lunedí, 27 febbraio 2017

YACHT CLUB

Allo Yacht Club Lignano lo Snipe South European Championship per festeggiare il 60° del club

Quale modo migliore per celebrare i 60 anni dello Yacht Club Lignano, se non organizzando una regata di una classe storica e dallo spirito particolarmente associativo, oltre che agonistico e sportivo, come quello che contraddistingue la classe Snipe: è così che il week end del 15 e 16 ottobre a Lignano Sabbiadoro saranno protagonisti equipaggi da tutta Italia, ma anche esteri, per lo SNIPE South European Championship, evento internazionale, che assegnerà anche il Sergio Michel Perpetual Trophy. Il tanto amato e intramontabile “Beccaccino”, il doppio nato nel 1931 che è stato propedeutico e tappa importante anche per molti campioni olimpici di vela, non ultimo l’argentino oro della classe Nacra a Rio Santiago Lange, formatosi proprio sullo Snipe e vincitore di tre edizioni del mondiale di classe, sposa perfettamente lo spirito dello stesso Yacht Club Lignano, impegnato nel diffondere la vela, ponendo molta attenzione ai suoi valori sociali e formativi. E’ così che anche la vela, in occasione di questo evento della classe Snipe, che ha come motto “serious sailing-serious fun", avrà a Lignano il suo “terzo tempo” con un “Galà Snipe” organizzato sabato sera nella panoramica e suggestiva Terrazza a Mare, con cena e concerto funky e rhythm & Blues degli High Jackers per tutti i partecipanti.
Portacolori del circolo organizzatore il giovane equipaggio Meotto-Cassandro, campione nazionale juniores nel 2015, nonchè bronzo juniores al mondiale dello stesso anno e nuova leva della classe Snipe. A Lignano saranno presenti i più forti equipaggi Snipe del momento, tra cui i primi della ranking list nazionale: il capoclassifica Pietro Fantoni (Vice-Commodoro, Segretario e membro del Board of Governors della classe Internazionale Snipe) con a prua Marinella Gorgatto,Enrico Michel (figlio di Sergio a cui è dedicato il Trofeo Perpetuo, vincitore del Campionato Nazionale 2016 disputato sul Garda) con a prua Antonia Contin, Stefano Longhi (nei primi anni in barca con Giorgio Brezich, ex commodoro e principale riferimento dello Snipe in Italia e non solo) con la prodiera Eleonora Zuzic, Alberto Schiaffino-Gianpietro Pasquon, Francesco Scarselli-Marco Rinaldi, Fabio Rochelli-Daniela Semec. Una trentina gli equipaggi attesi a Lignano, con base logistica alla darsena di Porto Vecchio, nei pressi di Porto Casoni (lato laguna) e il campo di regata previsto nello specchio acqueo davanti a Terrazza a Mare, in prossimità del lungomare nel centro di Lignano Sabbiadoro.
“Grazie al contributo di tutti i membri del direttivo e dei soci, siamo ormai pronti ad accogliere tutti i partecipanti alla “Regata dei 60 anni-Snipe South European Championship. Grazie al supporto di Lisagest, Almar e OffShore Unimar abbiamo avuto le concessioni per gli spazi a terra, fondamentali per organizzare al meglio un evento di vela, con le sue particolari esigenze logistiche” - ha commentato il Presidente dello Yacht Club Lignano Massimo Verardo. “Stiamo cercando di pensare a tutti i minimi dettagli per offrire un evento qui a Lignano che sia perfettamente in sintonia con lo spirito della classe, che associa alle regate altamente tecniche, momenti di grande divertimento anche a terra, caratteristica della vita associativa dello Snipe, così come succede nelle attività dello Yacht Club Lignano" - ha proseguito il Direttore sportivo Alberto Zoccarato. “La presenza dei nostri portacolori Michele Meotto ed Alessandro Cassandro rappresenta il lavoro del club a livello giovanile sia come scuola vela che come squadre agonistiche, che in questi anni ha avuto una ripartenza: un bel modo per celebrare il 60° dello Yacht Club Lignano che tanto ha fatto in questi anni e ancora ha intenzione di fare. Ora speriamo di essere assistiti dal tempo e di vivere due giornate di grande vela in amicizia", - ha concluso Zoccarato.
La manifestazione è organizzata grazie al supporto del Comune di Lignano Sabbiadoro, La Marca vini e spumanti, Banca Popolare di Cividale, East Wind, WD 40, Marina Punta Faro, Bolina Sail e il patrocinio del CONI. Prime regate sabato 15 ottobre alle ore 12:00.


11/10/2016 21:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: in acqua per un combattutissimo finale di stagione

Stefano Chiarotti (CNRT) guida la classifica in doppio ed è tra i finalisti del "Velista/Armatore dell'Anno" della Acciari Consulting/FIV. I Corsi gestio sonno del dr. Stampi

Nauticsud 2017, domani convegno Anrc su i "Porti del Mediterraneo".

Meeting Comune di Napoli ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

5 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo

La Marina di Monastir è il primo porto turistico in Africa ad ottenere la certificazione ISO 14001 V 2015

Questa certificazione conferma il forte impegno della CTA nei confronti dell’ambiente, evidente anche nel riconoscimento dal 2009 ad oggi del titolo di Bandiera Blu a livello internazionale

CRN al Dubai International Boat Show 2017

Dopo il varo di ‘Cloud 9’ 74 m, CRN porta la sua arte navale sartoriale nel Middle East

Cresce l’impegno di Fincantieri in Australia

Delegazione aziendale a Sydney a sostegno della gara per il programma SEA 5000

FVG Marinas a Boot Tulln dal 2 al 5 marzo

“Dopo il debutto a Düsseldorf, il più importante salone nautico d'Europa, la Rete dei 19 Marina si trasferisce a Tulln per completare l'offerta nel mercato austriaco.

Seatec 2017: excellence only!

Le eccellenze della fornitura e subfornitura nautica in mostra al 15° Seatec a supporto della cantieristica da diporto italiana, la migliore e più produttiva del mondo

A Mauro Pelaschier la IV edizione del premio 'Voce dell'Adriatico"

Negli anni precedenti premiati Cino Ricci per il giornalismo, e per la ricerca Andrea Bergamasco e Corrado Piccinetti

Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina

Storico accordo firmato alla presenza dei Presidenti Mattarella e Jinping per le prime unità di questo genere mai costruite in Cina per il mercato locale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci