martedí, 23 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    garda    invernali    extreme sailing series    j24    vele d'epoca    veleziana    match race    dolphin    optimist    melges32    regate   

AZZURRA

Azzurra sempre al comando della 52 Super Series 2017

azzurra sempre al comando della 52 super series 2017
redazione

Le condizioni meteo instabili hanno caratterizzato anche le seconda giornata della Menorca 52 Super Series Sailing Week, ultima delle sei tappe della stagione 2017, la più intensa di sempre, con tre barche racchiuse in una manciata di punti a contendersi il titolo.
Stamani la flotta dei TP52 è uscita alle 9 dal porto naturale di Mahon per regatare a partire dalle 11, sfruttando così il vento da nord prima del previsto calo e transizione fino all’ingresso di un nuovo vento leggero dai quadranti meridionali.  Le procedure di partenza sono iniziate puntuali con vento da nord sui 12 nodi andato a calare fino a 7-8 nel corso della regata.
Azzurra è partita bene sul lato sinistro, ripetendo le scelte tattico-strategiche di ieri essendo molto simile la situazione. Questa volta però i suoi avversari diretti Platoon e Quantum non si sono fatti sorprendere ed è stato proprio il team americano a presentarsi al comando alla prima boa di bolina tallonato da Azzurra. Dietro alla coppia di testa è stato un continuo alternarsi di posizioni, con grandi recuperi e altrettanti scivoloni. Ad esempio Gladiator, partito ultimo, si è ben presto portato in terza posizione navigando in aria pulita sull’estrema destra del campo, mentre Quantum e Azzurra dominavano bolinando sulla sinistra.
Nel corso dell’ultimo lato di poppa il colpo di scena: il vento “si spegne” per Quantum e Azzurra che scendevano sulla sinistra, mentre le barche inseguitrici hanno potuto strambare subito dopo la boa e beneficiare di una maggior pressione a destra. Azzurra ha saputo gestire bene la situazione, passando Quantum e portandosi in centro al campo. Bronenosec, il team russo dall’anima italiana, Platoon e Gladiator sono riusciti a incrociare davanti per un soffio nell’ultima strambata prima dell’arrivo. Azzurra ha chiuso quarta, Quantum settimo, ed è appaiata a Gladiator in testa alla classifica della Menorca 52 Super Series, mentre mantiene il comando della classifica generale provvisoria con 6 punti di vantaggio su Platoon e 13 su Quantum.
In attesa che entrasse il previsto vento da sud dopo il necessario periodo di transizione, il Comitato di regata presieduto da Maria Torrijo ha issato il segnale “AP over H”, rimandando tutti in porto in attesa che il nuovo vento si dichiarasse. Alle 14,30 è stata cancellata la seconda prova in programma rimandando le regate a domani, con partenza alle ore 12 per una serie di prove a bastone.
In questa settimana il team Azzurra ospita una nota velista olimpica italiana, Giulia Conti, campionessa mondiale ed europea 2015 nel 49er FX in coppia con Francesca Clapcich. “Avendo lasciato le classi olimpiche – spiega Giulia – con l’intenzione di dedicarmi al professionismo ho sentito l’esigenza di capire meglio come funziona un team del livello di Azzurra, la 52 Super Series è il top della vela professionistica. Ho espresso questo mio desiderio a Vasco e tutta Azzurra mi ha accolta a braccia aperte! Per me è un’esperienza pazzesca poter apprendere da queste persone, le classi olimpiche sono un mondo diverso, la mia conoscenza sulla vela è più limitata di quanto pensassi e con il senno di poi avrei dovuto fare questa esperienza prima, quando ero ancora coinvolta nelle Olimpiadi. Più in generale, sarebbe utile che gli atleti olimpici potessero attingere da questo mondo, mi auguro che questo pensiero possa essere recepito, c’è davvero tanto da imparare e integrare.”
Hai proposte concrete per il futuro? “Non ancora, speriamo di poter sfatare il mito che la donna in barca porta male! Di certo non mi vedo a prua, ma con ruoli di tattica o strategia a supporto di un owner-driver.”
Il tattico Vasco Vascotto ha commentato così la giornata: “Siamo stati sempre dove volevamo essere, potevamo prenderci rischi maggiori ma abbiamo scelto di essere più conservativi. Platoon ha pescato un paio di jolly ma noi stiamo navigando bene, non abbiamo alcun rammarico. Nell’ultima poppa ci siamo trovati con Quantum nel massimo scarso in bonaccia, ma a quel punto strambare significava tornare indietro, chi ci seguiva ha trovato invece la raffica giusta. Nella vela non sempre si può essere in controllo di se stessi, è stata una regata difficile nella quale abbiamo portato a casa comunque un buon risultato.”
52 SUPER SERIES Classifica generale provvisoria 
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 177 p.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 183 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 190 p. 
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 216,3 p.
5. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 236 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 245 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 265 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 294,6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 317,3 p.

52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, classifica dopo due prove:
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), (1,4) 5 p.
2. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2,3) 5 p.
3.  Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6,2) 8 p.
4. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9,1)10 p.
5. Sled (Takashi Okura, USA), (3,8)11 p.
6. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,7)11 p.
7. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,6) 11p.
8. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11,5) 16 p.
9. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7,10) 17 p.
10. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8,9)17 p.
11. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10,11) 21 p.


20/09/2017 19:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: grande festa per i Dolphin

Grande festa per la classe velica dei Dolphin che ha premiato i suoi Campioni 2018. La Piccola Vela di Desenzano ha ospitato skipper, armatori, prodieri e Vip per il tradizionale incontro di fine stagione,

Lecco: quasi 100 partecipanti alla VI Interlaghina Optimist

Ben 98 giovanissimi timonieri della classe Optimist hanno dato vita alla prima giornata di regate della VI edizione dell’Interlaghina – Meeting Internazionale di vela organizzato dalla società Canottieri Lecco

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Middle Sea Race: Soldini va subito in testa

Dopo aver preso il largo, Maserati Multi 70, partito con randa piena e solent, ha sorpassato PowerPlay e naviga ora in vantaggio a una velocità di 15 nodi

Middle Sea Race: problemi tecnici su Maserati

Subito dopo il via è stato riscontrato un problema tecnico con il pistone idraulico della scotta della randa, che ha perso olio nella camera ad aria. Nel pomeriggio di ieri, si è rotta la scassa del timone di destra

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci