venerdí, 16 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

team    press    ferreti group    fvg marina networks    garda    gavitello d'argento    campionati invernali    aziende    turismo    j24    regate    route du rhum    melges 40   

CLASSI OLIMPICHE

Ancora tre medaglie per l'Italia alla Delta Lloyd Regatta di Medemblik

ancora tre medaglie per italia alla delta lloyd regatta di medemblik
redazione

Si è conclusa ieri a Medemblik la Delta Lloyd Regatta, tradizionale regata delle classi olimpiche, tappa del circuito Eurosaf: tre medaglie di bronzo per la squadra italiana, un risultato che arriva a pochi giorni dalle sei conquistate agli Europei 470 e RS:X. A salire sul podio è stata Silvia Zennaro con il bronzo nel Laser Radial, dietro alla giapponese Manami Doi e all'olandese Marit Bouwmeester, rispettivamente al primo e secondo posto. Giunto alla 33ma edizione, l'evento ha visto scendere in acqua nel singolo femminile le migliori atlete in campo internazionale, fra cui proprio la padrona di casa Bouwmeester, medaglia d'oro a Rio 2016 e d'argento a Londra 2012. Per Silvia Zennaro quello della Delta Lloyd Regatta è un risultato da incorniciare: dopo una settimana caratterizzata da temperature tropicali, condizioni meteo sempre diverse e giornate in acqua che sembravano non finire mai, oggi l'atleta di Chioggia si è presentata alla medal race con la pettorina rossa, ma con poche possibilità di poter mantenere la posizione: una scena già vissuta di recente alla tappa di World Cup di Hyeres dove l'atleta delle Fiamme Gialle aveva chiuso la fase di qualificazione in terza posizione, chiudendo la medal race solo all'ottavo posto. Questa volta è andata diversamente: Silvia, allenata dal tecnico nazionale Egon Vigna, ha condotto la sua medal nel migliore dei modi, tagliando l'arrivo al secondo posto e conquistando così un gradino sul podio. Meno agguerrita, ma non meno importante, la sfida nella tavola olimpica dove l'Italia si è presentata sulla linea di partenza con cinque giovani atleti (Camboni e Benedetti erano impegnati sul Garda per una sessione di allenamento e un attività di preparazione fisica) fra i quali si è distinto il civitavecchiese Matteo Evangelisti, anche lui medaglia di bronzo. Ad aggiudicarsi l'oro, con una serie di primi posti, è stato l'olandese Dorian van Rijsselberghe, non nuovo a queste performance (vinse i Giochi di Londra 2012 con 7 primi su 10 regate). Nel 49er buona la prestazione di Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (C.C. Aniene), che hanno chiuso la regata internazionale in quinta posizione, e dell'equipaggio Jacopo Plazzi e Andrea Tesei (C.C. Aniene) giunti al nono posto nella regata che li ha visti per la prima volta insieme nel doppio acrobatico. Nel 470 partecipazione contenuta nei numeri, ma con un bronzo che si tinge di azzurro grazie a Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yacht Club Italiano). Nella classe Laser a regatare per il tricolore sono stati Marco Benini (C.C.Aniene), Zeno Gregorin (SVOC), Nicolò Villa (C.V. Tivano), tre atleti del progetto transizione FIV, seguiti dal tecnico nazionale Alp Alpagut. Prossimo appuntamento sarà la World Cup a Santander dal 4 all'11 giugno.


28/05/2017 12:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

E' sempre Stig il leader alle finali del Melges 40 Grand Prix 2018

A sole quattro prove dal termine del circuito 2018 Stig di Alessandro Rombelli è sempre più vicino a confermare il titolo di Campione Melges 40 Grand Prix conquistato lo scorso anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci