mercoledí, 22 febbraio 2017

TP52

Azzurra e Bronenosec al top, il team italiano consolida il primato in classifica

azzurra bronenosec al top il team italiano consolida il primato in classifica
redazione

Quantum Racing si gode il titolo ma non molla un colpo, un quinto ed un terzo posto di giornata valgono la seconda piazza nella classifica della EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup. Azzurra dimostra di avere il passo per vincere questo evento, una vittoria ed un secondo posto sono il reale compenso per un team che sta lavorando benissimo, anche per un roseo futura in previsione della stagione 2017. Giornata positiva per Bronenosec che guadagna nove punti in una giornata a Rán Racing per la classifica owner-driver, ad oggi sono undici i punti recuperati sugli svedesi e di questo passo, anche il podio di tappa non è una chimera, Ivaldi & Barovier sapranno dare battaglia, visto anche lo stato di forma dei russi.
La quarta giornata della quinta ed ultima tappa delle 52 SUPER SERIES prende il via con la positività di cui ha bisogno un evento di questa portata, i vincitori “matematici” del circuito non staranno di certo a guardare e la voglia di fare bene da parte di tutti metterà in campo delle belle regate, tre prove da programma. La prima arriva dopo un pò di attesa alle 13.30, c’è poco vento, intorno agli 8 nodi di intensità. Azzurra ha il passo del primo giorno, Sled e Azzurra passano appaiate al primo giro di boa su Provezza, Phoenix, Quantum, Rán Racing, Bronenosec, Platoon, Alegre e Gladiator. Azzurra splitta in strambata, Sled non regge il passo del team italiano ed è una bella battaglia tra i due, lo spettacolo non manca, un pò come il sole che è tornato a splendere. Provezza sta a guardare quel che succede tra i due leader della regata, ottimo quarto Bronenosec, Quantum sembra aver perso lo smalto dei giorni scorsi. Il vento cala e continuano i salti di vento, in questo Vascotto e Parada sono dei maghi, il risultato arriva e Azzurra consolida il primato nella classifica di tappa qui a Cascais, la classe non è acqua e prima o poi viene fuori. Seconda piazza per Sled che si prende così il secondo gradino del podio, Quantum rimane al quarto grazie ad un quinto posto e Bronenosec sale in quarta posizione davanti a Provezza.
Le intenzioni sono buone e il comitato mette in opera subito la sesta prova, seconda di giornata, le tre P al comando, Phoenix, Provezza e Platoon, sono i primi attimi di una regata che può dire molto dal punto di vista agonistico. Regata molto difficile, l’instabilità domina sul campo, al passaggio della boa di bolina, Bronenosec si prende la testa seguita da Azzurra, Quantum, Alegre, Phoenix, Rán, Gladiator, Platoon, Provezza e Sled, basta poco per ritrovarsi dietro. Bronenosec e Azzurra si danno battaglia nella poppa, addirittura nella bolina sono per buona parte a pochi metri l’una dall’altra, Quantum e Phoenix stanno a guardare, dietro il vuoto per questa seconda parte di regata. All’ultimo passaggio in boa di bolina i russi sono al comando con un buon vantaggio su Azzurra, inizia la cavalcata finale. L’ennesima rotazione non permette ai team di “inventarsi” qualcosa per poter guadagnare sugli altri, è un infilata di gennaker, Bronenosec vince con merito, Azzurra seconda, dimostra la sua consistenza, Quantum in terzo posto, che dire, titolo meritato. Classifica consolidata per Azzurra, Sled perde terreno e Quantum terza aumenta la distanza dall’altro team americano. Il vento non consente la disputa di una terza prova, si torna a terra, domani andrà in scena l’ultima giornata della stagione.

Vasco Vascotto (ITA) tattico Azzurra (ITA):

“Una giornata fortunata sicuramente, una di quelle che ti fanno recuperare i punti persi ieri, continua il nostro progresso, abbiamo fatto un altro passo in avanti, non è un progresso eccezionale ma ci prendiamo quello che oggi abbiamo saputo far di buono, mancano due giorni alla prossima stagione, possiamo dire così, è la che dobbiamo pensare perchè la nuova stagione è imminente. Voglio dedicare questa giornata a Pietro, già soprannominato Pippi Pilastro, figlio di Nicola, un nuovo fan di Azzurra entra nella nostra famiglia, sono molto contento per questa lieta notizia.”

Alberto Barovier (ITA) prodiere e team manager di Bronenosec (RUS):

“Una buona giornata la nostra, con poco vento abbiamo trovato la giusta regolazione di fiocco e randa e il giusto trim tuning con l’albero, le regate di due settimane fa qui con l’RC44 sono state molto simili e siamo riusciti ad avere delle giuste indicazioni. Abbiamo approfittato nell’ultima regata per avvicinarci a Rán nella speranza di fare due regate domani. Abbiamo due possibilità qui a Cascais, è molto importante poter arrivare bene domani, siamo vicini al terzo posto nel circuito e possiamo anche sperare nel primo posto della classifica owner-driver, certo due ottavi posti nella prima giornata non hanno giovato alla nostra classifica, staremo a vedere domani.”
Come da programma, domani, Sabato 15 ottobre alle ore 12.30 (ora di Cascais) il Comitato di Regata darà il via alle procedure di partenza. Le regate potranno essere seguite attraverso il Virtual Eye con commento in inglese sul sito www.52SUPERSERIES.com e nella nostra App 52 SUPER SERIES.


Classifica della quarta giornata (6 prove)
EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup

1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,2,8,1,2) 15 pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,2,3,3,5,3) 20 pts
3 Sled, USA (Takashi Okura USA) (2,6,4,2,2,8) 24 pts
4 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,1,4,4,1) 26 pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,7,7,1,6,7) 33 pts
6 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (3,4,9,6,3,9) 34 pts
7 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,3,8,5,9,5) 37 pts
8 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (9,9,6,10,7,4) 45 pts
9 Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (10,10,5,7,10,6) 48 pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (6,5,10,9,8,10) 48 pts


52 SUPER SERIES overall intera stagione

1 Quantum Racing, 133 pts
2 Azzurra, 195 pts
3 Rán Racing, 228 pts
4 Provezza, 230 pts
5 Bronenosec Gazprom, 236 pts
6 Platoon, 240pts
7 Sled, 268 pts
8 Alegre, 273 pts
9 Gladiator, 331 pts
10. Paprec Recyclage, 430,2 pts


14/10/2016 20:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Monfalcone: presentato l'Assoluto d'Altura

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” dello Yacht Club Hannibal. A Monfalcone le massime cariche della vela per la presentazione ufficiale

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

5 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo

Oracle Team Usa e Airbus: riscaldamento prima della gara finale

Il nuovo catamarano volante di classe AC segna due anni di brillanti innovazioni

Pesaro-Pola sulla rotta dei trabaccoli dal 27 aprile al 2 maggio

La 33^ edizione della classica regata d’altura

Ottava giornata del 42° Campionato Invernale Altura e Monotipi Anzio-Nettuno

Condizioni meteo che hanno fatto vivere due giornate di grande vela a tutti i partecipanti, suddivisi nella flotte Altura.J-24 e Platu-25 per un totale di quasi 50 imbarcazioni

Xabi Fernández skipper di MAPFRE per la VOR 2017/18

L'olimpionico spagnolo Xabi Fernández ritornerà in regata con il ruolo di skipper a bordo di MAPFRE, la notizia è stata confermata dal team oggi

Fincantieri: al via i lavori in bacino per “Viking Spirit”

Sarà la quinta unità realizzata per Viking Ocean Cruises

La Marina di Monastir è il primo porto turistico in Africa ad ottenere la certificazione ISO 14001 V 2015

Questa certificazione conferma il forte impegno della CTA nei confronti dell’ambiente, evidente anche nel riconoscimento dal 2009 ad oggi del titolo di Bandiera Blu a livello internazionale

EFG: regata estremamente impegnativa e molto interessante

La prima barca italiana alla EFG Sailing Arabia The Tour, supportata dall’ Hotel Cala di Volpe e de Grisogono, dopo le due prime tappe si sta rendendo conto della difficoltà della sfida

EFG Bank Monaco (MON), skipper Thierry Douillard, si aggiudica la seconda tappa dell'EFG

Il campione francese Thierry Douillard ha ribaltato il risultato della prima tappa dell’EFG Sailing Arabia - Il Tour con una vittoria d'autorità nella seconda tappa dell’evento. Sesti gli italiani di Adelasia di Torres (ITA), skipper Renato Azara

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci