sabato, 29 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    vela olimpica    benetti    optimist    turismo    lega italiana vela    circoli velici    regate    5.5    minialtura    vela olimpiaca    solitari    nautica    coppa del mondo    press    suzuki    formazione    cala de medici   

MASCALZONE LATINO

Alla Primo Cup tornano in battaglia il Melges 20 di Mascalzone Latino jr. e Garbin Moesto

alla primo cup tornano in battaglia il melges 20 di mascalzone latino jr garbin moesto
redazione

Dopo l’inaugurazione della stagione 2017 nella classe J70 a Key West solo due settimane fa, questo week-end torna in acqua anche il più piccolo scafo della flotta di Mascalzone Latino, il Melges 20 di Achille Onorato con Cameron Appleton alla tattica, Stefano Ciampalini prodiere e Marco Savelli coach/sail designer.
È un ritorno piacevole quello nelle acque di casa per i Mascalzoncini (da anni ormai rappresentanti del guidone bianco-rosso monegasco), ma non è tutto: troveranno fra i rivali di questa regata gli amici di Garbin Moesto, capitanati da Inti Ligabue, che proprio un anno fa in questo appuntamento esordivano fra i mosquitos e per la prima volta portavano in una regata internazionale fuori dall’Italia il guidone della ASD Mascalzone Latino, ossia quello utilizzato dal settore giovanile della Scuola Vela Mascalzone Latino di Napoli. 
Inti Ligabue, insieme a Matteo Savelli e Francesco Greggio, sono solo alla seconda regata insieme su questa barca: manca l’esperienza ma in quanto a simpatia giocano per la leadership, basti pensare al nome della barca che, in puro dialetto veneto, è tutto un programma. 
Nella flotta dei venti Melges 20 iscritti per scendere in acqua a Monaco questa settimana figurano nove equipaggi della sempre più importante flotta russa residente nel Principato, insieme ad altri concorrenti monegaschi, italiani, francesi e svedesi, fra cui spiccano avversari di lunga data dei Mascalzoncini quali Fra Martina di Edoardo Pavesio (tattico Niccolò Bianchi), Synergy di Valentin Zavadnikov (tattico Francesco Ivaldi) e Raya di Matteo Merenghi Vaselli (tattico Leonardo Chiarugi).
Il programma di questo evento, che per la prima volta dalla sua fondazione nel 1985 riunisce tutte le regate in unico fine settimana, quest’anno con cinque classi coinvolte (Star, Smeralda 888, Melges 20, J70 e M32), prevede i canonici tre giorni in mare con il primo segnale di partenza previsto per venerdì 3 febbraio alle ore 11.00 e un limite alle 15.00 come ultimo warning possibile per domenica 5 febbraio; nei tre giorni, vige il limite di quattro regate al giorno e un totale di nove regate complessive nell’evento.


02/02/2017 22:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Numeri incredibili di pubblico e media per la partenza di Vento di Sardegna

I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto OSTAR sono stati emozionanti, così come la presenza della Brigata Sassari

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Cala de' Medici porto d'eccellenza al Versilia Yachting Rende-vous

Il primo evento internazionale dedicato all’alto di gamma della nautica

222 Minisolo, al via la II edizione

Modalità solitario per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Mini 6.50

Winexpress, il bicchiere di vino monodose entra in cambusa

E' una novità tutta italiana, pensata, realizzata e distribuita dalla Vinicola Consoli di Olevano Romano

Sport Images di Stefano Fusco vince la 6ª edizione della Coastal Race

È stata una bella regata e siamo felicissimi di aver vinto - sono le parole di Stefano Fusco, armatore e timoniere di Sport Images - ha premiato il lavoro di gruppo"

Iniziata la 1^ Selezione Nazionale Optimist di Bari

Vento sui 10 nodi in calare ha visto primi di batteria i romani Nuccorini e Gradoni

100 piccole barche per le regate di Campione del Garda dei 9Er-O' Pen Bic

L’organizzazione del Circolo Vela Gargnano e di Univela Sailing proporrà la prima regata congiunta delle Classi 29er e O’pen Bic, degli skiff olimpici di 49Er e Fx Femminile

Windsurf: Andrea Rosati campione del mondo IFCA Slalom Master 2017

Mondiali Windsurf IFCA Slalom Youth & Master 2017: Andrea Rosati Campione del Mondo Master 2017, Marco Begalli 3° assoluto e primo dei Grand Master

Yare 2017: ancora un bilancio positivo per la rassegna dedicata al settore Superyacht

Chiusa la settima edizione dell’evento business sull’aftersales e refit: 1.300 incontri, 110 comandanti, 80 imprese italiane e estere presenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci