mercoledí, 16 agosto 2017

J24

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

8217 austriaco christian binder vince la 12 170 edizione dell 8217 international christmas j24 match race
redazione

L’austriaco Christian Binder vince la 12a edizione dell’International Christmas J24 Match Race, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale.
E’ andata all’austriaco Christina Binder la 12a edizione del match race di fine anno, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale, un evento di grado 3 che rappresenta appieno la dedizione e gli sforzi organizzativi della realtà triestina della Lega Navale. Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei j24, formula che nella nostra città ha riscosso notevole successo già dalle prime edizioni e confermata quest’anno dalla presenza di team dalla Russia, Inghilterra, Estonia, Francia, Svizzera e dalla vicine Slovenia, Croazia e Austria, oltre a tre equipaggi italiani. 
La macchina organizzativa della Lega Navale di Trieste, coordinata dal Pres. Pierpaolo Scubini, ha funzionato come sempre grazie all’apporto dei soci del sodalizio triestino. A mare l’alto livello del Comitato di Regata all’altezza dell’evento, presieduto dallo sloveno David Bartol e dal Chief Umpire Jean Pierre Cordonnier, hanno permesso lo svolgimento di ben 19 voli, con due semi round robin a gironi divisi, dove i primi tre di ogni semigirone sono affluiti alla fase finale.
Il primo giorno è stato abbastanza “di sofferenza” per colpa di un vento oscillante tra i 3 e 4 nodi di intensità e direzione variabile che ha permesso lo svolgimento di soli due voli.
E’ andata decisamente meglio il sabato con un vento tra 5 e 10 nodi di direzione variabile dai quadranti nord orientali, mettendo al sicuro una classifica, sufficiente per poter arrivare alla giornata conclusiva con un discreto margine di sicurezza.
La domenica si è conclusa con un tipico “borino” tra i 6 e 10 nodi di intensità, che ha permesso all’evento di chiudersi con le semifinali e finali ed il tanto atteso “King of the Castle” dedicato alle posizioni di classifica tra l’ultimo ed il quinto posto. Questo sistema di “ripescaggio” è stato molto apprezzato dai team che componevano le retrovie per la possibilità di giocarsi un recupero grazie ad un coefficiente che permette al team più in forma, in quella fase dei match, di risalire la classifica. Questa formula ha visto l’equipaggio russo risultare tra quelli che hanno sfruttato al meglio questo rush finale.
Passando alla finale vera e propria, Christian Binder ha risolto la prassi sul francese Simon Bertheau, la consistenza del team austriaco ( Binder ha fatto anche il tattico in circuiti come l’Rc44) ha chiuso la pratica per la vittoria finale. Terzo posto per il team italiano di Rocco Attili e quarto per lo sloveno Bojan Rajar.
Una particolarità di questa 12a edizione: la regata è stata corsa con le test rules che dal prossimo anno saranno le nuove regole ufficiali del match race. 
La tre giorni di regate di è chiusa con la premiazione dei vincitori nella sala conferenze della palazzina servizi, alla presenza del Presidente della XIII Zona FIV, Adriano Filippi e del Presidente della Sezione di Trieste della Lega Navale, Pierpaolo Scubini.
“E’ sta una bella manifestazione che ha messo in campo undici equipaggi da ben 8 nazioni europee - sono le parole di Pierpaolo Scubini, Presidente della Sezione di Trieste della Lega Navale - per noi è una grande soddisfazione poter vedere sul campo di regata velisti che vengono dalla Russia, dall’Inghilterra ed altri paesi, Trieste e la vela sono un volano di richiamo turistico molto importanti.”
“Siamo molto contenti di esser venuti qui a Trieste ed aver vinto questo International Christmas J24 Match Race - sono le parole di Christian Binder, timoniere di AUT CB7 - sono già stato qui altre volte e sapevo quanto fosse difficile regatare in questo golfo. Venerdì siamo stato fortunati a non scendere in campo, perchè il poco vento per noi non è facile da gestire. Sabato e ieri abbiamo regatato bene e abbiamo chiuso con questa vittoria. Mi piace molto Trieste e trovo che questa sia una bella manifestazione.


05/12/2016 21:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

Patrick Phelipon approda sulle banchine Circolo Vela Marciana Marina

Il suo progetto di navigatore solitario che ripercorrerà - a 50 anni dalla sua prima edizione del 1968 – le orme di Sir Robin Knox-Johnston

Arriva il "Settembre a vela" del Garda con Gorla, Centomiglia e Children

Per chiudere la grande estate il 16-17 settembre si navigherà con l'11° edizione della ChildrenWindCup, ospiti i piccoli pazienti dei reparti di Onco ematologia pediatrica del Civile di Brescia

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

MAPFRE vince lo sprint a Saint Malo

Team Brunel, con l'italiano Alberto Bolzan chiude in seconda posizione e i cino/francesi di Dingfeng in terza. Domenica la partenza della quarta e ultima frazione verso Lisbona

Nuovi territori per il 2018, due test in Croazia

Dopo una stagione di successo nel 2017 che si estende per nove mesi e sei eventi negli USA e in Europa, le 52 SUPER SERIES intendono espandersi in nuovi territori e aree durante la stagione 2018

Iniziati con due regate i Campionati Europei Juniores 420 e 470

Nei 420 Under 17 buon inizio per il portacolori della Fraglia Vela Riva Tommaso Salvetta, che con a prua Giovanni Sandrini, è secondo in parità di punteggio

Ad Aarhus Test Event del Campionato del Mondo

Ieri in Danimarca si sono disputate le prime prove e gli azzurri del Nacra17 Ruggero Tita e Caterina Banti si sono subito distinti e sono in testa alla flotta dopo tre regate con ben due primi posti (1, 2, 1)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci