domenica, 26 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    fraglia vela riva    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici   

AZZURRA

Azzurra consolida la sua leadership alla Cascais Cup

azzurra consolida la sua leadership alla cascais cup
redazione

Anche oggi condizioni di vento leggero da ovest in rotazione verso destra sulla costa portoghese nei pressi di Lisbona. Il Comitato di regata, alla ricerca di una maggiore intensità dell’aria ha posizionato il campo di regata davanti a Estoril, a circa due miglia da Cascais in direzione di Lisbona. L’intenzione era di svolgere tre prove ma dopo la seconda il vento è andato progressivamente a scemare alla boa di bolina, per cui la flotta è stata fatta rientrare.
Azzurra ha saputo cogliere un’altra ottima giornata con un primo posto nella prima prova e un secondo nella seconda. Entrambe le regate hanno visto la barca dello Yacht Club Costa Smeralda partire e regatare ottimamente, con uno sguardo ai salti di vento e un altro al posizionamento rispetto alla flotta.
Nella prima prova Azzurra ha passato Sled in quel momento al comando nel corso del primo lato di poppa grazie alla chiamata di un gybe set per navigare fin da subito sul lato destro del campo. La prova si è chiusa con Azzurra, Sled e Provezza nell’ordine, Quantum, attardato dopo una partenza difficile, è riuscito a risalire fino al quinto posto.
Nella prova successiva altra ottima partenza, questa volta in centro alla linea. Un salto deciso sulla destra ha portato avanti Bronenosec, Platoon e Quantum che si trovavano sottovento ad Azzurra. Alla boa di bolina è battaglia, con il vento che cala e la corrente contraria: Bronenosec ha la meglio, Azzurra recupera bene ed è seconda, Quantum terzo. La regata si conclude a posizioni invariate per i primi tre.
Azzurra consolida così la sua prima posizione nella Cascais Cup oltre alla seconda nella 52 Super Series 2016 a un giorno dal termine della stagione. Secondo posto provvisorio per Quantum distanziato di 5 punti ma già vincitore del circuito e terzo posto per Sled.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata un’ottima giornata per il team, uno di quei giorni in cui riesci a fare tutto in modo semplice e corretto. Abbiamo fatto due belle partenze, Vasco ha chiamato le giuste scelte tattiche, la barca è veloce e l’equipaggio ha fatto un ottimo lavoro manovrando perfettamente e dando alle vele la potenza necessaria. E’ stato tutto così semplice che potrebbe sembrare facile da ottenere, ma così non è ovviamente. Siamo felici e guardiamo alla conclusione di domani”.

Vasco Vascotto, tattico: “E’ stata una giornata fortunata nella quale abbiamo saputo recuperare i punti persi ieri, un bel risultato che voglio dedicare a Pietro Pilastro, figlio del nostro grinder Nicola, da oggi la famiglia di Azzurra ha un nuovo membro e questa è una notizia davvero lieta. Quanto a noi in barca, oggi abbiamo fatto un altro piccolo passo avanti nella crescita verso la prossima stagione ormai alle porte, a gennaio saremo a Key West in Florida”.

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup
Standings after day 4 (6 races)

1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,2,8,1,2) 15 pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,2,3,3,5,3) 20 pts
3 Sled, USA (Takashi Okura USA) (2,6,4,2,2,8) 24 pts
4 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,1,4,4,1) 26 pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,7,7,1,6,7) 33 pts
6 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (3,4,9,6,3,9) 34 pts
7 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,3,8,5,9,5) 37 pts
8 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (9,9,6,10,7,4) 45 pts
9 Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (10,10,5,7,10,6) 48 pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (6,5,10,9,8,10) 48 pts

52 SUPER SERIES season overall standings
1 Quantum Racing, 133 pts
2 Azzurra, 195 pts
3 Rán Racing, 228 pts
4 Provezza, 230 pts
5 Bronenosec Gazprom, 236 pts
6 Platoon, 240pts
7 Sled, 268 pts
8 Alegre, 273 pts
9 Gladiator, 331 pts
10 Paprec Recyclage, 430.2 pts


14/10/2016 21:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci