giovedí, 21 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    j24    este 24    middle sea race    vela    garda    optimist    persico 69f    young azzurra    29er    cnsm    rs21    lega navale italiana    dinghy    campionati invernali    vele d'epoca   

VELA OLIMPICA

Altre due belle regate in Portogallo per il Mondiale 470

altre due belle regate in portogallo per il mondiale 470
Bruno Socillo

Quarto giorno di regate al Mondiale 2021 del doppio olimpico 470, con vento che si è costruito nel corso della giornata, passando da 8-10 nodi nella prima prova ai 12-14 della seconda, con mare calmo.

470 FEMMINILE – Vincono alla grande la prima prova Elena Berta e Bianca Caruso (Aeronautica Militare-Marina Militare), e poi chiudono al 12° la seconda. A fine giornata e con 9 prove totali sono al 3° posto della generale, alle spalle delle spagnole Silvia Mas Depares e Patricia Cantero Reina, e delle olandesi Afrodite Zegers e Lobke Berkhout, dalle quali sono staccate di 10 punti. Mantengono 2 punti di margine sulle quarte, le francesi Camille Lecointre e Aloise Retornaz.
Per le altre azzurre Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare-Fiamme Gialle), una buona prima prova e una seconda nella quale non sono riuscite a emergere dal gruppone centrale (7-11). A solo 1 punto dal 9° dell’inglese Hannah Mills, oro a Rio 2016, mantengono il 9° posto in generale tra le europee (all’8° le statunitensi Nikole Barnes e Lara Dallman-Weiss fuori classifica continentale), che le lascia in zona Medal Race.

470 MASCHILE – Secondo giorno di risultati positivi per gli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare), che adesso rimpiangono l’avvio timido di questo Mondiale. I due piazzamenti di oggi (7-5) con regate di carattere, in rimonta la prima e nel vertice della flotta la seconda, li fanno salire dal 7° al 5° posto in generale, a 19 punti dalla zona podio. In testa gli svedesi Anton Dahlberg e Fredrik Bergstrom, secondi i portoghesi Diogo e Pedro Costa e terzi i russi Sozykin e Gribanov, superando due team di rilievo come gli esperti USA Stuart McNay e David Hughes (fuori classifica per il titolo continentale e tre volte olimpici) e i greci Panagiotis Mantis e Pavlos Kagialis, bronzo a Rio 2016.

470 MIXED – Nella categoria mista Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo (SVBG e LNI Mandello) tornano sul terzo gradino del podio grazie alla manche finale del giorno (11-3) e a 1 solo punto dal secondo posto. L’altra coppia azzurra con Andrea Totis e Alice Linussi (LNI Mandello e SVBG) è al 9° in generale (17-6 di giornata). In testa la coppia israeliana di Gil Cohen e Noam Homri ha preso un buon margine di punti sugli inseguitori.


11/03/2021 21:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci