martedí, 19 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    gc32    extreme sailing series    vele d'epoca    volvo ocean race    circoli velici    optimist    j70    giraglia rolex cup    mini 650    ucina    regate   

AZZURRA

Azzurra consolida la sua leadership a Palmavela

azzurra consolida la sua leadership palmavela
redazione

La seconda giornata della PalmaVela ha visto condizioni meteo decisamente inusuali, quasi invernali, con vento freddo da nord e pioggia. La flotta dei TP52 ha dovuto attendere ben tre ore perché dalla bonaccia totale si palesasse il vento da nord, con raffiche oltre i 20 nodi nel corso della prima bolina, per poi proseguire tra gli 8 e i 13 nodi, con improvvise oscillazioni e buchi di vento. Con un primo e un terzo posto Azzurra consolida dunque la sua leadership, seguita da Quantum e Platoon con un distacco rispettivamente di 6 e 7 punti. 
Nella prima regata Azzurra è partita ottimamente ma non è stata premiata dalla posizione alla prima boa di bolina, girata al sesto posto. Nel corso del primo lato di poppa, insistendo a scendere sul lato sinistro (fronte al vento) ha recuperato fino a girare il gate appaiata a Quantum. L’appassionante duello è continuato con la barca americana - quest’anno timonata da Dean Barker - sempre in leggero vantaggio, salvo venir passata da Azzurra sulla linea d’arrivo per poco più di una lunghezza.
La seconda prova è stata corsa con vento più leggero e soprattutto molto instabile: ha visto l’assolo di Platoon insidiato per tutto il corso della regata da Azzurra in seconda posizione e Phoenix in terza. La sorpresa è venuta da Quantum, scivolato in ottava posizione alla seconda boa di bolina, che ha trovato la raffica giusta sul lato destro del campo riuscendo a recuperare sull’intera flotta, Azzurra inclusa.Le due avversarie di sempre chiudono il loro duello odierno con quattro punti ciascuna, seguite a ruota da Platoon.
Guillermo Parada, skipper: "E 'stata un'altra bella giornata, con condizioni piuttosto impegnative, c'erano un sacco di salti di vento, ma abbiamo fatto due buone prove. Penso che la chiave sia stata nel navigare con tranquillità e pazienza, in attesa di opportunità e di trovare una buona pressione. ‘Santi’ ha fatto un ottimo lavoro e ci ha posizionato anticipando i salti di vento e le raffiche. Siamo soddisfatti, fiduciosi nella velocità della barca e stiamo anche imparando a conoscere le nuove vele. Siamo contenti di tornare a terra avendo imparato qualcosa di nuovo".
Santiago Lange, tattico: "Una giornata positiva, soprattutto considerate le condizioni davvero complesse, ma abbiamo ancora molta strada da fare. La flotta è molto, molto compatta e non c'è spazio per gli errori. La regata è ancora aperta, ma continueremo a imparare e personalmente mi diverto sempre più a navigare con i ragazzi di Azzurra, sono entusiasta ogni giorno di più!"
Bruno Zirilli, navigatore: “Abbiamo navigato bene senza prenderci troppi rischi, le condizioni meteo così variabili hanno reso la giornata molto difficile, con importanti rotazioni del vento, raffiche a destra e sinistra, bisognava tenere gli occhi ben aperti per non commettere errori. Siamo soddisfatti delle performance della barca sia in bolina che in poppa”.
Domani le regate riprenderanno alle ore 12 come da programma con previsioni di vento dai  nordvest tra i 7 e i 14 nodi.
Sulla pagina Facebook di Azzurra verranno postati brevi aggiornamenti in diretta dal campo di regata.
 
Classifica provvisoria dopo 4 prove
Azzurra  (Roemmers)        8 punti
Quantum (DeVos)              14 p
Platoon (Muller Spreer)      15 p
Gladiator (Langley)            18 p
Phoenix (H.Plattner)          18 p
Sled    (Okura)                   24 p
Paprec (Neve)                    27 p
Alegre  (Tenghage)            30 p
Onda  (Souza Ramos)         32 p
The Phoenix (T.Plattner)   35 p 


04/05/2018 21:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Campionato italiano di vela d’altura, Ischia pronta ad accogliere i velisti

Appuntamento dal 19 al 23 giugno con un evento che unisce sport e mondanità, spettacoli e serate di gala

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

La “100Vele” raddoppia: all’evento di altura si affianca un percorso dedicato alle derive

La manifestazione prende il via il 24 giugno dal Pontile di Ostia: crew party e premiazione finale al Porto Turistico di Roma

A Torbole la 3^ tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport si tinge d’Argento

538 i pre-iscritti provenienti da 7 nazioni: un evento Internazionale di livello, e un’occasione per confrontarsi in una regata “open” con i timonieri più quotati del momento tra cui il Campione del mondo in carica Marco Gradoni

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci