sabato, 23 febbraio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    press    barcolana    rorc caribbean 600    fincantieri    regate    vela oceanica    vele d'epoca    cnsm    dragoni    j24    mascalzone latino    caribbean 600    giovanni soldini    vela    velista dell'anno    soldini   

AZZURRA

Azzurra conclude la prima tappa della 52 Super Series ai piedi del podio

azzurra conclude la prima tappa della 52 super series ai piedi del podio
redazione

La brezza si è fatta attendere oggi, quinto e ultimo giorno di regata della Sibenik 52 Super Series. La Principal Race Officer Maria Torrijo ha pouto dare il segnale preparatorio solo alle 14,20 quando una brezza da sudovest attorno agli otto nodi si è finalmente stesa, dopo aver illuso di entrare già per le ore 13. L’ultimo giorno il regolamento non prevede la possibilità di dare nuove partenze dopo le ore 15, per cui si è potuta svolgere una sola regata in condizioni di aria molto instabile e difficile da leggere sul campo di regata.
Per Azzurra, lo svolgimento di una sola prova ha ridotto le possibilità di conquistare il terzo gradino del podio, ma il team ci ha creduto fino in fondo, anche se l’impresa non è riuscita. La partenza in centro alla linea è stata un po’ conservativa per cui Azzurra si è trovata nella copertura degli avversari che ne hanno ridotto sia la velocità che la possibilità di fare libere scelte tattiche. Ottava alla prima bolina, Azzurra ha combattuto senza mai mollare, attaccando dove possibile, difendendosi quando necessario, talvolta subendo le coperture che sono parte del gioco e concludendo sesta. E’ stata una bella battaglia, soprattutto con Quantum, passato al fotofinish sulla linea del traguardo dopo aver rollato Gladiator nelle fasi finali dell’ultima poppa. Il tattico Santiago Lange, lo skipper e timoniere Guillermo Parada e tutto l’equipaggio hanno dimostrato grande carattere seppur in questa occasione il risultato finale non renda loro giustizia.
L'arrivo al photofinish tra Azzurra e Quantum
Azzurra resta dunque quarta in classifica a pari punti con Onda, la barca brasiliana alla cui tattica si trova un’altra leggenda olimpica, Robert Scheidt. Dalla prima tappa della 52 Super Series 2018 emerge dalla flotta di 12 agguerritissime barche Quantum Racing, il più regolare nei risultati, al timone quest’anno c'è Dean Barker assieme al tattico di sempre Terry Hutchinson con l’obiettivo della 36^ America’s Cup. Segue Platoon, vicecampione uscente, che si è ripreso la seconda posizione con la vittoria odierna ottenuta scegliendo con decisione di navigare sul lato destro del campo di regata.
Terza posizione generale per Sled, oggi incappato in una penalità nel prepartenza che lo ha relegato in decima posizione.
Pablo Roemmers, armatore: "Prima di tutto dobbiamo ringraziare i nostri ospiti di Sebenico, hanno una bellissima marina e le regate sono state eccellenti. Non è stato facile perché le brezze erano davvero instabili, ma il posto è bellissimo e siamo contenti di essere venuti qui. In termini generali abbiamo avuto qualche difficoltà, la competizione tra nove barche di ultima generazione in una flotta di questo livello è davvero impegnativa, ma siamo contenti del nostro quarto posto, per il quale abbiamo dovuto faticare non poco".
Guillermo Parada, skipper: "Le condizioni di oggi erano molto instabili. Non abbiamo fatto la migliore delle partenze e quando virato a destra, tre barche hanno virato su di noi, una subito dopo l'altra. Quindi siamo rimasti attardati e da lì in poi abbiamo cercato di approfittare di ogni possibilità di guadagno. Abbiamo fatto un buon recupero, sufficiente per concludere al quarto posto. Non è certo il miglior inizio, ma almeno abbiamo finito questa settimana con la consapevolezza di cosa dobbiamo ancora fare. Non vediamo l'ora del prossimo evento a Zara."
Santiago Lange, tattico: "Non è stata una settimana facile e le cose non sono sempre andate per il verso giusto, ma sono molto contento del team. Abbiamo commesso alcuni errori e dobbiamo continuare a migliorare, è chiaro, ma non vedo l'ora che arrivi il resto della stagione. Da qui vado a navigare nella finale della Nacra World Cup Series a Marsiglia, alcuni giorni di allenamento e poi l'evento. Sono contento di continuare a regatare e sono sicuro che finiremo alla grande questa stagione."
L’appuntamento con la seconda tappa della 52 Super Series sarà tra meno di un mese a Zara, sempre in Croazia. La prima regata è in programma il 20 giugno.
 
Sibenik 52 Super Series Sailing Week Final Results
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (4,1,8,1,4,1,3,7) 29 p.
2. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,4,3,5,7,3,10,1) 34 p.
3. Sled (USA) (Takashi Okura) (12,3,1,8,3,2,2,10) 41 p.
4. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto Roemmers) (3,10,10,4,2,7,4,6) 46 p.
5. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (2,7,5,3,10,6,8,5) 46 p.
6. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,5,9,9,5,4,7,3) 49 p.
7. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (9,8,6,2,8,8,6,4) 51 p.
8. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (8,6,11,6,6,11,5,2) 55 p.
9. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (5,9,4,7,12,9,1,9) 56 p.
10. Paprec Recyclage (FRA) (Jean Luc Petithuguenin) (6,12,2,12,1,10,9,12) 64 p.
11. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10(+2 PEN),2,7,11,9,5,12,8) 66 p.
12. XIO Hurakan (ITA) (Marco Serafini) (11,11,12,10,11,12,11,11) 89 p.

52 SUPER SERIES 2018

Sibenik 52 SUPER SERIES Sailing Week
May 23rd - 27th, Sibenik, Croatia

52 SUPER SERIES Zadar Royal Cup
June 20th - 24th, Zadar, Croatia

ROLEX TP52 World Championship Cascais 2018
July 17th - 21st, Cascais, Portugal

Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week
August 21st - 25th, Mallorca, Spain

52 SUPER SERIES Valencia Sailing Week
September 18th - 22nd, Valencia, Spain


27/05/2018 20:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

La RORC Caribbean 600 di Giancarlo Simeoli

Giancarlo Simeoli ha affrontato la Caribbean 600 a bordo di Triple Lind Cookson 50 di Joseph Mele

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Presentata La Lunga Bolina 2019

Svolta "plastic free" per la regata con il supporto di Marevivo

Ocean Cat arriva a Guadeloupe in 14 giorni, 3 ore e 40 minuti

Tullio e Giammarco: "Un'esperienza davvero impegnativa, sia psicologicamente che fisicamente. I protocolli di sicurezza ci hanno permesso comunque di navigare sapendo di essere costantemente seguiti da terra"

Vincenzo Onorato guida Mascalzone alla Mezza Maratona di Napoli

Vincenzo Onorato e la Scuola Vela Mascalzone Latino protagonisti alla Family Run & Friends di Napoli

Fantini e Cappelletti a Cagliari per Vite da Mare, incontro organizzato da 12 circoli e associazioni

Cagliari al centro della vela oceanica nazionale. Si parte con “Vite da Mare” ospiti i velisti Andrea Fantini e Francesco Cappelletti. Incontro organizzato da 12 circoli e associazioni.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci