domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

PRESS

American Airlines inaugura la lounge rinnovata dell'area arrivi di Londra Heathrow Terminal 3

american airlines inaugura la lounge rinnovata dell area arrivi di londra heathrow terminal
redazione

American Airlines ha inaugurato la lounge completamente rinnovata agli arrivi dell’aeroporto di Londra Heathrow Terminal 3, risultato dell’investimento di diversi milioni di dollari in servizi ai passeggeri in arrivo.

I passeggeri premium di American Airlines in arrivo a Londra hanno oggi la possibilità di immergersi in un’oasi di relax con un design moderno, meticolosamente concepita per offrire loro gratuitamente la possibilità di rinfrescarsi e rivitalizzarsi utilizzando le 29 docce dotate di prodotti C.O. Bigelow e di usufruire del servizio di stireria express. Inoltre la lounge è dotata di un business centre e di una sala meeting per i passeggeri in viaggio di lavoro che desiderano massimizzare il loro tempo a terra.

“La nostra lounge arrivi completamente ridisegnata conferma nuovamente la nostra presenza ed il nostro impegno nell’offrire un servizio brillante ai passeggeri a Londra, città pioniera dei viaggi premium internazionali”, ha dichiarato Gemma Ward, Manager Premium Customer Services - Europe and Asia Pacific.

In quanto parte del programma di investimento in servizi ai passeggeri, American ha esteso la propria collaborazione con il prestigioso catering inglese Rhubarb per le forniture della propria lounge. Noto per servire gli eventi più prestigiosi al mondo tra la Royal Albert Hall, Goodwood ed il suo ristorante di punta, lo Sky Garden di Londra, Rhubarb ha sviluppato un menù stagionale appositamente studiato per American Airlines che cambia ogni mese nel corso dell’anno.

Il catering offre il servizio di colazione, pranzo e la quintessenza del tè pomeridiano, sia a buffet che à la carte. Gli ingredienti alla base del menù provengono prevalentemente da produttori inglesi in modo da garantire la loro qualità e freschezza. Le portate principali del menù servito oggi includono uova alla benedict con prosciutto di York, insalata con fave, avocado, melograno e semi biologici; e tasca di pollo ripiena di mango e limone insaporita al timo e servita con couscous profumato

Inoltre è disponibile un’ampia scelta di piatti adatti a tutte le diverse abitudini alimentari tra i quali si possono trovare frullati di frutta fresca, pancake proteici e prodotti senza glutine.

American, la più grande compagnia aerea al mondo, offre fino a 19 collegamenti giornalieri su Londra Heathrow da importanti città degli Stati Uniti tra cui New York, Los Angeles, Miami, Chicago, Philadelphia, Dallas, Charlotte e Raleigh. Quest’estate su tutti i voli da Londra per gli Stati Uniti sono disponibili poltrone completamente reclinabili e con accesso diretto al corridoio nelle classi premium. Se quest’offerta si somma al servizio di British Airways, partner di American nei collegamenti transatlantici, i passeggeri hanno accesso ogni giorno a 60.000 poltrone premium per volare tra Londra e gli Stati Uniti.

Tali innalzamenti della qualità di servizio sono parte dell’investimento di 3 miliardi di dollari che American sta effettuando per migliorare ulteriormente l’esperienza di volo dei propri passeggeri e che prevede l’introduzione di poltrone completamente reclinabili, collegamento Wi-Fi internazionale, una scelta sempre più ampia di intrattenimento a bordo e l’introduzione di un numero sempre maggiore di prese elettriche. L’investimento in questione si aggiunge ad un rinnovamento della flotta che ha visto consegnare 215 nuovi aeromobili da quando ha avuto inizio nel 2014 e che prevede di ricevere 90 nuovi aeromobili nel corso del 2016.


22/08/2016 21:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci