mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    press    federagenti    chioggiavela    swan    nautica    solidarietà    salone nautico    ufo22    regate    laser    disabili    mare   

GC32

Argo conquista la GC32 Villasimius Cup

argo conquista la gc32 villasimius cup
redazione

Lo skipper statunitense Jason Carroll e il suo equipaggio a bordo di Team Argo hanno concluso in bellezza la GC32 Villasimius Cup con performance molto regolari, che hanno garantito loro non solo la vittoria overall ma anche quella riservata agli Owner/Driver. Sul secondo gradino del podio salgono gli svizzeri di Realteam, già vincitori a Riva del Garda e leader del circuito, mentre i giapponesi di Mamma Aiuto! conquistano un brillante bronzo. Movistar-Ventana Group, con l'olimpionico spagnolo Iker Martinez, si aggiudica l'Anonimo Speed Challenge, e un prezioso orologio Anonimo Nautilo, per il team che ha fatto registrare la migliore velocità media sulle prove in linea.La località della Sardegna meridionale ha dato il suo meglio oggi, con uno splendido sole, acqua blu e un vento che dai 10 nodi iniziali è salito fino ai 18 sul finale, permettendo al Comitato di Regata di far disputare ben due prove di velocità e quattro regate a bastone in cui i team si sono avvicinati a velocità prossime ai 30 nodi. Una conclusione perfetta per la seconda tappa stagionale del GC32 Racing Tour.
L'americano Jason Carroll non ha ottenuto vittorie di manche oggi ma nel corso dei quattro giorni di gara ha dimostrato una continuità davvero incredibile, non finendo mai fuori dai primi tre, cosa che nessuno degli altri è riuscito a fare. Per un timoniere e armatore non professionista, che gareggiava contro campioni olimpici come Iker Martinez su Movistar-Ventana Group e Erik Heil su Armin Strom, si tratta di un risultato di grande livello. Tuttavia Carroll non è sembrato troppo sorpreso. “Alcuni di noi armatori/timonieri fanno probabilmente più regate degli altri, il che è utilissimo per fare esperienza su questa barca. Ho un bel gruppo e ho condiviso la responsabilità della tattica a bordo, un fattore sicuramente vincente.”
La battaglia per i restanti due gradini del podio è stata un duello a tre, che si è risolto solo all'ultima regata. Iker Martinez ha vinto la race 10 ed è quasi riuscito a salire sul podio ma è finito a pari punti con i giapponesi di Mamma Aiuto! di Naofumi Kamei che lo hanno sorpassato grazie a migliori parziali. Ma Martinez si è preso una più che buona consolazione, vincendo invece un'altra battaglia, quella di velocità dell'Anonimo Speed Challenge. Dopo due run, della durata di circa 90 secondi, lo skipper spagnolo ha concluso un testa a testa con Argo aggiudicandosi un orologio Anonimo Nautilo, facendo registrare ben 28,17 nodi.Argo e Mamma Aiuto!, entrambi team Owner/Driver hanno rischiato di rovinare la festa agli equipaggi professionistici e solo un'ultima regata migliore ha permesso agli svizzeri di Realteam di strappare ai giapponesi il secondo posto. Malgrado il risultato lo skipper elvetico ha commentato: “Abbiamo fatto delle brutte partenze. Fortunatamente abbiamo fatto delle buone scelte tattiche, scegliendo i giusti salti di vento e riportandoci a ridosso degli altri.”
Il vento più sostenuto di oggi è sembrato particolarmente gradito a Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi, molto veloce. Il team monegasco ha fatto registrare delle ottime partenze e in generale buone prestazioni, dopo dei giorni non esaltanti. “Eravamo velocissimi, ma abbiamo avuto un problema con la scotta del gennaker durante una strambata e non potevamo cazzarla. In ogni caso è stato bello vincere una prova, anche se sarebbe stato meglio vincerne due.” Ha detto Casiraghi una volta rientrato nel bel Marina di Villasimius. Il tattico di Malizia, il francese Seb Col, ha detto che le condizioni odierne sono state fra le migliori che abbia mai vissuto, e il transalpino ha una carriera molto lunga malgrado la giovane età. “E' stato perfetto, ci siamo divertiti un sacco ed è stato anche un buon allenamento per Palma di Maiorca (dove si terrà la prossima tappa del Tour). Penso che le condizioni saranno molto simili in Spagna, dunque una giornata ok.”
Jason Carroll e il suo equipaggio sono stati premiati per la vittoria della GC32 Villasimius Cup sulla piazzetta della Marina di Villasimius durante una cerimonia molto partecipata e, in serata sono stati festeggiati presso il Valtur Tanka resort. La flotta dei GC32 si rincontrerà dal 2 al 5 agosto per la 36ma edizione della Copa del Rey MAPFRE a Palma di Maiorca.


01/07/2017 19:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci