venerdí, 22 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    altura    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra   

AZZURRA

Azzurra combatte ma non vince

azzurra combatte ma non vince
redazione

Terza giornata di Maestrale sui 18 nodi di intensità, calati a 15 nel corso del pomeriggio, che ha permesso il regolare svolgimento di due prove a bastone puntualmente partite alle ore 12, come da programma. Con una vittoria nella prima prova Quantum va al comando della classifica provvisoria, lasciando Rán, in seconda posizione pari punti con Gladiator, vincitore della seconda regata.
Con queste condizioni di vento il campo di regata antistante Porto Cervo vede generalmente favorito il lato sinistro, ma oggi lo scontro tra il Maestrale non troppo intenso e la brezza termica ha portato a inaspettati salti di vento sul lato destro del percorso.
Nella prima prova, Azzurra ha scelto di partire sul pin ma si è trovata sull’allineamento troppo in anticipo dovendo rientrare dietro alla flotta e iniziando così in salita. Al termine della prima bolina, navigando sul lato destro, era riuscita a chiudere le distanze potendo così attaccare durante la poppa. Al gate ha infilato Paprec e Bronenosec, ma la protesta della barca francese è stata accolta dai giudici in mare e Azzurra ha dovuto compiere un giro di penalità, ripartendo così dal fondo. Dopo altri due lati combattutissimi è riuscita a recuperare una posizione su Paprec e tagliare il traguardo al photofinish con Bronenosec. Ma l’ordine d’arrivo ha visto la barca russa nona e Azzurra decima.
Nella seconda prova Azzurra non ha più sbagliato la partenza, sempre sulla sinistra, anzi. Pur “impacchettata” tra Platoon, Sorcha e Ran, con Quantum sopravento, è riuscita ad allungare leggermente dando i suoi rifiuti di vento agli avversari. Tuttavia un inaspettato salto di vento a destra di 15 gradi ha favorito coloro che per scelta o per necessità si trovavano dal quel lato del percorso. Gladiator ha pescato il jolly ed ha allungato, Azzurra ha difeso la sua posizione chiudendo la prova al quinto posto.
“Una giornata con troppi errori e nella 52 Super Series si pagano cari, oggi ne è la dimostrazione” con queste poche parole il navigatore di Azzurra, Bruno Zirilli, riassume la giornata. Gli fa eco lo skipper, Guillermo Parada: “In ogni stagione capita una giornata negativa, noi l’abbiamo avuta oggi, così per il 2017 riteniamo di aver già dato. Domani dobbiamo assolutamente rimetterci a navigare come sappiamo e iniziare a recuperare”.
Domani, 24 giugno, è prevista una regata costiera con partenza alle 12 e previsioni di Maestrale tra i 15 e i 17 nodi. Aggiornamenti in diretta dal campo di regata verranno postati sulla pagina Facebook e l'account Twitter di Azzurra.

Classifica 52 SUPER SERIES Audi Sailing Week dopo cinque prove 
1. Quantum Racing (Doug DeVos, USA) (RET12,1,3,1,4) 21 punti
2. Rán Racing (Niklas e Catherine Zennström, SWE) (3,7,1,2,10) 23 p.
3. Gladiator (Tony Langley, GBR) (8,3,6,5,1) 23 p.
4. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS) (6,6,2,9,2) 25 p.
5. Provezza (Ergin Imre, TUR) (4,4,7,4,6) 25 p.
6. Sled (Takashi Okura, USA) (1,4,9,6,7) 28 p.
7. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER) (7,11,4,3,3) 28 p.
8. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG) (5,8,5,10,5) 33 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), (2,RDG7.5,8,8, DNF12) 37.5.
10. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (10,2,11,11,9) 43 p.
11. Sorcha (Peter Harrison, GBR) (9,10,10,7,8) 44 p.


23/06/2017 20:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci