mercoledí, 22 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    platu25    j24    windsurf    volvo ocean race    cala de medici    campionati invernali    vela    press    optimist    dolphin    porti    mini transat    formazione   

J70

Audi Italian Sailing League: day one a due velocità Prima vento leggero e poi Maestrale a 15 nodi

audi italian sailing league day one due velocit 224 prima vento leggero poi maestrale 15 nodi
redazione

Prima poco vento e poi Maestrale: ieri è stata una prima giornata a due velocità per i nove Club che partecipano all'Audi Italian Sailing League, la seconda tappa di selezione della Lega Italiana Vela, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda. 

Ieri a Porto Cervo il Maestrale è arrivato tardi, lasciando spazio nelle prime ore di regata ad un leggero vento da Est che ha soffiato tra i 6 e gli 8 nodi. Le prime otto prove si sono quindi disputate con poca aria, mettendo in rilievo le capacità tattiche degli equipaggi e la bravura dei timonieri a seguire i piccoli rinforzi di vento sui lati del campo di regata. A metà pomeriggio il Maestrale è riuscito ad entrare e gli equipaggi hanno dovuto riprogrammarsi, per affrontare ulteriori sei prove con 15 nodi, privilegiando affiatamento, coordinamento e resistenza.
Dopo le prime 14 regate la classifica inizia a delinearsi: Club Vela Portocivitanova è in testa a 37 punti, seguito da Marina Militare (28 punti) e Aeronautica Militare (27 punti). Quarto posto a pari punti con il terzo per lo Yacht Club Adriaco, che con il vento forte ha avuto maggiore performance, e quinto per il Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli.

Con poco vento l'Aeronautica Militare e la Marina Militare avevano scalato subito la classifica; a partire dall'ottava regata, però, il Club Vela Portocivitanova ha imposto il suo ritmo portandosi in testa e tenendo a distanza i due Gruppi Sportivi Militari, facendo anche buon uso di proteste e penalità. Lo Yacht Club Adriaco di Andrea Micalli ha rimontato nelle regate più ventose, mostrando grande aggressività.

"La Lega Italiana Vela - ha dichiarato il timoniere di Club Vela Portocivitanova, Alessio "Peppu" Marinelli - è una bellissima invenzione. I J/70 sono fantastici, e oggi è stata una giornata difficile. Prima, con poca aria, è stata messa in evidenza la capacità tattica degli equipaggi e l'abilità dei timonieri di tenere sempre la barca in pressione, poi con l'aumentare del vento si è trattato di regatare in maniera più fisica, dando rilievo alle manovre. Non è facile regatare qui: il campo è fantastico, e il livello è alto; non ci sono avversari semplici da affrontare: io ho rispetto per tutti, e quindi non si può mai mollare. Sono contento di questa nostra prima giornata, ma c'è ancora del lavoro da fare: alla fine pagherà solo la costanza".

Buon esordio per l'equipaggio femminile armato dallo Yacht Club Costa Smeralda, che figura in sesta posizione, a pochi punti dal quinto posto: "E' stata una giornata impegnativa - ha dichiarato il timoniere Alessandra Angelini - nelle prime regate abbiamo dovuto rodarci e trovare il giusto equilibrio in barca; ci conosciamo tutte, ma è la prima volta che regatiamo assieme su un J/70. Sono regate molto belle, e ci stiamo impegnando al massimo per rispondere all'onore di essere qui a rappresentare lo Yacht Club Costa Smeralda".

Le prime 14 regate hanno messo alla prova i team, rientrati alle 19.00, ma c'è ancora molto lavoro da fare: per completare la Serie mancano infatti ancora 13 prove, tutte determinanti per il risultato finale, perché la formula utilizzata dalla Sailing League a livello internazionale permette di tenere tutti gli equipaggi in gioco fino alla 27esima regata. 

Al termine dell'intensa giornata sportiva gli equipaggi si sono potuti godere un momento di relax in Piazza Azzurra con il rinfresco post-regata. L'evento, realizzato in collaborazione con la Lega Italiana Vela, ha come title sponsor Audi e Quantum Sails è il Technical Partner.


09/07/2016 11:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci