venerdí, 20 gennaio 2017

AZZURRA

Azzurra consolida la sua leadership alla Cascais Cup

azzurra consolida la sua leadership alla cascais cup
redazione

Anche oggi condizioni di vento leggero da ovest in rotazione verso destra sulla costa portoghese nei pressi di Lisbona. Il Comitato di regata, alla ricerca di una maggiore intensità dell’aria ha posizionato il campo di regata davanti a Estoril, a circa due miglia da Cascais in direzione di Lisbona. L’intenzione era di svolgere tre prove ma dopo la seconda il vento è andato progressivamente a scemare alla boa di bolina, per cui la flotta è stata fatta rientrare.
Azzurra ha saputo cogliere un’altra ottima giornata con un primo posto nella prima prova e un secondo nella seconda. Entrambe le regate hanno visto la barca dello Yacht Club Costa Smeralda partire e regatare ottimamente, con uno sguardo ai salti di vento e un altro al posizionamento rispetto alla flotta.
Nella prima prova Azzurra ha passato Sled in quel momento al comando nel corso del primo lato di poppa grazie alla chiamata di un gybe set per navigare fin da subito sul lato destro del campo. La prova si è chiusa con Azzurra, Sled e Provezza nell’ordine, Quantum, attardato dopo una partenza difficile, è riuscito a risalire fino al quinto posto.
Nella prova successiva altra ottima partenza, questa volta in centro alla linea. Un salto deciso sulla destra ha portato avanti Bronenosec, Platoon e Quantum che si trovavano sottovento ad Azzurra. Alla boa di bolina è battaglia, con il vento che cala e la corrente contraria: Bronenosec ha la meglio, Azzurra recupera bene ed è seconda, Quantum terzo. La regata si conclude a posizioni invariate per i primi tre.
Azzurra consolida così la sua prima posizione nella Cascais Cup oltre alla seconda nella 52 Super Series 2016 a un giorno dal termine della stagione. Secondo posto provvisorio per Quantum distanziato di 5 punti ma già vincitore del circuito e terzo posto per Sled.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata un’ottima giornata per il team, uno di quei giorni in cui riesci a fare tutto in modo semplice e corretto. Abbiamo fatto due belle partenze, Vasco ha chiamato le giuste scelte tattiche, la barca è veloce e l’equipaggio ha fatto un ottimo lavoro manovrando perfettamente e dando alle vele la potenza necessaria. E’ stato tutto così semplice che potrebbe sembrare facile da ottenere, ma così non è ovviamente. Siamo felici e guardiamo alla conclusione di domani”.

Vasco Vascotto, tattico: “E’ stata una giornata fortunata nella quale abbiamo saputo recuperare i punti persi ieri, un bel risultato che voglio dedicare a Pietro Pilastro, figlio del nostro grinder Nicola, da oggi la famiglia di Azzurra ha un nuovo membro e questa è una notizia davvero lieta. Quanto a noi in barca, oggi abbiamo fatto un altro piccolo passo avanti nella crescita verso la prossima stagione ormai alle porte, a gennaio saremo a Key West in Florida”.

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup
Standings after day 4 (6 races)

1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,2,8,1,2) 15 pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,2,3,3,5,3) 20 pts
3 Sled, USA (Takashi Okura USA) (2,6,4,2,2,8) 24 pts
4 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,1,4,4,1) 26 pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,7,7,1,6,7) 33 pts
6 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (3,4,9,6,3,9) 34 pts
7 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,3,8,5,9,5) 37 pts
8 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (9,9,6,10,7,4) 45 pts
9 Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (10,10,5,7,10,6) 48 pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (6,5,10,9,8,10) 48 pts

52 SUPER SERIES season overall standings
1 Quantum Racing, 133 pts
2 Azzurra, 195 pts
3 Rán Racing, 228 pts
4 Provezza, 230 pts
5 Bronenosec Gazprom, 236 pts
6 Platoon, 240pts
7 Sled, 268 pts
8 Alegre, 273 pts
9 Gladiator, 331 pts
10 Paprec Recyclage, 430.2 pts


14/10/2016 21:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: una costiera con vento, delfini e qualche fiocco di neve

Pochi i fiocchi di neve caduti sulla regata, ma tanto vento e tanti i delfini che hanno accompagnato le vittorie di Pierservice Luduan (Regata), Lunatika (Per 2), Twins (Crociera), Giuly Del Mar (Gran Crociera)

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Traiano: riprende l'Invernale in una domenica complicata

Domenica 15 gennaio in acqua con un meteo che risentirà del nuovo fronte freddo in arrivo da est. Sarà una giornata coperta e con pioggia. Intanto di lavora alla Roma per 2 con il bando che uscirà a giorni

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Hugo Boss fa il record nelle 24 ore

Tra le Ieri 8:00 di ieri mattina (ora italiana) e quelle di oggi lunedì 16 gennaio 2017o, 2017, Alex Thomson ha viaggiato alla stupefacente media di 22.36 nodi

Mascalzone Latino inizia la lunghissima stagione 2017 a Key West con il nuovo J70

L’edizione 2017 si svilupperà su cinque intense giornate con inizio ogni giorno alle 11.00 (ora della East Coast) a partire da lunedì 16 gennaio

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

La XVIII Edizione del “Campionato Invernale di Vela d’altura città di Bari”

Quattro regate nei mesi di febbraio e marzo a partire da domenica 5 febbraio per proseguire il 19 febbraio, il 5 e 19 marzo, con eventuale recupero il 26 marzo

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Floating Life incarica Cantiere delle Marche per la costruzione del K42

Costruttore del nuovo M/Y K42, un explorer di 42mt e 499GT, con consegna prevista per fine 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci