sabato, 23 febbraio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    press    barcolana    rorc caribbean 600    fincantieri    regate    vela oceanica    vele d'epoca    cnsm    dragoni    j24    mascalzone latino    caribbean 600    giovanni soldini    vela    velista dell'anno    soldini   

AZZURRA

Azzurra risale la classifica della 52 Super Series

azzurra risale la classifica della 52 super series
redazione

Azzurra ha dimostrato oggi di saper reagire al momento difficile vissuto nei giorni scorsi, quando ha patito due battute d’arresto consecutive. Stamani in banchina l’equipaggio era molto concentrato ma sereno, consapevole delle sue capacità. 
Le due prove a bastone svolte con vento da sudovest di circa 10 nodi d’intensità hanno visto Azzurra ottenere un quarto e un secondo di giornata, posizioni certamente più abituali per i campioni in carica della 52 Super Series.
La prima prova ha visto Azzurra partire bene sulla parte destra della linea nonostante gran parte dei concorrenti avesse scelto proprio quella zona, il lato destro del campo appariva infatti il più favorevole. Alla boa sopravento Azzurra ha girato terza dietro a Quantum e Alegre. Grazie ad un bordeggio azzeccato in poppa, Azzurra ha girato il cancello a destra appaiata ad Alegre che ha scelto la sinistra. Tuttavia la successiva bolina ha visto il recupero di Onda, tattico il cinque volte medaglia olimpica Robert Scheidt, che ha mantenuto la terza posizione fino all’arrivo. Azzurra quarta per sola mezza lunghezza, seguita da Platoon e Phoenix.
Alla partenza della seconda prova alcune nubi scure sull’entroterra rendevano più complesso prevedere quale direzione avrebbe preso il vento nel corso della regata. Questa volta, il tattico Santiago Lange ha scelto la partenza a sinistra ma senza voler forzare per vincere il pin, che è andato al team francese di Paprec, partito lanciato e vincitore della prova. Dietro ai transalpini grande assalto al secondo posto di Quantum: tanto i due passaggi alla boa al vento quanto l’approccio al gate di poppa hanno visto duelli ravvicinati e manovre al cardiopalma, la vela al suo meglio!
Nell’ultimo lato Azzurra ha strambato al momento giusto, presto ma non subito, assieme a Luna Rossa. Le due italiane si sono avvantaggiate dal nuovo posizionamento sul campo e Azzurra non solo ha incrociato davanti a Quantum, passato poco prima del traguardo anche da Sled, ma è quasi arrivata a impensierire Paprec.
Guillermo Parada, skipper: “Era importante fermare l’emorragia e rimetterci in linea con il nostro standard. Ieri abbiamo analizzato gli errori e stamani siamo usciti a navigare consapevoli dei nostri punti di forza e delle nostre capacità. Abbiamo fatto due buone partenze, abbiamo lottato sempre nella testa della flotta concludendo in modo positivo la giornata. Mancano ancora quattro prove, non sarà facile continuare il recupero perché la flotta è molto compatta e ogni più piccolo errore si paga caro, ma possiamo farcela. Con oggi abbiamo fatto un buon passo avanti anche in termini di comunicazione tra l’equipaggio, integrando meglio i due nuovi membri e migliorando così le manovre”.
Santiago Lange, tattico: “Sono davvero contento dopo due prove consecutive deludenti, ma questo è scontato. La verità è che non dobbiamo accontentarci, oggi l’equipaggio ha manovrato benissimo ma il campo di regata resta difficile e il livello dei nostri avversari altissimo, non dobbiamo rilassarci affrontando al massimo ogni singola giornata”.
Domani il programma prevede due regate a bastone con partenza alle ore 13 e condizioni meteo analoghe a quelle odierne. Come di consueto sarà disponibile il Virtual Eye in streaming sui siti 52superseries.com e su azzurra.it. Aggiornamenti sui canali social Facebook e Twitter di Azzurra verranno postati dal vivo dal campo di regata.
 
Sibenik 52 SUPER SERIES,classifica generale provvisoria dopo 5 prove
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (4,1,8,1,4) 18 p.
2. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,4,3,5,7) 20 p.
3. Sled (USA) (Takashi Okura) (12,3,1,8,3) 27 p.
4. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (2,7,5,3,10) 27 p.
5. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (3,10,10,4,2) 29 p.
6. Paprec Recyclage (FRA) (Jean Luc Petithuguenin) (6,12,2,12,1) 33 p.
7. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (9,8,6,2,8) 33 p.
8. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,5,9,9,5) 35 p.
9. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (5,9,4,7,12) 37 p.
10. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (8,6,11,6,6) 37 p.
11. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10(+2 PEN),2,7,11,9) 41 p.
12. XIO Hurakan (ITA) (Marco Serafini) (11,11,12,10,11) 55 p.


25/05/2018 21:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La RORC Caribbean 600 di Giancarlo Simeoli

Giancarlo Simeoli ha affrontato la Caribbean 600 a bordo di Triple Lind Cookson 50 di Joseph Mele

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Presentata La Lunga Bolina 2019

Svolta "plastic free" per la regata con il supporto di Marevivo

Ocean Cat arriva a Guadeloupe in 14 giorni, 3 ore e 40 minuti

Tullio e Giammarco: "Un'esperienza davvero impegnativa, sia psicologicamente che fisicamente. I protocolli di sicurezza ci hanno permesso comunque di navigare sapendo di essere costantemente seguiti da terra"

Vincenzo Onorato guida Mascalzone alla Mezza Maratona di Napoli

Vincenzo Onorato e la Scuola Vela Mascalzone Latino protagonisti alla Family Run & Friends di Napoli

Fantini e Cappelletti a Cagliari per Vite da Mare, incontro organizzato da 12 circoli e associazioni

Cagliari al centro della vela oceanica nazionale. Si parte con “Vite da Mare” ospiti i velisti Andrea Fantini e Francesco Cappelletti. Incontro organizzato da 12 circoli e associazioni.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci