lunedí, 23 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    optimist    match race    rolex middle sea race    vela olimpica    cnsm    volvo ocean race    windsurf    campione d'autunno    rs:x    regate    formazione    mascalzone latino   

AZZURRA

Azzurra mantiene il controllo al vertice della 52 Super Series

azzurra mantiene il controllo al vertice della 52 super series
redazione

Azzurra contiene l’attacco dei suoi avversari diretti, mantenendo la leadership sia nella classifica generale che nell’evento di Minorca. Platoon e Bronenosec vincitori di giornata.
Il vento da sud di circa 10-12 nodi calati a 8-9 nel finale è stato, come da previsione, di direzione molto instabile causando alternanza di posizioni nelle due prove a bastone disputate oggi. Azzurra ha fatto due ottime partenze ma in entrambe le prove ha successivamente dovuto faticare più del previsto proprio a causa dell’instabilità. Viceversa altre barche, magari forzate su un lato del percorso a causa di una difficile partenza, si sono inaspettatamente trovate nel punto giusto al momento giusto.
La prima prova ha visto la vittoria di Platoon seguito da Quantum, mentre Azzurra ha lottato con molta determinazione per recuperare fino al sesto posto finale, dopo aver condotto nelle prime fasi della regata ed essere scivolata nelle retrovie per le bizze del vento. Terzo Provezza, quarto Paprec, il cui risultato vale solo per la Menorca 52 Super Series e non per la classifica della 52 Super Series 2017 dalla quale sono mancati per gran parte della stagione.
Anche nella seconda prova una bella partenza per Azzurra, ma è stata Bronenosec a emergere da destra aumentando via via il suo vantaggio sul resto della flotta e andando a vincere. Quantum ha pescato un jolly sul lato destro, riuscendo a presentarsi terzo alla boa di bolina dopo essere partito in coda alla flotta, giungendo infine secondo al traguardo. Azzurra ha dovuto faticare anche in questa occasione: seppur inserita nel compatto gruppo di testa, ha girato quinta la prima boa di bolina per poi recuperare su ogni lato, fino al terzo posto finale, ottenuto con la grande caparbietà che tutto l’equipaggio sta dimostrando in questo finale di campionato. Platoon limita i danni con un sesto posto dopo essere transitato in coda alla flotta nei primi due lati, a dimostrazione di quanto difficile sia stata oggi l’interpretazione del campo di regata.
“Oggi ho perso parecchi anni di vita – scherza Vascotto – a causa dello stress per questo vento così instabile. Comunque stiamo navigando con la giusta mentalità, non molliamo certo ora a due giorni dalla fine. Oggi siamo partiti bene due volte e in entrambi i casi dopo poco la situazione è cambiata favorendo chi era partito dietro. Nella prima regata siamo stati bravi a recuperare con grinta dalle retrovie nelle quali eravamo scivolati nonostante all’inizio fossimo davanti.” 
Così ha commento lo skipper e timoniere, Guillermo Parada: “E’ stata una giornata davvero complicata, abbiamo fatto due buone partenze ma siamo stati un po’ sfortunati. Tuttavia non ci siamo persi d’animo e abbiamo recuperato posizione su posizione, limitando i danni. Abbiamo fatto un buon lavoro”.​
Domani le regate riprendono alle ore 12 con la possibilità di svolgere tre prove. Le previsioni sono di vento da est nordest tra i 7 e i 12 nodi.
La 52 Super Series 2017 si concluderà sabato 23 settembre.

52 SUPER SERIES Classifica generale provvisoria 
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 185 p.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 190 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 194 p. 
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 226,3 p.
5. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 250 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 252 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 281 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 304,6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 333,3 p.

52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, classifica dopo quattro prove:
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG) (1,4,6,3) 14 puntos.
2. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6,2,1,6) 15 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,7,2,2) 15 p.
4. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9,1,5,1) 16 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2,3,7,4) 16 p.
6. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,6,3,7) 21 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), (3,8,8,10) 29 p.
8. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8,9,4,9) 30 p.
9. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7,10,9,8) 34 p.
10. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11,5,10,11) 37 p.
11. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10,11,UFD12,5) 38 p.


21/09/2017 20:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci