mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

starr    guardia costiera    nave italia    benetti    confitarma    fincantieri    regate    melges 24    ostar    j/70    calvi network    optimist    laser    fraglia vela riva    alinghi    america's cup    hobie cat16    mare    press   

AZZURRA

Azzurra in chiaroscuro al Rolex TP52 World Championship

azzurra in chiaroscuro al rolex tp52 world championship
redazione

Il Rolex TP52 World Championship prevedeva oggi un anticipo rispetto all’orario del programma con lo scopo di portare a termine tre prove, poiché nella giornata inaugurale di ieri si era potuta disputare una sola regata a causa dell’instabilità del vento. Alle 11.35 sono iniziate le procedure di partenza con il vento di gradiente da Nordest, che è andato a scemare nel corso della regata, tanto da costringere il comitato ad accorciare il percorso, ponendo la linea di arrivo al termine della seconda bolina.  Azzurra ha vinto la prova, partendo bene e controllando gli avversari, Quantum in particolare, che ha continuato ad attaccare sfruttando la forte instabilità del vento in calo.Instabilità che ha regalato una sgradita sorpresa nella regata successiva, partita con brezza termica da Nordovest tra i 12 e 15 nodi. Azzurra e Quantum partono bene dal lato della barca comitato, prendono la rotazione a destra ma subito dopo il vento salta a sinistra. Gladiator e Platoon, partiti al pin, sfruttano subito la posizione favorevole allungando e controllando gli avversari. Per Gladiator, fanalino di coda nella prova precedente, si tratta della prima vittoria parziale in questo mondiale, mentre per Platoon è la conferma di una grande regolarità; la barca tedesca è ormai qualcosa in più di un terzo incomodo. Azzurra lotta senza mollare e limita i danni con un sesto posto, mentre Quantum segna un ottavo a dimostrazione della difficoltà a primeggiare in questa classe ultracompetitiva.
La terza prova porta un po’ di rimpianti per Azzurra: avrebbe potuto concludersi con una prestazione di vertice, invece le cose sono andate diversamente e Azzurra, che si era posizionata perfettamente per partire sul pin, si è trovata ben presto a lottare per non finire ultima, salvandosi poi con un ottavo posto che non soddisfa.
Così descrive la giornata lo skipper Guillermo Parada: “Oggi è stato difficile, abbiamo corso la prima regata con vento di terra in diminuzione, tanto che il comitato ha dovuto accorciare il percorso, mettendo il traguardo alla fine della seconda bolina. Siamo riusciti a vincere riuscendo a controllare Quantum, arrivato molto vicino. Successivamente è entrata la brezza termica, con la quale si sono corse altre due prove. Nella prima il vento era ancora molto instabile, dopo un primo salto a destra, che abbiamo preso, è andato decisamente a sinistra favorendo chi era partito al pin. Noi siamo riusciti a limitare i danni, con un sesto posto davanti a Quantum. Nella terza le cose si sono complicate fin dalla partenza, riteniamo di essere stati ostacolati sul pin da Alegre, questo ci ha rallentato impedendoci di incrociare mure a sinistra davanti alla flotta. Quando poi stavamo incrociando sulla poppa dei primi, un nostro errore di comunicazione ci ha costretti a una doppia virata facendoci perdere definitivamente il contatto. Da lì in poi è stata una battaglia nelle retrovie, siamo riusciti a recuperare due barche e chiudere ottavi. Sappiamo dove abbiamo sbagliato, adesso si tratta di liberare la testa e guardare avanti per recuperare punti nei prossimi giorni”.

Domani il programma vede una prova costiera di circa 25/30 miglia, con l’eventualità di una seconda prova a bastone se la flotta dovesse concludere in breve tempo. E’ previsto l’ingresso di un vento di gradiente da Sud sudest tra gli 8 e i 18 nodi, partenza come di consueto alle ore 13. A partire da domani sarà online la trasmissione dal vivo in streaming sul sito della 52 Super Series. Resta disponibile il Virtual Eye anche sul sito www.azzurra.it mentre sulla pagina FB e account Twitter di Azzurra verranno postati gli aggiornamenti.

Rolex TP52 World Championship - Day 2 dopo 4 prove
1. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), (2,3,2,2) 9 punti.
2. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (1,2,8,1) 12 p. 
3. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,1,6,8) 18 p.
4. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), (5,6,4,4) 19 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (6,10,1,3) 20 p.
6. Sorcha (Peter Harrison, GBR), (7,4,3,10) 24 p.
7. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (10,5,5,7) 27 p.
8. Sled (Takashi Okura, USA), (4,9,7,9) 29 p.
9. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (8,7,9,5) 29 p.
10. Provezza (Ergin Imre, TUR) (9,8,10,6) 33 p.

52 SUPER SERIES 2017
Quantum Key West Race Week - Key West, Florida, January 15 – 20
52 SUPER SERIES Miami Royal Cup - Miami, Florida, March 6 – 11
Rolex TP52 World Championship 2017 -Scarlino, YCS, May 15 – 20
Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week - Porto Cervo, YCCS, June 20 – 25.
Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week -  Puerto Portals, CRPP, July 23 – 28
Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week - Mahón, CMM, September 18 – 23


17/05/2017 22:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci