mercoledí, 13 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ambiente    riva    volvo ocean race    nautica    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali    laser   

52 SUPER SERIES

Azzurra Regina di Miami

azzurra regina di miami
redazione

E’ il giorno della resa dei conti, sono previste due regate da programma. Le condizioni inizialmente non sono di certo confortanti. Issata l’intelligenza, passa una mezz’ora ed entro un bel vento da 85 gradi di direzione e fino a 12 nodi di intensità. Azzurra domina la partenza, il pin è la scelta di Vascotto e Parada lo conquista, Platoon e Quantum al centro del campo di regata. Azzurra da subito la sensazione di avere il passo migliore, ed è così fino alla boa di bolina dove domina davanti a Platoon e Quantum, un bel duello a tre. La poppa inizia con un bell’attacco da parte di Platoon, John Kostecki ha la luna buona e inizia a prender il passo giusto in fase col vento. Al gate, Platoon prende la testa della regata davanti a Quantum ed Azzurra. La bolina vede Platoon consolidare il proprio vantaggio, Azzurra va in controllo e mantiene una terza posizione di tutto rispetto, 9 punti su Platoon e 11 su Provezza sono una bella sicurezza in vista dell’ultima regata. Non cambia nulla, Platoon di Harm Müller-Spreer vince l’ottava manche di questa settimana di regate, Quantum è secondo, Azzurra terza saldamente in testa alla classifica generale.
La seconda regata è una fotocopia della prima per quanto riguarda la partenza, Azzurra in pin, Platoon e Quantum in centro del campo di regata, che spettacolo lo schieramento nelle prime fasi di questa ultima regata. Subito Azzurra a condurre sul lato sinistro del campo di regata. Quantum e Platoon al centro dello schieramento. Provezza cerca qualche spunto, c’è in palio il podio della Miami Royal Cup. Alegre di Andy Soriano, gioca il Jolly, ottima velocità e dopo una bella battaglia a metà regata riesce a prender la testa della regata. Azzurra si mantiene sul podio di manche, tra il seconto e terzo posto, Provezza, Platoon e Quantum stanno alle spalle, manca veramente poco, ultima poppa e Azzurra splitta a sinistra, relax a bordo, anche se ogni punto guadagnato finisce nel calderone della classifica generale delle 52 SUPER SERIES. Alegre si fa beffare sulla linea, Sled si toglie la soddisfazione di vincere l’ultima prova di questa settimana, Azzurra dimostra fino all’ultimo di esser diventata la barca da battere.

A conclusione di questa tappa le carte in tavola vengono rimescolate, Quantum non ha dimostrato la forza di Key West, Provezza sale sul podio, Platoon è l’unica ad aver impensierito Azzurra nell’ultima giornata, dimostrando un buon passo. Sled e Gladiator hanno fatto buone cose e diversi disastri, a Sled l’Oscar per la disastrosa ferita a Gladiator. Gli svedesi e i russi devono rivedere molte cose, in previsione del mondiale fra due mesi a Scarlino. La classifica generale ha la stessa configurazione di quella di Miami, Azzurra con 7 punti di vantaggio sul Platoon e 9 su Quantum. La flotta fa rotta dall’atlantico al Mediterraneo, per la terza tappa, valida per il titolo mondiale Tp52, a Scarlino dal 16 al 20 maggio.

Vasco Vascotto (ITA) Azzurra (ITA):

“Io guardo sempre il bicchiere mezzo vuoto, no dai, sono molto felice per come è andata, una bella sensazione, molto felice dopo key west, perchè abbiamo navigato bene e veloci.Con una regata d’anticipo vuol dire che siamo andati bene e molto regolari. Oggi in un giorno di stress siamo stati la seconda barca del giorno, i ragazzi hanno lavorato bene in ogni settore, sappiamo che dobbiamo ancora lavorare in alcuni settori ma questa è la parte positiva, perchè non bisogna dormire sugli allori, giusto festeggiare oggi assolutamente. Se siamo bravi dobbiamo migliorare, questo è il segreto, mai fermarsi, siamo in testa addirittura al cirucuito e non succedeva da un anno e mezzo, avanti così!”

Nacho Postigo (ESP) navigatore Provezza (TUR):

“Siamo saliti sul podio qui a Mimi, anche se nell’ultima giornata potevamo puntare anche al secondo posto. Nella prima regata siamo riusciti a navigare bene finendo in quarta posizione mantenendo quindi la posizione. Nella seconda regata non siamo partiti benissimo e abbiamo avuto qualche problema con gli incroci delle altre barche. Abbiamo cercato di marcare Quantum, Tony Rey è stato bravissimo e siamo riusciti nell’intento di salire sul podio per il nostro armatore Ergin Imre e per questo siamo tutti molto contenti.”

Miami Royal Cup, classifica finale
1. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (2,2,1,1,2,1,8,3,4) 24 punti.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (3,1,8,2,7,3,4,1,3) 32 p.
3. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,3,3,4,4,5,3,4,8) 39 p.
4. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,4,6,7,1,9,5,2,7) 42 p.
5. Sled (Takashi Okura, USA), (6, DSQ12,5,9,3,6,1,5,5) 52 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (4,8,4,3,10,8,10,6,1) 54 p.
7. Gladiator (Tony Langley, GBR) (7, RDG6,2, RDG6,2, RDG6,2,6,7,2,9,7,6) 55,6 p.
8. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (10,5,2,6,8,2,7,10,10,9) 59 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (8,6,7,5,9,10,9,7,2) 63 p.
10. Sorcha (Peter Harrison, GBR) (9,7,9,8,5,4,6,8,10) 66 p
11. Paprec (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12, DNC12) 108 p

Classifica generale delle 52 SUPER SERIES 2017 dopo due tappe
1. Azzurra, 74 puntos.
2. Platoon, 81 p.
3. Quantum, 85 p.
4. Provezza, 88 p.
5. Rán, 103 p.
6. Bronenosec, 109 p.
7. Gladiator, 135.6p.
8. Sled, 121 p.
9. Alegre, 147 p.
10. Paprec, 194 p.


12/03/2017 12:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Kingii premiato con la Menzione d’Onore all'ADI Compasso d’Oro International Award 2017

“Un riconoscimento che premia l’impegno di Kingii Corporation nella ricerca e nell’innovazione che caratterizzano gli sforzi progettuali alla base della nuova versione di Kingii Wearable"

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci