mercoledí, 24 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    j24    formazione    suzuki    club nautico versilia    nautica    centri velici    lega italiana vela    luna rossa    riva    classi olimpiche    matteo miceli    pesca    azimut yacht    regate    giovanni soldini    press   

MINI 6.50

Andrea Fornaro/Sideral: vittoria overall della Mini Barcelona 2016

andrea fornaro sideral vittoria overall della mini barcelona 2016
redazione

Fantastico esordio per Andrea Fornaro con il suo nuovo Mini 6.50, Sideral 918, nella Mini Barcelona 2016, classica regata di chiusura della stagione dei Mini Transat. Interessante la sfida nella categoria dei serie tra gli "Ofcet" e i "Pogo 3", che molti appassionati hanno seguito per iniziare a valutare il trend che ci accompagnerà nella prossima stagione. La flotta ha navigato per 300 miglia sul percorso Barcellona-Minorca-Barcellona: protagonista è stato Andrea Fornaro su Sideral 918, l’Ofcet che ha magistralmente condotto la regata quasi sempre in testa, riuscendo a arrivare anche davanti ai proto, che in questa edizione hanno partecipato con imbarcazioni gloriose ma in parte datate. Racconta Andrea:
"E’ stata una regata bellissima! Il meteo ci ha dato la possibilità di andare molto veloci, gran parte del tempo abbiamo viaggiato di traverso, con un bel vento sostenuto che è arrivato anche a 25 nodi. Questo mi ha permesso di testare la barca nelle sue condizioni migliori. Mi aspettavo un vento teso da Nord-Est come da previsioni, e quindi dopo la boa di disimpegno ho sempre navigato più basso degli altri per andare proprio verso il Nord-Est. Poi c’è stata una transizione, è calato tutto, abbiamo aspettato due ore finchè il vento è finalmente entrato e io mi sono trovato nella posizione migliore, più alto degli altri, mure a sinistra; da lì è stata una lunga cavalcata veloce fino a Minorca. Il giro dell’isola è andato bene, durante il rientro ho fatto due ore molto tirate fino al tramonto con la barca che volava a 15-16 nodi – un po’ estremo ma volevo sganciare in velocità – e poi quando è calata la notte e non vedevo avversari dietro, ho immaginato che non avrebbero dato il code perché forse troppo grandi, invece io l’ho fatto perché sapevo di essere in sicurezza. Quindi giù il code, tutta randa e fiocco e la barca faceva 12-13 nodi sostenuti. Ero in rotta e ho tirato dritto finchè sotto Barcellona è calato il vento e ho messo lo spi, bordeggiando di poppa fino all’arrivo. Sono molto felice di questo Ofcet perché innanzitutto è comodo e cammina molto bene, poi è velocissimo e sicuro. Ovviamente è stato anche bello vincere, che fa sempre bene. Per il resto buona organizzazione della regata: 300 miglia sono una bella misura, non troppe, ma consistenti da fare in solitario. Vengo sempre molto volentieri qui a Barcellona… è un posto molto bello in cui regatare”.
La barca si fermerà a Barcellona, dove farà base per gli allenamenti invernali e la messa a punto, in attesa che usciranno i calendari del prossimo anno per fare una precisa programmazione sportiva.

Foto: Paolo De Trane


10/10/2016 10:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

100 Vele per Telethon

Organizzata dal Centro Velico Siciliano, con la collaborazione dei Circoli Velici Riuniti. Anche quest’anno sono stati raccolti dei fondi, già donati alla Fondazione Telethon e alla Uildm

Riprendono i campionati all'Argentario

Le condizioni meteo ideali hanno consentito al CNVArgentario di approfittarne per disputare anche la Coppa Fabrizio Serena, rimandata il 6 gennaio a causa delle averse condimeteo

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

Matteo Miceli e Paolo Nespoli: gli opposti alla prova del giro del mondo

Antonino Zichichi: "Riflettendo sugli esperimenti importanti per il pianeta, ci sono due modi di fare il giro del mondo: quello tecnologico di Paolo Nespoli in 90 minuti e quello primordiale di Matteo Miceli in 5 mesi"

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

Azimut Yachts: a Dusseldorf con due nuovi modelli e numeri in crescita

Primo bilancio dall’inizio dell’anno nautico (settembre 2017), per Azimut Yachts è decisamente positivo: il brand, infatti, ha registrato un trend di crescita del portafoglio ordini pari a +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente

Ferretti Yachts compie 50 anni e si regala Dovizioso

L’accordo di sponsorizzazione, annunciato durante la conferenza stampa al BOOT di Düsseldorf, prevede la presenza del marchio del cantiere sulla tuta del campione forlivese in tutte le 19 tappe del MotoGP 2018

Fincantieri con Regione e Sindacati per lo sviluppo del lavoro in Friuli Venezia Giulia

Firmato un protocollo di politica attiva per l’occupazione

La flotta di Ferretti Group conquista il Boot di Düsseldorf

Il Gruppo comincia bene il 2018 esponendo un’ampia e variegata flotta che comprende la world première Ferretti Yachts 920 e due première per il mercato tedesco: Riva 56’ Rivale e Riva 76’ Perseo

Maserati Multi 70: partiti alla conquista del record sulla rotta Hong Kong-Londra

Per battere il primato dovranno tagliare il traguardo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del prossimo 1 marzo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci