sabato, 22 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    melges 32    optimist    52 super series    solitari    guardia costiera    circoli velici    windsurf    benetti    formazione    nautica    fincantieri    mini 6.50    trofeo del mare    vela    press    cambusa   

KITERBOARDING

Aperte le iscrizioni per il Sardinia Grand Slam, la finale della World Kite League 2016

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per il Sardinia Grand Slam, tappa finale della World Kite League 2016 organizzata dalla GLEsport sotto l’egida della IKA (International Kiteboarding Association), e con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna con l’assessorato al Turismo e del Comune di Palau.
Il Sardinia Grand Slam, in programma dal 16 al 22 ottobre nella magnifica cornice di Porto Pollo, sarà aperto alle categorie Freestyle e Big Air, sia Men che Woman, e metterà in palio un montepremi complessivo di 50.000 euro.
“Ci saranno sicuramente tutti i migliori atleti della scena internazionale nelle rispettive discipline, sarà una vera e propria battaglia per aggiudicarsi il titolo di Campione del Mondo – è quanto dichiara Mirco Babini, presidente dell’IKA (International Kiteboarding Association), che aggiunge - In primavera si è aperta una nuova grande opportunità per l’Italia e la Sardegna, quella di riavere un evento di Kiteboard nella disciplina Freestyle e BigAir di spessore mondiale. Una grande occasione per tutto il mondo del kiteboard di poter competere in uno spot ai massimi livelli internazionali. Dopo aver dato lustro al sud dell’isola con i Campionati Mondiali di Racing nell’ultimo quadriennio si è optato per lo spot di Porto Pollo nel comune di Palau, una location storica e nota al mondo intero come spot windsurf, che merita sicuramente un grande evento del genere”.
Il Sardinia Grand Slam rappresenta inoltre una grande opportunità di conferma per l’intero movimento italiano: “Da quando sono presidente dell’IKA mi sono sempre impegnato ad avere eventi internazionali in Italia e a collaborare con organizzatori di prim'ordine. Non dimentichiamo l'importante valore che l'Italia ed in particolar modo la Sardegna ha sempre dato al kiteboard a livello mondiale. Sono davvero fiero inoltre di aver contribuito, insieme agli atri membri dell’IKA ed alla stretta collaborazione con World Sailing, all’ingresso di questa disciplina alle prossime Olimpiadi Giovanili (YOG) in programma a Buenos Aires nel 2018”.
Babini infine non si sbilancia sulle possibilità degli italiani in questa competizione, ma sottolinea: “Mi auguro che manifestazioni come il Sardinia Grand Slam, e tutta la World Kite League, diano la possibilità a nuovi atleti italiani e non di presentarsi sulla scena internazionale e dimostrare tutto il loro talento”.


20/09/2016 18:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torna la Nimbus Vintage Cup, Regata-Revival per Derive Classiche

L’evento è promosso da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Comitato dei Circoli Velici Versiliesi con il patrocinio della FIV e dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta

America's Cup: la sfida a Auckland nel 2021 torna all'antico

Barca e equipaggi dovranno essere del paese sfidante. A Auckland si torna alle origini

Domani a Marina Cala de’ Medici la terza serata di cortometraggi “Cinemadamare”

Sarà proiettato il suo corto “Una bellissima bugia”, realizzato con la Scuola di cinema di Grosseto (di cui Santoni è allievo per il corso di regia e sceneggiatura) e vincitore di molti premi

Platu 25, Sciacca: il trionfo di Euz II Villa Schinosa

A settembre ci sarà il mondiale a Mondello: “Lo prepararemo come sempre, con la massima attenzione. Cercheremo di fare il massimo, poi sarà il campo a dare il verdetto”.

Platu 25, Sciacca: Euz II Villa Schinosa prende il comando

Tutte e quattro le prove della giornata sono state vinte da Euz II Villa Schinosa, che riprende così lo scettro del campionato e distanzia di 7 punti gli storici rivali di Five For Fighting 3, a un solo giorno dalla fine del campionato

Rolex Farr 40 World Championship: Plenty emerge dal Maestrale

Secondo e terzo posto per gli italiani Enfant Terrible e Pazza Idea

Plenty vince in Costa Smeralda il 20° Rolex Farr 40 World Championship

Vicecampione 2017 è Enfant Terrible di Alberto Rossi, tattico Vasco Vascotto, ieri autore di parziali eccellenti che lo hanno portato a chiudere a soli 3 punti da Plenty

152° anniversario Guardia Costiera

L’Ammiraglio Melone, nel corso del proprio intervento, ha voluto ricordare le parole rivolte dal Presidente della Repubblica al personale del Corpo in occasione della sua visita di ieri al Comando Generale

Rolex Farr 40 Worlds: Plenty allunga in Costa Smeralda

Seguono, ma con distacco, Flash Gordon ed Enfant Terrible. Domani la conclusione

"Waszp" E "420" due Campionati Mondiali di Vela a Campione ad agosto sul Lago di Garda

Sarà la festa della velocità. Di fatto anche l'anteprima di uno degli scafi che sarà protagonista delle Olimpiadi a partire dal 2024 o del 2028

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci