sabato, 16 febbraio 2019

CIRCOLI NAUTICI

Avvio di stagione da incorniciare per Il Portodimare di Padova

È un'avvio di stagione da incorniciare quello che sta vivendo Il Portodimare, il sodalizio velico fondato a Padova oltre 40 anni fa e presieduto da Stefano Genova. Sono innumerevoli infatti i successi ottenuti fin qui da inizio stagione dai soci del circolo patavino ottenuti sui più importanti e prestigiosi campi di regata, nazionali ed internazionali.

Ad aprire la serie di prestigiose vittorie sono stati Demon X di Nicola Borgatello ed Escandalo degli armatori Loretta Penello e Tommaso Di Blasi, vincitori assoluti nella categoria X2 e X Tutti de "La 200", la manifestazione organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita che prende il nome dalle miglia da percorrere e che si disputa lungo uno degli scenari più imprevedibili e affascinanti dell'alto Adriatico: partenza da Caorle, passaggio per la boa foranea di Grado, quindi rotta per l'isola di Sansego e ritorno verso Caorle.

A maggio Il Portodimare a Chioggia è stato l'organizzatore del Campionato Italiano Minialtura, manifestazione che ha visto primeggiare il Fat 26 Mind the Gap Tempus Fugit del socio Nicolò Cavallarin, con a bordo Edoardo Marangoni, l'otto volte campione del mondo Enrico Zennaro, l'olimpionico Karlo Hmeljacke Nicola Zennaro. Lo stesso team due settimane più tardi ha vinto - con una giornata di anticipo - anche il Campionato Europeo Sportboat che si è disputato sulle acque di Sistiana (TS) ed era organizzato dallo Yacht Club Portopiccolo, eguagliando così la storica doppietta realizzata nel 2016 anche ad Andrea Cavagnis con la medesima imbarcazione.

Degni di nota anche i successi di Arkanoè by Montura, il Melges 24 di Sergio Caramel che - nonostante un giovanissimo equipaggio dell'età media di appena 22 anni - ha conquistato il secondo posto assoluto al Campionato Italiano Minilatura e vinto il Trofeo Banca Patavina, riservato alle imbarcazioni che non avessero all'interno del proprio team atleti professionisti.

Giunto a Capri per partecipare alla prestigiosa Rolex Capri Sailing Week, l'X-35 X-Real di Federico Servadio - grazie ai suoi piazzamenti costanti sul podio ogni giorno - ha ottenuto la vittoria finale nel gruppo ORC-B. L'imbarcazione ed il team raggiungerà ora Palma di Maiorca per prendere parte alla Copa del Rey prima di far ritorno in Italia dove nel Tirreno rappresenterà i colori de Il Portodimare alla Coppa Italia che si disputerà a Riva di Traiano e al Campionato Italiano di Ischia.

Sempre a Capri, nell'ambito della Rolex Capri Sailing Week, Riccardo Ravagnan a bordo di Supernikka - il Vismara Mills 62 dell'armatore Roberto Lacorte - si è aggiudicato la vittoria con una giornata di anticipo del Maxi Yacht Capri Trophy, appuntamento che ha riunito nell'isola azzurra alcune tra le barche più belle e veloci del Mediterraneo.

Altri importanti successi sono arrivati anche a Lainquecento, storica ed appassionante sfida di vela d'altura disputata sul percorso tra Caorle e le Isole Tremiti, dove Demon X della coppia Nicola Borgatello e Silvio Sambo ha conquistato la vittoria nella classe ORC 2-3 in categoria X2 e Super Atax di Bertozzi Marco si è imposta nella classe ORC 3-4 in categoria XTutti.

"Se l'anno scorso si era concluso in maniera strepitosa, con l'assegnazione da parte del CONI al nostro circolo della medaglia di bronzo al merito sportivo - commenta il presidente de Il Portodimare Stefano Genova - la prima parte di questo 2018 non è stata sicuramente meno importante e prestigiosa. Devo ringraziare tutti i nostri soci che impiegano le proprie energie per portare il nostro guidone in giro per il mondo."


05/06/2018 14:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Nauticsud 2019: le 9 giornata della nautica napoletana

Apre il Nauticsud 2019, tutte le istituzoni a celebrare il primo giorno del salone Nautico

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci