giovedí, 26 aprile 2018

AZZURRA

Azzurra al vertice dopo il primo giorno di regate a Miami

azzurra al vertice dopo il primo giorno di regate miami
redazione

La prima giornata nelle acque antistanti South Beach è stata caratterizzata da mare con onda ripida e vento da SE tra i 17 e i 20 nodi.  La partenza è stata regolarmente data alle ore 15, in orario posticipato in funzione delle previsioni meteo, rivelatesi corrette.
La prima prova ha visto Azzurra al comando per quasi metà regata, grazie all'intuizione tattica di navigare solitaria sul lato destro. Quantum, sempre molto vicino, è riuscito nel sorpasso durante la seconda bolina, dopo aver girato il gate di destra mentre Azzurra sceglieva la boa sinistra del campo, apparentemente favorita. Le posizioni sono poi rimaste invariate fino al traguardo, con Platoon terzo.
La seconda prova si è svolta al calar del sole, con spettacolari duelli e scambi di posizione tra cinque barche: Bronenosec, inizialmente al comando, Platoon, Azzurra e Provezza con Quantum incollato al gruppo.
L’arrivo è stato al photofinish tra Azzurra e Platoon, vincitore per pochi metri. Situazione analoga, una lunghezza dietro i primi, tra Provezza e Quantum, con Bronenosec quinto.
Ma la seconda regata ha visto anche la collisione tra Sled e Gladiator per un incrocio troppo ravvicinato su mura opposte. Se la responsabilità è di Sled, le conseguenze sono di danni importanti per entrambi. Vedremo domattina se nella notte lo shore team di Sled sarà riuscito a porre rimedio, mentre i danni a Gladiator non sono riparabili in tempi brevi. La speranza è che da giovedì il team Gladiator possa continuare con la barca precedente, utilizzata fino alla scorsa tappa di Key West. Per intanto ha ricevuto un redress e ottiene lo stesso punteggio medio, in questo caso quello della prima prova.
La classifica provvisoria vede Azzurra e Platoon a pari punti al comando, seguite da Quantum un solo punto dietro. Ma è solo l'inizio e la settimana si preannuncia davvero all'arma bianca.

Hanno detto:
Vasco Vascotto, tattico: “Il nostro risultato odierno certamente ci soddisfa, stamani avrei messo la firma per ottenerlo, c'è tuttavia un piccolo rimpianto per la prima prova, che avremmo potuto vincere. Ci siamo lasciati tentare dal vantaggio di 5° sulla boa sinistra del campo, i nostri avversari avevano certamente già deciso di andare su quella opposta a noi e hanno avuto la meglio. Con un filo di fortuna in più avremmo potuto fare una doppietta, ma va bene così, siamo primi in classifica seppur a pari punti. Il dispiacere vero è per Gladiator, che vede seriamente danneggiata la sua barca nuova senza alcuna colpa”.
Guillermo Parada, skipper: “Siamo partiti bene e rientriamo in porto con due buoni risultati e nessuna rottura alla barca, che in queste condizioni di mare non è cosa scontata, come ha dimostrato il disalberamento di Paprec in allenamento. Sfortunatamente oggi due barche hanno avuto una collisione e danni seri, speriamo che almeno una di esse possa riprendere già domani. Le previsioni parlano di vento in attenuazione, vedremo se sarà altrettanto per il moto ondoso. Dopo Key West abbiamo fatto molte modifiche per migliorare la nostra velocità di bolina con vento leggero, speriamo di poterlo dimostrare nei fatti”.
Le previsioni di domani danno il vento in deciso calo rispetto a oggi, con partenza alle ore 11.30 locali, le 17,30 in Italia. Le regate potranno essere seguite con il Virtual Eye, mentre da giovedì 8 fino al termine, sabato 11 marzo, saranno trasmesse dal vivo in video sul sito della 52 Super Series. Come di consueto sulla pagina Facebook e sull’account Twitter di Azzurra verranno postati aggiornamenti direttamente dal campo di regata.

52 SUPER SERIES
2017 Miami Royal Cup classifica provvisoria dopo due prove
1 Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer, GER) 3,1 4pts
2 Azzurra (ITA) (Alberto/Pablo Roemmers, ARG) 2,2 4pts
3 Quantum Racing (USA) (Doug DeVos, USA) 1,4 5pts
4 Provezza (TUR) (Ergin Imre, TUR) 5,3 8pts
5 Rán Racing (SWE) (Niklas Zennström, SWE) 4,8 12pts
6 Alegre (GBR) (Andy Soriano, USA) 8,6 14pts
7 Gladiator (GBR) (Tony Langley, GBR) 7, RDG (7), 14pts
8 Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov, RUS) 10,5 15pts
9 Sorcha (GBR) (Peter Harrison, GBR) 9,7 16pts
10 Sled (USA) (Takashi Okura, USA) 6, 12 (DSQ) 18pts
11 Paprec (FRA) (Jean Luc Petithuguenin, FRA) DNC 12, DNC 12 24pts

---------------------
52 SUPER SERIES 2017
Quantum Key West Race Week - Key West, Florida, January 15 – 20
52 SUPER SERIES Miami Royal Cup - Miami, Florida, March 6 – 11
Rolex TP52 World Championship 2017 -Scarlino, YCS, May 15 – 20
Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week - Porto Cervo, YCCS, June 20 – 25.
Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week -  Puerto Portals, CRPP, July 23 – 28
Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week - Mahón, CMM, September 18 – 23

AZZURRA
Pablo and Alberto Roemmers - Owners
Guillermo Parada - Skipper, Helm
Vasco Vascotto - Tactician
Bruno Zirilli - Navigator
Giovanni Cassinari - Mainsail
Mariano Caputo - Bowman
Juan Pablo Marcos -  Midbow
David Vera - Pitman
Maciel Cichetti - Trimmer
Ciccio Celon - Trimmer
Mariano Parada - Trimmer
Gabriel Marino - Grinder
Alejandro Colla – Grinder
Nicola Pilastro - Grinder
Klaus Lange - Guest
Pedro Rossi- Boat Captain

Coach: Guillermo Baquerizas
Coach: Marco Capitani


08/03/2017 10:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci