martedí, 23 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    garda    invernali    extreme sailing series    j24    vele d'epoca    veleziana    match race    dolphin    optimist    melges32    regate   

VOLVO OCEAN RACE

Arriva un nuovo leader per la Volvo Ocean Race

arriva un nuovo leader per la volvo ocean race
redazione

Brisius e Salèn sono i fondatori dell’Atlant Ocean Racing e hanno lavorato su ben sette campagne per la Volvo Ocean Race negli scorsi 28 anni, iniziando come velisti nell’edizione 1989-90, prima di dedicarsi con successo al team management con i progetti vincenti di EF Language (1997-98) e Ericsson 4 (2008-09),e di, Assa Abloy (2001-02), e Intrum Justitia (1993-94), entrambi finiti al secondo posto assoluto nel giro del mondo.

Più di recente i due hanno gestito l’equipaggio femminile di Team SCA, nella scorsa edizione della regata. “E’ un onore essere coinvolto ancora con gli amici nella Volvo Ocean Race, è un evento importantissimo per lo sport della vela ed è stata una parte fondamentale della mia vita.” Ha detto Brisius. “Alcuni dei migliori velisti del mondo stanno correndo proprio adesso, in quella che credo sia una lotta senza sosta. I loro sforzi e la loro determinazione ispirano moltissime persone in tutto il mondo, aggiungendo valore agli investimenti dei partner e delle città sede di tappa.”

Attualmente Brisius è anche CEO della società di proprietà del Comitato Olimpico Nazionale Svedese che corre per ospitare l’edizione 2026 dei giochi Olimpici e Paralimpici invernali a Stoccolma, ruolo che il manager continuerà a coprire. Brisius ha iniziato la sua carriera di velista al giro del mondo a bordo di una barca con bandiera italiana, Gatorade di Giorgio Falck.

Johan Salén, che ha lavorato con Brisius su tutti i progetti nell’ambito della Volvo Ocean Race, prenderà il ruolo principale sia dal punto di vista operativo che strategico per le future edizioni della regata, insieme al leadership team già in essere. “Se vediamo quel che sta succedendo in mare nella Leg 2 da Lisbona a Città del Capo, è impossibile non rimanere impressionali dalle prestazioni degli atleti e dal mondo in cui la regata è presentata ai fan e ai partner.” Ha dichiarato Salén. “E non ho dubbi che nei prossimi mesi l’evento continuerà in questa chiave molto positiva. Guardando al futuro, è chiaro che dobbiamo lavorare in stretta collaborazione con Volvo e con tutti i partner, ivi compresi i potenziali team, i velisti e gli sponsor, per cercare di creare qualcosa di ancora più grande. So che il processo è già stato lanciato dall’attuale leadership team. Tutti sappiamo quanto sia importante definire una roadmap chiara per il futuro, in termini di tempistica e di classe di barche, e anche dell’offerta commerciale.”

Henry Sténson presidente del board della Volvo Ocean Race ha dichiarato che l’esperienza di Richard e Johan porterà grandi benefici a tutti i partner della regata. “Sia Richard che Johan hanno la regata bel sangue, avendovi partecipato come atleti e poi lavorando insieme per creare e gestire team vincenti e di successo commerciale come Ericsson 4 e EF Language,” ha detto. “Crediamo che la loro capacità nel team management sia fondamentale per capire cosa è necessario per rendere l’evento di successo per i team e i partner. Siamo certi che si possa costruire quello di cui Mark (Turner) ha gettato le basi insieme al suo team.”

Il leadership team della Volvo Ocean Race resterà operativo, lavorando a stretto contatto con Richard e Johan per garantire ai fan un evento unico e un valore eccezionale per i partner.


14/11/2017 19:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: grande festa per i Dolphin

Grande festa per la classe velica dei Dolphin che ha premiato i suoi Campioni 2018. La Piccola Vela di Desenzano ha ospitato skipper, armatori, prodieri e Vip per il tradizionale incontro di fine stagione,

Lecco: quasi 100 partecipanti alla VI Interlaghina Optimist

Ben 98 giovanissimi timonieri della classe Optimist hanno dato vita alla prima giornata di regate della VI edizione dell’Interlaghina – Meeting Internazionale di vela organizzato dalla società Canottieri Lecco

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Middle Sea Race: Soldini va subito in testa

Dopo aver preso il largo, Maserati Multi 70, partito con randa piena e solent, ha sorpassato PowerPlay e naviga ora in vantaggio a una velocità di 15 nodi

Middle Sea Race: problemi tecnici su Maserati

Subito dopo il via è stato riscontrato un problema tecnico con il pistone idraulico della scotta della randa, che ha perso olio nella camera ad aria. Nel pomeriggio di ieri, si è rotta la scassa del timone di destra

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci