mercoledí, 23 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    tp52    microclass    platu25    radar    regate    151 miglia    fincantieri    disabili    altura    azzurra    volvo ocean race    assonat    nautica    gc32    libri    artico   

GC32

Argo primo leader della GC32 Villasimius Cup

argo primo leader della gc32 villasimius cup
redazione

E' lo statunitense Jason Carroll a bordo di Argo il primo, provvisorio leader della GC32 Villasimius Cup, che ha debuttato oggi nelle splendide acque della Sardegna meridionale . La seconda tappa del GC32 Racing Tour 2017 ha preso il via con la disputa di quattro regate con un vento che è andato dai 10 ai 20 nodi di intensità e mare piatto. Team Argo, la barca portacolori degli USA, ha vinto la seconda prova e ha concluso sempre fra i primi tre, per una giornata molto positiva. Interessante notare che le quattro prove hanno visto quattro diversi vincitori, a conferma di un alto livello della classe e degli equipaggi.
“Abbiamo scelto di partire in barca comitato” ha detto Carroll, che guida anche la speciale classifica degli Owner Drivers, la graduatoria dei timonieri/armatori. “Le partenze sono sempre un momento cruciale perchè la scelta si porta avanti per il resto della regata.”Ma erano tanti i volti sorridenti nella Marina di Villasimius oggi. Il presidente del Comitato di Regata, il britannico Stuart Childerley, ha optato per una partenza anticipata alle dieci del mattino, per paura che il vento e lo stato del mare potessero essere troppo forti per i veloci catamarani volanti. La maggiore preoccupazione di Childerley era l'uscita dal porto, con un'onda piuttosto fastidiosa, per cui ha deciso di far spostare le barche nella zona oltre Capo Carbonara, proprio di fronte alla spiaggia del villaggio Valtur Tanka, dove il mare era molto più agevole e le condizioni generali perfette per i GC32.
Lo spagnolo Iker Martinez, desideroso di compensare il debutto opaco nel circuito dello scorso mese sul Lago di Garda, ha trovato un'ottima partenza nella prima prova e ha continuato a guidare la flotta per tutta la regata, portando il suo Movistar-Ventana Group alla vittoria nella prima manche. Il resto della giornata è continuato in maniera positiva per l'equipaggio guidato da Martinez, che ha dichiarato che la chiave di volta è stato riavere a bordo il suo fidato tattico, l'olimpionico guatemalteco Juan Ignacio Maegli. “E' la mia prima regata dalla fine dei giochi di Rio” ha detto un sorridente Maegli. “E' un bel modo di tornare alla competizione.”Gli altri due vincitori di regata odierni sono stati lo svizzero Jérôme Clerc su Realteam, che ha vinto l'evento di Riva del Garda e Mamma Aiuto! dello skipper giapponese Naofumi Kamei, un altro armatore/timoniere che oggi ha surclassato i colleghi professionisti. I velista francese che fa parte dell'equipaggio nipponico, Hervé Cunningham, si è detto sorpreso in maniera molto positiva delle condizioni del campo di regata di Villasimius. “Una splendida giornata di regata, l'acqua è di un blu intenso, si possono intravedere il pesci. Siamo circondati da montagne e spiagge. Un luogo magico.” Cunningham e i suoi compagni non si sono però limitati ad ammirare il panorama, ma hanno corso in maniera molto efficace e ora occupano la terza posizione della graduatoria provvisoria, a pari punti con gli spagnoli che grazie a migliori piazzamenti sono secondi.
Mentre i francesi di Team ENGIE hanno navigato in maniera costante, la giornata è stata dura per Malizia – Yacht Club de Monaco dello skipper Pierre Casiraghi e per Armin Strom dello svizzero Flavio Marazz, unico team a optare per una vela di prua ridotta, date le previsioni di vento forte, che tuttavia non è poi entrato, creando quindi qualche problema di troppo agli elvetici.
Le previsioni meteo per la giornata di venerdì indicano un vento poco stabile di direzione. Nel pomeriggio ci si attende un vento da nord, e quindi gli equipaggi saranno chiamati a rispondere a nuove sfide rispetto ad oggi. In ogni caso la battaglia sarà intensa.


29/06/2017 18:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Marina Cala de’ Medici partnership col Porto di Cavallo

Il Porto di Cavallo è aperto dal 1 giugno al 30 settembre, richiedi informazioni presso la reception del Porto per usufruire dei voucher promozionali

Ambiente: UniBologna e Confcommercio insieme per "Sentinelle del Mare"

Sentinelle del Mare è il progetto nato presso il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Bologna per la salvaguardia dell’ambiente, attraverso il monitoraggio della biodiversità marina

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Tecnorib con la boutique Salvini al Montenapoleone Yacht Club

Dal 14 al 20 maggio 2018 in una delle vie più chic e famose del mondo. Due modellini della linea di gommoni a marchio PIRELLI saranno esposti nella prestigiosa gioielleria Salvini

Al via la XI edizione della Regatta di ESCP Europe

Dal 17 al 20 maggio studenti e manager si sfidano nelle acque di Ischia all’evento organizzato dalla Business School

La Marsili Race

Partirà da Marina di Camerota il 9 giugno, per arrivare, al meglio della velocità, il 10 giugno a Vibo Marina

SuperNikka si aggiudica la Rolex Capri Sailing Week

Davvero notevole lo score del Maxi portato da Lacorte che nelle cinque prove portate a termine nell’arco di quattro giorni, ha ottenuto tre vittorie, un secondo (nella prova di oggi) e un terzo posto,

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci