lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    regate    volvo ocean race    laser    vela    canoa    windsurf    confitarma    nautica    lega italiana vela    extreme sailing series    fincantieri    altura    nave italia   

MINI 6.50

Ancora un podio per Andrea Fornaro nei Proto

ancora un podio per andrea fornaro nei proto
redazione

Tre giorni in modalità solitaria per i 15 Mini 6.50 partecipanti all’ultimo appuntamento italiano del Campionato Italiano della Classe, la 222 MiniSolo.

Partiti come da programma venerdì 28 aprile hanno seguito un percorso modificato dal Comitato Organizzatore del Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto per una situazione meteo complicata. La nuova rotta da seguire quindi è stata Genova, Gallinara, Gorgona, Genova per un totale di 190 miglia. 

Una regata che si è presentata ancora una volta con venti molto deboli impegnando i solitari in una sfida fisica e mentale da giocare nella gestione della barca e con un meteo tutto da interpretare sul campo. 

Per la categoria Proto un vero e proprio testa a testa tra Andrea Fornaro su Sideral ITA 931 e Matteo Rusticali su Spot ITA 444 che li ha visti protagonisti tra tutte le imbarcazioni della flotta.  

Fino a Gallinara è Fornaro ad avere l’orizzonte libero, ma non appena le condizioni meteo si presentano con venti più leggeri, è Rusticali che domina la scena guadagnando un netto vantaggio. Poco prima di Gorgona la distanza tra i due skipper diminuisce dando inizio ad un vero e proprio match-race su lunghe distanze. Sarà Andrea Fornaro a spuntarla e a tagliare il traguardo alle 14.49 del 30 aprile classificandosi primo tra i proto, chiudendo così il suo percorso di regate qualificative per la Mini Transat. Rusticali, con il suo prototipo vintage del 1991, chiude secondo con una bellissima prova. Anche per lui si aprono le porte per la prossima Mini Transat. 

Altro bellissimo risultato tra i Proto per Luca Rosetti a bordo di ITA 342, la barca con la quale Michele Zambelli disputò la Mini Transat nel 2013, che chiude la sua prima prova in “solo” al terzo posto. 

Anche tra i Serie lo spettacolo non è mancato. Sul podio più alto sale il croato Vedran Kabalin su Eloa CRO 704 , che con una regata senza alcuna sbavatura ha  guadagnato posizioni subito dopo il passaggio a Gallinara, arrivando a pochi minuti dai Proto. 

Un bellissimo secondo posto per Emanuele Grassi su Penelope ITA 603 che ha disputato una regata sempre con il gruppo di testa fino a trovare il suo giusto spazio durante la risalita da Gorgona verso Genova. Per Emanuele Grassi vi sarà ancora un altro appuntamento alla Giraglia prima della Mini Transat.

Il terzo posto nei Serie è per Federico Cuciuc su Zero & T ITA 556 il quale chiude una bellissima stagione dove ha conquistato un podio per ogni appuntamento. 

Con la 222 MiniSolo si concludono le regate Mini valide per il Campionato Italiano e qualificative ai fini della Mini Transat. Gli appuntamenti continuano con la Giraglia e la 151, aperte ai Mini, e il nuovo evento in Adriatico con il Memorial Bianchietti a Giugno.


Photo Credits Benedetta Pitscheider


03/05/2017 20:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci