sabato, 3 dicembre 2016

REGATE

Ancora un week end di grande vela all’Argentario con le ultime selezioni LIV

Ad organizzare l’evento il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con la Lega Italiana Vela, che metterà a disposizione degli sfidanti i Comet 21, imbarcazioni monotipo sui quali i team di Ali6 Club Vela, Circolo della Vela Brindisi, Circolo Nautico Torre del Greco, Club Canottieri Roggero di Lauria, Club Nautico Gela, Club Velico Crotone, Compagnia della Vela Forte dei Marmi, Diporto Nautico Sistiana, GDV LNI Follonica, GDV LNI Napoli, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Yacht Club Capri, Yacht Club Gaeta E.V.S., Yacht Club Italiano e Yacht Club Santo Stefano lotteranno per la qualificazione alle finali. Ovviamente il team del CNVA cercherà il suo miglior piazzamento, contando sul fatto di regatare nelle acque di casa e sull’abilità di Ettore Botticini –timoniere, Edoardo Mancinelli Scotti – randa, Simone Busonero – prua, e Lorenzo Gennari- prua. Il team che difende i colori del CNVA si è qualificato su un match di 6 prove in un confronto serrato tra tre timonieri di tutto rispetto: Antonio Sodo Migliori, Edoardo Mancinelli Scotti ed Ettore Botticini. Quest'ultimo con tre primi posti (11 punti in totale) ha avuto la meglio su Antonio Sodo Migliori ( 12 ) ed Edoardo Mancinelli Scotti ( 13 ) . Ettore, Simone, Lorenzo e Filippo, tra l’altro, hanno portato a casa a casa un magnifico bronzo Eurosaf Match Racing Youth Open European Championship 2016, conquistato sul lago di Ledro.
“La Lega Italiana Vela ha scelto, come 3ª tappa di selezione del Campionato Nazionale per Club, il CNVA non solo perchè è un Circolo abituato ad ospitare eventi di squadra nella bellissima location dell'Argentario, ma perchè ha uno staff organizzativo preparato e competente che potrà adattarsi velocemente a questo entusiasmante ed innovativo format che vedrà 16 Circoli Velici sfidarsi, al meglio della oltre 40 regate che si svolgeranno il prossimo week end . Questa tappa decreterà il numero chiuso della finale di fine ottobre e avremo gli occhi puntati sul campione in carica, il C.C.R.Lauria di Palermo, e su altri Circoli velici molto forti, che si sono ben classificati tra i primi nel 2015, come lo Y.C.Gaeta, il Tevere Remo, lo Y.C. Italiano e lo stesso CNVA, che hanno tutti dimostrato, già lo scorso anno, di essere molto competitivi. Inoltre potremmo avere delle sorprese dagli esordienti C.V. Brindisi , dalla Compagnia della Vela di Forte dei Marmi, dal D.N.Sistiana e da C.N. Gela, dalla Lega Navale Napoli e dal conterraneo Y.C.Santo Stefano “ ha detto Alessandro Rinaldi vice presidente esecutivo LIV.
“Il CNVA e' molto orgoglioso di organizzare la terza selezione LIV , la piu' numerosa, assegnataci per il lustro e la professionalita, ' che il CNVA ha dimostrato nei suoi 53 anni di storia dedicati alla vela. Il CNVA partecipera' con una squadra di giovani atleti grandi promesse della vela Italiana, per mostrare anche un cambio generazionale importante nello spirito competitivo del Circolo. Dopo una vivace stagione di regate che ha visto protagonisti tra gli altri le tappe dei circuiti internazionali Melges 32 e Melges 20 la lunga estate del C
​NVA​ si chiude con le sfide LIV per riaprirsi a breve con la MonteArgentario Winter Series, campionato invernale unificato con lo Yacht Club Santo Stefano e il Circolo Canottieri e Vela Porto Santo Stefano, e la Coastal Race. Il CNVA inoltre sta preparando 4 date speciali , durante l’inverno, dedicate ai monotipi con la partecipazione dei Melges 32, dei C21, e altri monotipi. Il CNVA vuole regalare a tutti un occasione unica per avvicinare tanti velisti alle classi piu' ambite della monotipia, infatti da quest'anno molti equipaggi Corinthian , dilettanti con un solo professionista a bordo, si affacciano alla classe Melges 32 finora appannaggio solo di team professionisti” dice Giangi Serena vice presidente del CNVA.


28/09/2016 14:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Marco Maroni nuovo Presidente della Canottieri Garda

E festeggia i suoi 125 anni con tanti traguardi sportivi

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Msc Crociere e Fincantieri celebrano il Float-Out di Msc Seaside

Compreso il comparto crociere, la ricaduta economica totale del Gruppo Msc in Italia è di circa 5 miliardi di euro l’anno

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

Il trimarano italiano mantiene le prue verso il Nord Atlantico per agganciare venti più stabili

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

Maserati Multi70 punta a nord nella RORC Transatlantic Race

Scelte tattiche diverse e venti leggeri di bolina per Maserati Multi70 e Phaedo3 nel secondo giorno della RORC Transatlantic Race

Prima regata in oceano per Maserati Multi70

Partita la RORC Transatlantic Race con venti deboli da Sud Ovest

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci