domenica, 23 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    fraglia vela riva    laser    nautica    29er    star    fraglia vela    duecento    barcolana    ferreti group    brindisi-corfù    press    altura    optimist    regate    fiv    trasporto marittimo   

J70

Audi Italian Sailing League: day one a due velocità Prima vento leggero e poi Maestrale a 15 nodi

audi italian sailing league day one due velocit 224 prima vento leggero poi maestrale 15 nodi
redazione

Prima poco vento e poi Maestrale: ieri è stata una prima giornata a due velocità per i nove Club che partecipano all'Audi Italian Sailing League, la seconda tappa di selezione della Lega Italiana Vela, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda. 

Ieri a Porto Cervo il Maestrale è arrivato tardi, lasciando spazio nelle prime ore di regata ad un leggero vento da Est che ha soffiato tra i 6 e gli 8 nodi. Le prime otto prove si sono quindi disputate con poca aria, mettendo in rilievo le capacità tattiche degli equipaggi e la bravura dei timonieri a seguire i piccoli rinforzi di vento sui lati del campo di regata. A metà pomeriggio il Maestrale è riuscito ad entrare e gli equipaggi hanno dovuto riprogrammarsi, per affrontare ulteriori sei prove con 15 nodi, privilegiando affiatamento, coordinamento e resistenza.
Dopo le prime 14 regate la classifica inizia a delinearsi: Club Vela Portocivitanova è in testa a 37 punti, seguito da Marina Militare (28 punti) e Aeronautica Militare (27 punti). Quarto posto a pari punti con il terzo per lo Yacht Club Adriaco, che con il vento forte ha avuto maggiore performance, e quinto per il Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli.

Con poco vento l'Aeronautica Militare e la Marina Militare avevano scalato subito la classifica; a partire dall'ottava regata, però, il Club Vela Portocivitanova ha imposto il suo ritmo portandosi in testa e tenendo a distanza i due Gruppi Sportivi Militari, facendo anche buon uso di proteste e penalità. Lo Yacht Club Adriaco di Andrea Micalli ha rimontato nelle regate più ventose, mostrando grande aggressività.

"La Lega Italiana Vela - ha dichiarato il timoniere di Club Vela Portocivitanova, Alessio "Peppu" Marinelli - è una bellissima invenzione. I J/70 sono fantastici, e oggi è stata una giornata difficile. Prima, con poca aria, è stata messa in evidenza la capacità tattica degli equipaggi e l'abilità dei timonieri di tenere sempre la barca in pressione, poi con l'aumentare del vento si è trattato di regatare in maniera più fisica, dando rilievo alle manovre. Non è facile regatare qui: il campo è fantastico, e il livello è alto; non ci sono avversari semplici da affrontare: io ho rispetto per tutti, e quindi non si può mai mollare. Sono contento di questa nostra prima giornata, ma c'è ancora del lavoro da fare: alla fine pagherà solo la costanza".

Buon esordio per l'equipaggio femminile armato dallo Yacht Club Costa Smeralda, che figura in sesta posizione, a pochi punti dal quinto posto: "E' stata una giornata impegnativa - ha dichiarato il timoniere Alessandra Angelini - nelle prime regate abbiamo dovuto rodarci e trovare il giusto equilibrio in barca; ci conosciamo tutte, ma è la prima volta che regatiamo assieme su un J/70. Sono regate molto belle, e ci stiamo impegnando al massimo per rispondere all'onore di essere qui a rappresentare lo Yacht Club Costa Smeralda".

Le prime 14 regate hanno messo alla prova i team, rientrati alle 19.00, ma c'è ancora molto lavoro da fare: per completare la Serie mancano infatti ancora 13 prove, tutte determinanti per il risultato finale, perché la formula utilizzata dalla Sailing League a livello internazionale permette di tenere tutti gli equipaggi in gioco fino alla 27esima regata. 

Al termine dell'intensa giornata sportiva gli equipaggi si sono potuti godere un momento di relax in Piazza Azzurra con il rinfresco post-regata. L'evento, realizzato in collaborazione con la Lega Italiana Vela, ha come title sponsor Audi e Quantum Sails è il Technical Partner.


09/07/2016 11:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

FLASH - Naufragio Rimini: ci sarebbe 1 morto accertato

L'imbarcazione si è schiantata contro la scogliera a causa delle forti raffiche di vento

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Roma per Tutti: vittoria di classe e 2° posto assoluto per Shirlaf

Grande prova del Red Devil Sailing Team, che ha condotto al massimo delle prestazioni lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini, conquistando in condizioni meteo sfavorevoli il successo nella propria classe e il secondo posto in graduatoria generale

Conclusa la 30ª edizione di Pasquavela a Porto Santo Stefano

Low Noise II in classe ORC, Pierservice Luduan in classe IRC A e Faster 2 in classe IRC B sono i vincitori finali

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

Il 7 maggio diecimila vele di solidarieta’ per i terremotati di Amatrice

I fondi saranno utilizzati senza alcuna detrazione per l'acquisto e la consegna, direttamente nelle mani dei beneficiari, di materiali e attrezzature necessarie per le scuole delle zone colpite dal sisma

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci