sabato, 16 febbraio 2019

MELGES20

L'americano Pacific Yankee al comando della tappa di Marina di Scarlino

americano pacific yankee al comando della tappa di marina di scarlino
redazione

Il campo di regata di Marina di Scarlino ha ospitato quest’oggi la giornata inaugurale della seconda tappa continentale della Melges 20 World League 2018.
Tutti i grandi nomi e attesi protagonisti della flotta internazionale Melges 20 occupano attualmente i piani alti della classifica generale (dopo la disputa di tre prove) con al comando il campione del mondo in carica, l’americano Pacific Yankee di Drew Freides (con il britannico Paul Goodison alla tattica). Pacific Yankee, tornato a regatare in Europa dopo le prime apparizioni stagionali negli States, conferma al termine di questa prima giornata tutta la propria solidità, con due vittorie seguite da un quinto posto e una velocità, in particolare nelle andature portanti, che al momento sembra essere l’arma in più rispetto agli avversari in particolare in condizioni di vento leggero come quelle odierne. Alle spalle del leader il polacco Mag Tiny di Krzysztof Krempec (affiancato alla tattica dal croato Tomislav Basic) che, con tre parziali estremamente consistenti (4,2,4), riesce per il momento a tenere molto bene il passo del team di Drew Freides, a soli tre punti di distanza.
La terza posizione parziale è per il primo degli azzurri, Brontolo di Filippo Pacinotti (con il maiorchino Manuel Weiller alla tattica) che dimostra di disporre dello stesso smalto esibito nel precedente vittorioso appuntamento di Forio d’Ischia e, come tale, è a tutti gli effetti al centro della battaglia con tre parziali tutti nella top ten (9,5,2).
Il quintetti di testa è completato ancora da altri due team italiani che rispondono ai nomi di Mezzaluna di Marco Franchini (con Sandro Montefusco) e Calvi Network di Carlo Alberini (affiancato dallo sloveno Karlo Hmeljak).
Italia protagonista anche nella classifica corinthian con l’equipaggio di Siderval di Marco Giannini che guida la graduatoria provvisoria di categoria (occupando al contempo la decima posizione assoluta).
Drew Freides – “Siamo molto soddisfatti, per ora, del nostro esordio in Europa dove abbiamo scelto di regatare per confrontarci con i migliori all’interno di una flotta che è estremamente competitiva e che può permetterci di crescere regata dopo regata. I primissimi riscontri per noi sono positivi, ci danno qualche certezza in più, anche se abbiamo ancora molti elementi da verificare che rigurdano sia la nostra conduzione che la forza e la pericolosità degli avversari nessuno dei quali fa sconti. Anche oggi abbiamo visto come non sia per nulla facile stare davanti peraltro su un campo di regata molto complesso come è quello di Marina di Scarlino e le prossime due grionate di regata saranno utili per capire qualcosa di più di noi stessi e dei nostri diretti avversari, sia per questo evento che per il resto della stagione.”
La Melges World League conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Lavazza, Melges Europe, con la collaborazione dei partner locali Club Nautico Scarlino, Rigoni di Asiago, Resort Baia Scarlino e Scarlino Yacht Service.
Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.


25/05/2018 21:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Nauticsud 2019: le 9 giornata della nautica napoletana

Apre il Nauticsud 2019, tutte le istituzoni a celebrare il primo giorno del salone Nautico

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci