martedí, 27 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

andrea mura    america's cup    alinghi    optimist    nautica    giovanni soldini    suzuki    vele d'epoca    circolo savoia    regate    barcolana    altura    azzurra    j/70   

MINI 6.50

Andrea Fornaro/Sideral:vittoria overall al Gran Premio d'Italia Mini 6.50 2017

andrea fornaro sideral vittoria overall al gran premio italia mini 50 2017
redazione

Andrea Fornaro alla terza prova sul suo proto Sideral 931 firmato Bertrand conquista un primo posto assoluto che conferma il successo del nuovo progetto Mini 6.50 intrapreso con coraggio e intuito dopo la breve ma intensa esperienza dell’Ofcet. Reduce dalla vittoria in classe proto dell’Arcipelago 650, tenutasi a marzo nelle acque di Talamone, Fornaro – ancora una volta in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna – sembra aver superato quasi tutte le difficoltà dovute a una messa a punto forzatamente rapida, anche se gli imprevisti non sono mancati. Immediato il feeling con la sua barca, con cui è letteralmente “volato” avanti a tutti mantenendo un bel distacco dalla flotta per gran parte della regata. Racconta Andrea:
“560 miglia su un percorso molto impegnativo e insidioso non sono uno scherzo: dopo un solo giorno dalla partenza abbiamo avuto un corto circuito a bordo - da capire ancora le cause - con conseguente impossibilità di caricare le batterie. Da lì sono scaturiti diversi problemi, tra l’altro siamo arrivati al traguardo al buio, senza strumenti; per questo nelle ultime ore abbiamo limitato molto l’uso del pilota automatico e alla fine non siamo stati troppo penalizzati. Poca aria all’inizio, mentre nella discesa verso la costa sud-ovest della Corsica c’è stato un incremento progressivo del vento fino ad arrivare all’entrata delle Bocche di Bonifacio con oltre 30 nodi! Abbiamo affrontato questa condizione con il Code5 che è una vela estremamente performante con quel tipo di vento in poppa e infatti siamo “volati” in testa, guadagnando un bel distacco di oltre 30 miglia sugli avversari. Poi il comitato ha deciso di mandarci a Giannutri e da lì l’attraversamento del Tirreno è stata un’odissea perché il vento è calato totalmente. Man mano ci sono tornati tutti addosso e quindi abbiamo ripreso a navigare con la flotta a vista, condizione comunque molto divertente perché ci ha imposto di nuovo una modalità di navigazione attenta ai dettagli: regolare bene le vele, fare i turni tirati, insomma portare la barca al meglio. E così fino a risalire verso Genova. Dal punto di vista naturalistico, quello del GPI è un percorso meraviglioso. Abbiamo visto delle specie animali bellissime, balene, tartarughe e delfini che hanno giocato con la nostra barca. Con Oliver ci siamo divertiti molto, è un ottimo velista, un grande amico con cui ormai ho un bel feeling e spero di navigare ancora con lui. Per quanto riguarda la qualifica, ora siamo a quota 900 miglia circa, quindi il mio percorso verso la Mini Transat 2107 procede bene e di questo sono molto contento”.
Prossima tappa la “222 Mini Solo” (Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto, 28 aprile-1 maggio)


14/04/2017 18:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

36ma America's Cup: è Luna Rossa il Challenger of Record

Il Royal New Zealand Yacht Squadron accetta la sfida del Circolo della Vela Sicilia, che sarà il Challenger of Record della XXXVI America's Cup

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

VIDEO: America's Cup: pedalando verso il traguardo

6 a 1 di New Zealand su Oracle incrociando le dita dopo il 9 a 8 di San Francisco

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Domani al via il Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” da domani le prime regate. Stasera, martedì 20 giugno inaugurazione dell’Hannibal Village

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci