mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    laser    azzurra    disabili    52 super series    mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    j70    j24    porti   

CIRCOLI VELICI

Alla Fraglia Vela Desenzano 2 giorni di "open vela"

alla fraglia vela desenzano giorni di quot open vela quot
redazione

La Fraglia Vela Desenzano è nel cuore della stagione e oltre a proseguire con grande impegno e passione le attività di scuola vela e il percorso sportivo con i disabili, grazie alla disponibilità dei soci e alla professionalità degli istruttori, il prossimo fino settimana apre ancora di più le porte del circolo alla comunità. Sabato 29 e domenica 30 luglio la Fraglia Vela Desenzano organizza due giornate per conoscere e appassionarsi alla vela, per vivere l’atmosfera del circolo e godere delle bellezze del lago dal lago. «Non solo vela in Fraglia, ma anche tanta socialità», sottolinea la presidente Romana Fosson presentando il week end di fine luglio, che offre una giornata di vela per tutti e uno spettacolo di teatro e musica ispirato alle storie del mare, su un eccezionale palcoscenico lacustre. 
Qualche dato sul circolo: attualmente i soci della Fraglia sono circa 200 e gli iscritti ai corsi di vela duemila, tra ragazzi e adulti. 

#eventi
Sabato 29 e domenica 30 luglio saranno due giornate a porte aperte e vele spiegate per la Fraglia Vela Desenzano, che propone un sabato di vela per tutti e uno spettacolo domenicale di teatro e musica a ingresso libero. 
Sabato 29 la giornata “Open Vela” inizierà alle 9, per proseguire fino alle 18: cittadini e ospiti avranno la possibilità di provare gratuitamente l’esperienza di una breve crociera nel golfo di Desenzano e di vivere l’emozione della vela, in armonia con l’ambiente, da un nuovo punto di vista, navigando sulle barche dei soci FVD.
L’uscita in barca durerà un’oretta, subordinata ovviamente alla valutazione delle condizioni meteo da parte dello skipper. Si consiglia di imbarcarsi con calzature con suola di gomma, cappellino, occhiali da sole e crema solare protettiva. La partecipazione è gratuita, non è necessaria l’iscrizione. 
Domenica 30, alle 21, il porto Maratona si trasformerà in un palcoscenico all’aperto per una serata emozionante dal titolo “Storiedamare”, un coinvolgente spettacolo di musica e teatro a cura di Luciano Bertoli, attore e regista, con Davide Bonetti alla fisarmonica e Roberto La Fauci alla chitarra. L’ingresso è libero. 
Dopo questo fine settimana intenso la Fraglia inviterà ancora cittadini e ospiti nel “teatro” del porto Maratona, domenica 20 agosto alle 21 per “Guarda che luna”, serata di canto e dintorni diretta dal maestro Dario Bonetta. Si esibiranno vari cantanti, abbracciando generi musicali diversi sotto le stelle, accompagnati dalle onde del lago. Ingresso libero.
Dopo l’estate, da ottobre, ripartiranno anche “I mercoledì della Fraglia”, incontri conviviali e culturali presso il circolo, aperti a tutti. 

#scuolavela
La scuola di vela FVD quest’anno si è rinnovata e punta su un progetto altamente qualificato: «Una scuola di vita intensa e appassionante – come la definisce la presidente dell’associazione Romana Fosson – per favorire l’apprendimento delle tecniche veliche, incoraggiando i valori fondamentali che servono nella vita di ogni giorno». 
Chi intende partecipare, nel mese di agosto, può ancora iscriversi. I corsi si svolgono da lunedì a venerdì dalle 9 alle 17 presso la sede al porto Maratona di Desenzano. Vengono differenziati i percorsi a seconda dell’età e dell’esperienza di ciascun ragazzo, ma sono tutti mirati a fornire una conoscenza specifica della vela e, soprattutto, ad appassionare i giovani. 
«Poiché abbiamo riscontrato particolare interesse da parte di alcuni ragazzi, stiamo proponendo con una ventina di loro delle uscite ‘di approfondimento’ il sabato pomeriggio, per far provare loro un approccio più agonistico alla vela. La passione va nutrita e incoraggiata e per questo, ad agosto, daremo ai più meritevoli la possibilità di allenarsi gratuitamente… una sorta di “stage” in barca a vela». 
Ci saranno inoltre promozioni sui corsi, per andare incontro agli allievi più promettenti, che un domani potrebbero entrare nelle squadre agonistiche della Fraglia. Però, rimarca la presidente, «ciò che ci sta più a cuore è che i ragazzi abbiano la possibilità di provare la vela e il piacere di vivere il lago dal lago. Da settembre, con il coordinamento di Stefano Girelli, partiranno dei corsi “soft” di iniziazione all’attività agonistica, per sperimentare i vari ruoli, a costi agevolati».

#disabilità
La Fraglia Vela Desenzano è anche un punto di riferimento importante per i ragazzi e le persone diversamente abili che, attraverso la vela, possono vivere momenti di libertà e divertimento. 
In concomitanza con la scuola di vela, il lunedì e il giovedì mattina si organizzano uscite dedicate ai ragazzi disabili, che poi pranzano e trascorrono il tempo libero con gli altri allievi. Istruttori specializzati li seguono e fanno provar la gioia della vela anche ai giovani con difficoltà motorie. In particolare la FVD sta collaborando con l’istituto ospedaliero di Sospiro Onlus di Cremona e con la cooperativa sociale Bucaneve di Castel Goffredo (Mn). 
La presidente Roberta Salomoni e gli educatori della Onlus Bucaneve hanno scritto alla Fraglia una lettera piena di entusiasmo dopo l’esperienza di giugno: “Davvero preziosi ed emozionanti sono stati i momenti che i nostri ragazzi hanno condiviso con voi. Nell’accoglierli al Centro Bucaneve al rientro dall’esperienza vissuta in barca, sui volti di ciascuno abbiamo potuto leggere gioia ed entusiasmo. Un’euforia che ha contagiato positivamente l’intera cooperativa. Grande infatti è stata la voglia di Marta di raccontare del rumore del vento, degli spruzzi d’acqua, della grande vela bianca; immenso il sorriso di Anna e ancora pieni di luce e di meraviglia gli occhi di Cristian, di Manuele, di Laura e degli altri compagni coinvolti… Una opportunità vera per sentirsi, anzi, per essere protagonisti, senza barriere fisiche e mentali”.


22/07/2017 19:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci