultima delle sei tappe della stagione 2017, la più intensa di sempre, con tre barche racchiuse in una manciata di punti a contendersi il titolo.
Stamani la flotta dei TP52 è uscita alle 9 dal porto naturale di Mahon per regatare a partire dalle 11, sfruttando così il vento da nord prima del previsto calo e transizione fino all’ingresso di un nuovo vento leggero dai quadranti meridionali.  Le procedure di partenza sono iniziate puntuali con vento da nord sui 12 nodi andato a calare fino a 7-8 nel corso della regata.
Azzurra è partita bene sul lato sinistro, ripetendo le scelte tattico-strategiche di ieri essendo molto simile la situazione. Questa volta però i suoi avversari diretti Platoon e Quantum non si sono fatti sorprendere ed è stato proprio il team americano a presentarsi al comando alla prima boa di bolina tallonato da Azzurra. Dietro alla coppia di testa è stato un continuo alternarsi di posizioni, con grandi recuperi e altrettanti scivoloni. Ad esempio Gladiator, partito ultimo, si è ben presto portato in terza posizione navigando in aria pulita sull’estrema destra del campo, mentre Quantum e Azzurra dominavano bolinando sulla sinistra.
Nel corso dell’ultimo lato di poppa il colpo di scena: il vento “si spegne” per Quantum e Azzurra che scendevano sulla sinistra, mentre le barche inseguitrici hanno potuto strambare subito dopo la boa e beneficiare di una maggior pressione a destra. Azzurra ha saputo gestire bene la situazione, passando Quantum e portandosi in centro al campo. Bronenosec, il team russo dall’anima italiana, Platoon e Gladiator sono riusciti a incrociare davanti per un soffio nell’ultima strambata prima dell’arrivo. Azzurra ha chiuso quarta, Quantum settimo, ed è appaiata a Gladiator in testa alla classifica della Menorca 52 Super Series, mentre mantiene il comando della classifica generale provvisoria con 6 punti di vantaggio su Platoon e 13 su Quantum.
In attesa che entrasse il previsto vento da sud dopo il necessario periodo di transizione, il Comitato di regata presieduto da Maria Torrijo ha issato il segnale “AP over H”, rimandando tutti in porto in attesa che il nuovo vento si dichiarasse. Alle 14,30 è stata cancellata la seconda prova in programma rimandando le regate a domani, con partenza alle ore 12 per una serie di prove a bastone.
In questa settimana il team Azzurra ospita una nota velista olimpica italiana, Giulia Conti, campionessa mondiale ed europea 2015 nel 49er FX in coppia con Francesca Clapcich. “Avendo lasciato le classi olimpiche – spiega Giulia – con l’intenzione di dedicarmi al professionismo ho sentito l’esigenza di capire meglio come funziona un team del livello di Azzurra, la 52 Super Series è il top della vela professionistica. Ho espresso questo mio desiderio a Vasco e tutta Azzurra mi ha accolta a braccia aperte! Per me è un’esperienza pazzesca poter apprendere da queste persone, le classi olimpiche sono un mondo diverso, la mia conoscenza sulla vela è più limitata di quanto pensassi e con il senno di poi avrei dovuto fare questa esperienza prima, quando ero ancora coinvolta nelle Olimpiadi. Più in generale, sarebbe utile che gli atleti olimpici potessero attingere da questo mondo, mi auguro che questo pensiero possa essere recepito, c’è davvero tanto da imparare e integrare.”
Hai proposte concrete per il futuro? “Non ancora, speriamo di poter sfatare il mito che la donna in barca porta male! Di certo non mi vedo a prua, ma con ruoli di tattica o strategia a supporto di un owner-driver.”
Il tattico Vasco Vascotto ha commentato così la giornata: “Siamo stati sempre dove volevamo essere, potevamo prenderci rischi maggiori ma abbiamo scelto di essere più conservativi. Platoon ha pescato un paio di jolly ma noi stiamo navigando bene, non abbiamo alcun rammarico. Nell’ultima poppa ci siamo trovati con Quantum nel massimo scarso in bonaccia, ma a quel punto strambare significava tornare indietro, chi ci seguiva ha trovato invece la raffica giusta. Nella vela non sempre si può essere in controllo di se stessi, è stata una regata difficile nella quale abbiamo portato a casa comunque un buon risultato.”
52 SUPER SERIES Classifica generale provvisoria 
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 177 p.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 183 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 190 p. 
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 216,3 p.
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 236 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 245 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 265 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 294,6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 317,3 p.

52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, classifica dopo due prove:
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), (1,4) 5 p.
2. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2,3) 5 p.
3.  Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6,2) 8 p.
4. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9,1)10 p.
5. Sled (Takashi Okura, USA), (3,8)11 p.
6. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,7)11 p.
7. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,6) 11p.
8. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11,5) 16 p.
9. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7,10) 17 p.
10. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8,9)17 p.
11. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10,11) 21 p.


20/09/2017 19:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci