lunedí, 15 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

AZIMUT YACHTS

Azimut Yachts: alla Design Week presenta due progetti con due nuove collaborazioni

azimut yachts alla design week presenta due progetti con due nuove collaborazioni
redazione

Nei primi giorni della Design Week di Milano l’imponente installazione di Azimut Yachts, collocata proprio all’ingresso della Triennale, ha offerto ai numerosi visitatori l’opportunità di cogliere i legami tra nautica, arte e design. Portare a Milano un vero yacht, icona di design quale straordinaria sintesi di eccellenze manifatturiere e tecnologia d’avanguardia, è certamente un gesto coraggioso, ma più ancora un modo di rendere omaggio all’effervescenza creativa che anima la città in questa settimana.
L’attitudine al continuo rinnovamento e la capacità di superare le consuetudini, insiti nel dna del brand ed espressi in molte delle innovazioni introdotte nel settore, si sono infatti concretizzati in proficue collaborazioni con designer e architetti provenienti da esperienze non nautiche e tuttavia vicine per codici e stilemi al mondo Azimut Yachts.
E’ questo il tema portante della presentazione che ha avuto luogo mercoledì 18 aprile presso il Teatro dell’Arte, nel corso della quale Giovanna Vitelli ha brevemente ripercorso la storia quasi cinquantenaria del brand: dalla rottura delle regole tradizionali alla voglia di cambiare l’ordine costituito delle cose, dal contaminare con elementi inattesi all’essere i primi a fare qualcosa di dirompente.
 “Da una decina di anni ci siamo messi alla ricerca, fuori dal settore, di architetti di punta che introducessero sui nostri yacht un nuovo linguaggio, con codici stilistici completamente differenti, espresso da progetti evoluti e contemporanei.”  - ha dichiarato Giovanna Vitelli - Abbiamo così creato nuovi paradigmi che sposano l’oggetto barca con le più recenti evoluzioni stilistiche e di lifestyle, assecondando un modo di vivere più attuale e contemporaneo di vivere gli spazi a bordo.
Giovanna Vitelli, vice presidente del Gruppo Azimut|Benetti
Giovanna Vitelli ha poi sottolineato come tutto questo sia avvenuto senza perdere di vista l’obiettivo imprescindibile che la barca continui a rimanere una barca, non un appartamento o un hotel, con il suo perfetto equilibrio in relazione con l’ambiente circostante, senza snaturarne lo stile di vita che le appartiene. Per questo Azimut Yachts ha scelto di operare in un rapporto di continuo scambio tra il cantiere e i suoi designer, perché il know how dell’oggetto marino si fondi con lo stile più adeguato e innovativo adatto a declinarlo. “Spesso è una tensione continua – ha raccontato Vitelli, che nel Gruppo Azimut|Benetti è responsabile proprio dello sviluppo prodotto -  perché il dialogo a volte non è semplice, eppure noi continuiamo a farlo perché crediamo in questo rapporto proficuo: un mutuo scambio tra il cantiere che conosce l’essenza marinara dell’oggetto, i bisogni dell’armatore e lo stile portato dall’architetto. Solo così la forma, con le sue funzioni stilistiche, contempera la funzione.”
In questo contesto sono state presentate le nuove ed esclusive collaborazioni del cantiere con due celebri firme del mondo del design, Alberto Mancini e Vincenzo De Cotiis, che hanno illustrato con entusiasmo e passione le loro creazioni.
Alberto Mancini è autore degli esterni dell’Azimut S10, nuova flagship della Collezione S, mentre a Vincenzo De Cotiis Architects  sono stati affidati gli interni del Magellano 25 metri, Collezione Azimut Grande.
Entrambi gli yachts sono attesi per il 2019, anno in cui Azimut Yacht festeggerà il suo cinquantenario.
L’evento, ideato e prodotto da FeelRouge Worldwide Show, è stato condotto dalla giornalista Sabrina Donadel.


19/04/2018 21:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Giorgia Speciale parte col botto

L'anconetana Giorgia Speciale si prende la testa della classifica al termine di una giornata praticamente perfetta che la vede piazzare due primi posti

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Il Sandokan di Salgari non è quello della Tv

Vittorio Sarti ha presentato il «Dizionario salgariano» e per gli appassionati c'è anche la pagina FB "Navigando con Salgari"

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci