mercoledí, 24 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    formazione    suzuki    club nautico versilia    nautica    centri velici    lega italiana vela    luna rossa    riva    classi olimpiche    matteo miceli    pesca    azimut yacht    regate    giovanni soldini    press    ferreti group   

REGATE

Ardi fra fascino e soddisfazioni è appena partita per una nuova avventura

ardi fra fascino soddisfazioni 232 appena partita per una nuova avventura
redazione

Ardi, l’ex Kerkyra II, stupendo One Tonner e barca scuola del Club Nautico Versilia, ha appena mollato gli ormeggi viareggini in vista di una magnifica avventura che lo vedrà grande protagonista nelle acque spagnole di Mahon e in quelle francesi di Cannes in occasione delle ultime due tappe del Circuito del Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2017, iniziato a fine maggio con Les Voiles di Antibes e proseguito con l’Argentario Sailing Week di Porto Santo Stefano.
Dopo essere stato salutato da amici e soci nella serata di venerdì con un brindisi nelle sale del Club Nautico Versilia, oggi (sabato) alle ore 12.30, tolto il gran pavese e issata la randa, prima fra le barche ad uscire dal porto dopo la libecciata che aveva imperversato negli ultimi giorni, Ardi, realizzato dal cantiere di Brema Abeking & Rasmussen, progetto di Sparkman & Stephens varato nel 1968, ha lasciato la banchina del CNV per affrontare la traversata che lo porterà prima a Mahon dove parteciperà dal 29 agosto al 2 settembre alla XIV Copa Del Rey De Barcos de Epoca e poi a Cannes dove dal 26 al 30 settembre si svolgeranno le Régates Royales, entrambe manifestazioni di punta del principale circuito internazionale di regate per barche a vela d’epoca sponsorizzato da Officine Panerai, fondata nel 1860 a Firenze e da sempre impegnata nella promozione della cultura della vela classica 
(http://www.paneraiclassicyachtschallenge.com/it/regate/mahon-xii-copa-del-rey/#/informazioni 
http://www.paneraiclassicyachtschallenge.com/it/regate/cannes-regates-royales/#/informazioni).
“Partecipare a queste storiche manifestazioni, per l’11 metri del CNV e per tutti noi è motivo di grande orgoglio - ha spiegato Gianluca Poli che, insieme ad Alberto Falcini, Roberto Pardini, Patrizio Cau, Alessio Chiaramonti, Francesca Pucci, Paolo Ciabatti, Simone Murri e Fabio Conti farà parte dell’equipaggio di Ardi in occasione della XIV Copa Del Rey De Barcos De Epoca e delle Régates Royales -e non solo perché ci confronteremo con oltre 70 iscritti in eventi di grande prestigio ma soprattutto perché è la prima volta che una barca del Club Nautico Versilia regaterà in acque spagnole, a 400 miglia marine da Viareggio.”
Archiviati con soddisfazione il XXX Trofeo Mariperman organizzata dal Comitato dei Circoli Velici del Golfo della Spezia e il XVIII Argentario Sailing Week (www.argentariosailingweek.it/), Ardi che ha avuto come primo armatore Marina Spaccarelli Bulgari e come primo skipper l’Ammiraglio Straulino (nel cui equipaggio, come ufficiale di rotta, è stato impegnato anche l’Ammiraglio Florindo Cerri, socio onorario del CNV), si appresta quindi a tenere alti i colori del Club Nautico Versilia in altri due importanti appuntamenti in attesa di concludere la sua stagione agonistica 2017 con il XIII Raduno delle vele storiche Viareggio, il più prestigioso raduno-regata di fine stagione riservato alle imbarcazioni a vela d’epoca e classiche che sarà organizzato dal 13 al 15 ottobre dal Club Nautico Versilia in collaborazione con l’Associazione Vele Storiche Viareggio.
“Per l’imbarcazione fiore all’occhiello del sodalizio presieduto da Roberto Brunetti, partecipare a queste due manifestazioni è una grandissima occasione e un ulteriore motivo di orgoglio per tutti i Soci anche perché non è mai successo prima che una barca del CNV regatasse così lontano- ha aggiunto Fabio Conti, consigliere del CNV responsabile di Ardi- ma desidero ricordare con piacere che Ardi non è impegnata solo nelle regate ma anche come nave scuola del nostro sodalizio e di quello del CV Torre del Lago con il quale siamo gemellati per la Scuola di Vela.”


12/08/2017 17:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

100 Vele per Telethon

Organizzata dal Centro Velico Siciliano, con la collaborazione dei Circoli Velici Riuniti. Anche quest’anno sono stati raccolti dei fondi, già donati alla Fondazione Telethon e alla Uildm

Riprendono i campionati all'Argentario

Le condizioni meteo ideali hanno consentito al CNVArgentario di approfittarne per disputare anche la Coppa Fabrizio Serena, rimandata il 6 gennaio a causa delle averse condimeteo

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

Ferretti Yachts compie 50 anni e si regala Dovizioso

L’accordo di sponsorizzazione, annunciato durante la conferenza stampa al BOOT di Düsseldorf, prevede la presenza del marchio del cantiere sulla tuta del campione forlivese in tutte le 19 tappe del MotoGP 2018

Azimut Yachts: a Dusseldorf con due nuovi modelli e numeri in crescita

Primo bilancio dall’inizio dell’anno nautico (settembre 2017), per Azimut Yachts è decisamente positivo: il brand, infatti, ha registrato un trend di crescita del portafoglio ordini pari a +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente

Fincantieri con Regione e Sindacati per lo sviluppo del lavoro in Friuli Venezia Giulia

Firmato un protocollo di politica attiva per l’occupazione

Maserati Multi 70: partiti alla conquista del record sulla rotta Hong Kong-Londra

Per battere il primato dovranno tagliare il traguardo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del prossimo 1 marzo

La flotta di Ferretti Group conquista il Boot di Düsseldorf

Il Gruppo comincia bene il 2018 esponendo un’ampia e variegata flotta che comprende la world première Ferretti Yachts 920 e due première per il mercato tedesco: Riva 56’ Rivale e Riva 76’ Perseo

Matteo Miceli e Paolo Nespoli: gli opposti alla prova del giro del mondo

Antonino Zichichi: "Riflettendo sugli esperimenti importanti per il pianeta, ci sono due modi di fare il giro del mondo: quello tecnologico di Paolo Nespoli in 90 minuti e quello primordiale di Matteo Miceli in 5 mesi"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci