mercoledí, 17 luglio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    fincantieri    circoli velici    tp52    optimist    kite    soldini    nave italia    moth    regate    solidarietà    smeralda 888    melges 20    windsurf    manifestazioni    ambiente   

TRASPORTO MARITTIMO

Assemblea Confcommercio, Vincenzo Onorato: "L’orgoglio di una compagnia italiana con marittimi italiani"

assemblea confcommercio vincenzo onorato quot 8217 orgoglio di una compagnia italiana con marittimi italiani quot
Roberto Imbastaro

Piove a dirotto su Roma mentre inizia l’Assemblea Generale di Confcommercio. Tra fulmini,  tuoni e un traffico impazzito, i delegati e gli invitati faticano a raggiungere l’Auditorium di via della Conciliazione.  I lavori iniziano, nonostante un vociare continuo di gente in cerca di sistemazione.

Vanno subito in scena gli imprenditori, quelli che l’Italia la fanno, la masticano, la vivono e, soprattutto, la innovano.  Commercio, turismo, franchising, grande distribuzione, trasporti. A rappresentare questi settori, sfilano sul palco uno storico commerciante romano, una dinamica imprenditrice di Cesena, uno chef stellato,  una grintosa e giovanissima imprenditrice aquilana.  Ogni intervento è preceduto da un videoclip che ha come protagonista un dipendente, un collaboratore. Al momento dei trasporti, sul video appare l’inconfondibile sagoma di un traghetto: è il Moby Tommy ormeggiato per lavori di manutenzione al Molo 40 del porto di Napoli. A parlare è il nostromo Giovanni Malinconico, storico collaboratore di Vincenzo Onorato, che ha il compito di presentare la sua compagnia ed il suo armatore. Frasi di circostanza, ma anche di affetto. Poi la più importante, detta spontaneamente, senza alcun filtro:” E’ l’unico armatore che sta combattendo per avere italiani a bordo sulle navi che battono bandiera italiana, mentre le altre compagnie, anche con bandiera italiana, hanno a bordo stranieri. Qui equipaggi tutti italiani e la maggior parte di noi è del Sud, dove c’è una disoccupazione da spavento”.

Mentre il nostromo parla, sale sul palco, illuminato dal circoscritto cono di luce di un occhio di bue, Vincenzo Onorato, velista, per noi, ma, in questo caso, presidente della Onorato Armatori, Holding che raggruppa Tirrenia, Moby e Toremar. In termini numerici è la più grande compagnia marittima al mondo per trasporto passeggeri.

E in questa veste Onorato ha avuto modo di chiarire questo concetto e, soprattutto, ribadirlo davanti al presidente del Consiglio Matteo Renzi, arrivato a sedersi in platea proprio al momento giusto, ovvero pochi minuti prima dell’intervento dell’armatore napoletano.

“Si deve previlegiare il lavoro italiano, anche perché i nostri marinai esprimono una grande professionalità, e non presentano patentini acquisiti chissà dove e chissà con quali modalità” ci confida a margine. E rafforza il concetto dal palco: ”Rivendico l’orgoglio di una compagnia italiana con tutti i marittimi italiani. Non è discriminazione verso gli extracomunitari. Il problema è che in molti casi il loro lavoro costa di meno e si configura come un vero e proprio sfruttamento. Per questo diciamo di no all’imbarco di marittimi con contratti non europei. Chi lavora a bordo deve farlo con lo stesso contratto e con le stesse garanzie. E devono essere quelle italiane”.

Ma la vela? “Ho ripreso a regatare dopo due anni e devo togliere tanta ruggine di dosso. I tanti impegni di questi ultimi anni mi hanno fagocitato, ma ho voglia di ritrovare spazio per la vela”.

E in effetti mentre lui timona il Melges 32, il figlio Achille non sarà al timone del suo Melges 20 nella prossima regata a Talamone. Il ricambio generazionale in azienda è iniziato e Vincenzo incomincia ad approfittarne. 

 


09/06/2016 16:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Transpac: stasera la partenza con Soldini e Maserati al via

Al via stasera alle 21:30 (ora italiana) la 50a edizione della Transpacific Yacht Race. Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono pronti alla sfida con Argo e PowerPlay

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo ma la tappa di Riva del Garda la domina il Team Corinthian Siderval

Windsurf e kitesurf: sfide mondiali alle Canarie

Le Isole Canarie “regine del vento e delle onde” con due manifestazioni di richiamo internazionale: il Gran Canaria Wind & Waves Festival e la Windsurfing and Kitesurfing World Cup a Fuerteventura

Robert Scheidt, un brasiliano d'acqua dolce

Ha iniziato a San Paolo, nel lago di Guarapiranga, ed ora si allena a Torbole. Nella foto: sul Laser Bahia Robert e la moglie Gintare mentre osservano l’arrivo del figlio Erik al Trofeo Optimist d’argento

Per Irene Calici e Petra Gregori argento mondiale nella Casse 420

Irene Calici e Petra Gregori (Soc. Nautica Pietas Julia/Circolo Nautico Sirena) si laureano vicecampionesse del Mondo nella categoria Women dopo una settimana di risultati molto costanti

Attrazione fatale: Giovanni Soldini pesca l'ennesimo oggetto galleggiante (VIDEO)

Nel video Giovanni Soldini spiega le dinamiche dell'impatto ed i danni subiti

A Torbole conclusa una bella e divertente settimana a tutto Techno e RS:X

Il” parco giochi" del vento, dell'acqua e del windsurf di Torbole in questa settimana è stato attivissimo con 250 windsurfisti ospiti al Circolo Surf Torbole, che in condizioni ideali hanno partecipato alla Torbole Techno/RS:X Italian Week

La Nautica degrada Napoli: no della Soprintendenza all'esposizione sul lungomare

Tutti favorevoli dal Sindaco, alla Regione Campania, all’Unione Industriali e a Confcommercio, ma la Soprintendenza alle Belle Arti ha detto no

Salpano domani bordo di Nave Italia i ragazzi di Talenti fra le Nuvole

Al via da Cagliari la navigazione didattica dei ragazzi di Talenti fra le Nuvole: a bordo di Nave ITALIA per riconquistare la libertà di apprendere

Foiling Week: Francesco Bruni vince in classe Moth

Continuano i successi di Francesco Bruni nella competitiva classe Moth. Alla Foiling Week 2019, conclusasi ieri a Malcesine, sul lago di Garda, Checco ha conquistato il primo posto in una flotta di oltre 80 Moth

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci