sabato, 22 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    salone nautico di genova    perini cup    attualità    manifestazioni    press    rs feva    mini 6.50    vela paralimpica    roma giraglia    vele d'epoca    regate   

BARCHE D'EPOCA

Argentario Sailing Week e Panerai Classic Yachts Challenge

argentario sailing week panerai classic yachts challenge
redazione

A due settimane dal via della 18a edizione dell' Argentario Sailing Week, tutto è pronto per ospitare l'appuntamento per gli yacht a vela classici e d'epoca, organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con la maison fiorentina di alta orologeria Officine Panerai. Oltre 40 le imbarcazioni già iscritte all’evento. La manifestazione dedicata alle Regine del Mare si svolgerà dal 14 al 18 giugno e rappresenta la seconda tappa del Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge.  La novità del 2017 è rappresentata da un giorno in più di regate rispetto alle passate edizioni, per una passerella di 4 giorni, che consentiranno al pubblico di ripercorrere 115 anni di storia della vela, ammirando le regine del mare in banchina e in regata.
Sulla pagina www.facebook.com/ArgentarioSailingWeek è possibile consultare, commentare e condividere le informazioni dettagliate con le foto, le storie e le curiosità delle imbarcazioni partecipanti.
 
Le Regine del Mare
Big Boats (Grandi Velieri)
Nella classe Big Boats, tornano Cambria (1928) e Moonbeam of Fife (1903) che daranno battaglia a Hallowe'en (1926) per aggiudicarsi la vittoria di categoria. I tre velieri sono stati tutti disegnati da William Fife III (1857 – 1944). Il nome del progettista scozzese è legato indissolubilmente al Dragone (1888) e alla Coppa America. Fife infatti progettò e costruì il primo Shamrock (1899) e il terzo (1903) per Sir Thomas Lipton. Attualmente, vi sono circa un centinaio di barche costruite da Fife ancora esistenti, una cinquantina delle quali navigano tuttora, inclusa Eilean (1937) di proprietà di Officine Panerai, sulla quale venne girato il video musicale "Rio" dei Duran Duran.
 
Vintage (Yachts d’Epoca)
Ad un mese dal via, sono sedici le imbarcazioni iscritte nella classe Vintage, di cui ben quattro progettate dal giovane e brillante progettista navale statunitense Nathanael Greene Herreshoff I (1848-1938). Come nelle edizioni passate, si prevede una sfida all’ultima boa tra Chinook (1916) con a bordo l’ex capitano della nazionale Italiana di rugby Andrea Lo Cicero e la gemella Rowdy (1916). A cui si aggiungono anche Linnet (1905) il decimo di 18 scafi costruiti e appartenenti alla classe New York Yacht Club 30 di proprietà di Patrizio Bertelli e Spartan (1913) l’ultimo esemplare rimasto della New York Yacht Club 50’ Class, che farà il suo debutto all’Argentario Sailing Week quest’anno.
Gli amanti del mare e della bellezza quest’anno potranno anche ammirare in regata Alzavola (1924), ketch Marconi costruito in Gran Bretagna e da più di 60 anni in Italia: dal 2000 è la barca di famiglia di Claudio ed Emma Tinari e dei loro quattro figli; White Wings la splendida imbarcazione progettata da John Alden nel 1938; Morwenna (1914) che partecipò al Fastnet del 1932, ma fu costretta al ritiro, e Circe progettata da Sparkman e Stephens e vincitrice del Fastnet nel 1951.
 
Classic (Yachts Classici)
Sono quattro le imbarcazioni appartenenti alla categoria Yacht Classici che debuttano nella 18ma edizione di Argentario Sailing Week: la One –Tonner Ganbare, che in giapponese esprime il concetto di forza-coraggio, fu disegnata dal giovane Doug Peterson, costruita  nel tempo record di 6 settimane e varata il 19 maggio del 1973; Forban V (1955) disegnata dal francese Eugene Cornu costruita in fasciame di mogano su ordinate e chiglia in rovere; Famalù (1957) progettata da Laurent Giles ed il cui nome nasce dall’unione delle iniziali dei tre figli del primo armatore triestino e St. Christopher, progettata da un giovane German Frers quando era apprendista presso lo studio newyorchese Sparkman & Stephens.
In regata nella categoria Classic, Naif di Ivan Gardini. Lo sloop disegnato da Dick Carter e commissionato da Raul Gardini, partecipò all’Admiral’s Cup e al Fastnet nel 1973con Cino Ricci come skipper. Torna all’Argentario Sailing Week anche Il Moro di Venezia I dell’armatore Massimiliano Ferruzzi. Voluta da Serafino Ferruzzi e Raul Gardini e progettata da German Frers nel 1976, è la prima barca con inciso a poppa il nome di una delle dinastie di velieri che hanno scritto la storia della vela e della Coppa America.
Spirit of Tradition (repliche di Yachts d’Epoca e Classici)
La flotta dei Wianno disegnati da Manley Crosby nel 1914 e capitanati da Yula Sambuy sarà presente all’Argentario Sailing Week con quattro imbarcazioni: Pyxis, Raindrop, Wianno e Wind & Wine. Per la prima volta a Porto Santo Stefano, Savannah progettata da Pedrick e varata nel 1997 ma ispirata agli yacht costruiti negli anni Trenta. Al suo debutto toscano anche Fairlie (2011).
 
Premi
Come nelle passate edizioni, la flotta dell'Argentario Sailing Week - Panerai Classic Yachts Challenge sarà suddivisa in cinque categorie: Classic (Yachts Classici), Vintage (Yachts d’Epoca), Big Boats (Grandi Velieri), Spirit of Tradition (repliche di Yachts d’Epoca e Classici), Classi metriche e monotipi. Officine Panerai premierà i primi tre classificati nelle classi Classic, Vintage, Big Boats e Spirit of Tradition oltre al primo overall delle Classi Classic, Vintage, Big Boat e Spirit of Tradition.
 
Il Programma
Mercoledì 14 giugno sarà possibile finalizzazione le iscrizioni per l'Argentario Sailing Week e in serata, presso la sede dello Yacht Club Santo Stefano, avrà luogo il cocktail di benvenuto.
Giovedì 15 giugno alle ore 8,30 si svolgerà la cerimonia di benvenuto e il briefing presso il Municipio, prima dell'inizio delle regate che si svolgeranno da giovedì 15 a domenica 18.
Venerdì 16 giugno gli equipaggi saranno ospiti dello Yacht Club Santo Stefano per una cena che si terrà presso la Fortezza Spagnola di Santo Stefano.
Sabato 17 giugno: regate e happy hours presso il Villaggio Regate 
Domenica 18 giugno al termine delle regate si svolgerà la cerimonia di premiazione presso il Race Village seguito dal farewell cocktail al 2018.
L'Argentario Sailing Week 2017 è organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano, con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Grosseto, del Comune di Monte Argentario, del Comune dell’Isola del Giglio e dell’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca) e con il supporto della Pro Loco di Porto Santo Stefano. Officine Panerai è il Title Sponsor. Gli altri sponsor della manifestazione sono: Argentario Approdi Spa. Sponsor tecnici: Slam e Argentarola srl., Fornitori ufficiali: Roman's e Verdissimo srl. 
L'Argentario Sailing Week fa parte del Circuito del Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge. La prima tappa in calendario sarà quella delle Les Voiles d’Antibes (31 maggio – 4 giugno 2017). L’Argentario Sailing Week di Porto Santo Stefano è la seconda seguita dalla XIV Copa del Rey de Barcos de Epoca, Mahon – Spagna  (29 agosto – 2 settembre 2017) dalle Regates Royales a Cannes (26 – 30 settembre 2017).


26/05/2017 20:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Enoshima: un bel Bronzo per Di Salle/Dubbini

Niente vento ad Enoshima, campo di regata prescelto per Tokio 2020 e per il nostro equipaggio del 470F resta il bronzo

Italiano Hansa 303, vincono Cocconi/Ghio

Ennesima dimostrazione che il mare può essere accessibile a tutti in questo splendido campionato nazionale Hansa 303

Enoshima: l'Italia argento e bronzo nei Nacra 17

Nella prima delle due ultime giornate di Medal Race della Japan World Cup Series 2019 di Enoshima, arrivano due medaglie per la squadra italiana, un argento ed un bronzo nella classe Nacra 17

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Giorgio Zorzi con Ale Gaoso e Mara Trimeloni Campioni Italiani UFETTO 22

Il Campionato Italiano Ufetto 22 va a "Gmt-Econova" di Giorgio Zorzi, Club Diavoli Rossi Desenzano. A bordo con lui c'erano Alessandra Gaoso e Mara Trimeloni.

Compagnia della Vela: regata Lui e Lei 2018

Prenderà il via domani domenica 16 settembre alle ore 13.00 la 26a edizione della Lui e Lei. La regata di coppia, dal format originale che vede un uomo e una donna regatare in doppio in barca

Al via negli USA il Campionato Mondiale Paralimpico

Sono iniziate martedì 18 settembre le regate valevoli per il Campionato del Mondo Paralimpico in corso di svolgimento a Sheboygan nella contea di Sheboygan, Stato del Wisconsin, USA

L'Europeo Melges 20 va a Brontolo

Brontolo di Filippo Pacinotti conquista il circuito europeo Melges 20. Russian Bogatyrs di Igor Rytov firma la tappa di Cagliari

Este 24: Marco Flemma leader con il suo Ricca d'Este

Classifica molto compressa, vede Ricca D’Este dominare con un impressionante 3,1,1,1,3 davanti a La Poderosa 2.0 di Ugolini con due punti di ritardo e Esterina di Maurizio Galanti a dieci punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci