martedí, 17 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela internazionale    cnrt    vela    windsurf    azzurra    press    optimist    j/70    j70    coppa italia    ufo22    rs feva   

ALINGHI

Alinghi vince il primo Act delle Extreme Sailing Series™ 2018 a Muscat, in Oman

alinghi vince il primo act delle extreme sailing series 8482 2018 muscat in oman
redazione

Alinghi, tre volte campione delle Extreme Sailing Series™, ha conquistato a Muscat la vittoria nella tappa di apertura della stagione 2018 del circuito, la prima vittoria in Oman per il team svizzero di Ernesto Bertarelli, in otto anni di partecipazione al circuito.
Dopo quattro giorni regate, Alinghi ha esteso il proprio vantaggio sulla flotta dei GC32, chiudendo l'Act con un vantaggio di sei punti.
Il team, composto da velisti esperti del circuito come Arnaud Psarofaghis, Nicolas Charbonnier, Nils Frei, Yves Detrey e Timothé Lapauw, non ha subito variazioni rispetto alla passata stagione e nell'ultima prova della tappa, a doppio punteggio, ha concluso con un secondo posto.
"Abbiamo dato il massimo nell'ultima prova e siamo stati ripagati" ha commentato il co-skipper e timoniere Arnaud Psarofaghis "Sapevamo che la tappa si sarebbe giocata nell'ultima prova e siamo davvero felici del risultato. È l'unica volta in cui siamo riusciti a battere SAP Extreme Sailing Team oggi, ma è stato sicuramente il momento giusto per farlo".
Ingaggiato in un duello all'ultimo punto con Alinghi, il team danese SAP Extreme Sailing Team, con a bordo l'italiano Pierluigi de Felice, nella giornata conclusiva è salito sul podio in ogni prova tranne l'ultima, quella decisiva. Per i campioni 2017 delle Extreme Sailing Series, la fine del primo Act lascia dunque un po' di amaro in bocca.
Il timoniere Adam Minoprio ha commentato cosi la giornata: "Quando contava di più, nella prova finale, abbiamo commesso degli errori. Avevamo la vittoria a portata di mano. Sono abbastanza deluso da me stesso. Abbiamo regatato in maniera perfetta fino all'ultima prova. Abbiamo commesso un errore banale che ci ha portato in ritardo alla partenza, consegnando cosi la vittoria nelle mani di Alinghi".
Per il sindacato di casa, Oman Air, l'ultimo giorno di regate a Muscat si è rivelato deludente. Una serie di risultati scoraggianti ha visto aumentare il divario di punti con il secondo in classifica, SAP Extreme Sailing Team.
"È stata una giornata un po' dura per noi" ha spiegato lo skipper Phil Robertson. "Abbiamo davvero faticato e abbiamo avuto la barca nella configurazione sbagliata tutto il giorno. Siamo rimasti indietro e non siamo riusciti a entrare nel vivo. "
Oman Air rimane al terzo posto nella classifica finale, con Land Rover BAR Academy alle spalle a nove punti di distacco.
In seguito alla collisione con NZ Extreme Sailing Team nel penultimo giorno, Red Bull Sailing Team si è imposto nel quarto giorno, determinato a recuperare punti dopo l'incidente che ha costretto entrambe le barche a ritirarsi. Con tre primi posti in quattro prove Red Bull Sailing Team è riuscito a recuperare una posizione in classifica generale, chiudendo al quinto posto.
"Le vittorie e il miglioramento di oggi sono un buon segnale." Ha commentato lo skipper di Red Bull Sailing Team Roman Hagara. "Ci siamo battuti con le prime tre barche in classifica e abbiamo avuto la meglio in tre prove, quindi siamo soddisfatti".
Mentre il sipario si chiude sul primo Act a Muscat, i team stanno studiando le loro prestazioni dopo quattro giorni di intensa competizione. Il prossimo appuntamento non è lontano, il Campionato del Mondo GC32 si svolgerà infatti dal 24 al 27 maggio in Italia, a Riva del Garda.
Nelle Flying Phantom series, Team France Jeune ha mantenuto il comando e ha vinto l'Act, conquistando cosi la quarta vittoria a Muscat.
La Flying Phantom Series torneranno ospiti delle Extreme Sailing Series a Barcellona dal 14 al 17 giugno, dopo il loro secondo Act a Quiberon, dal 18 al 21 maggio.
Extreme Sailing Series™ 2018 Act 1, Muscat. Classifica finale, 25 prove disputate (17.03.18)

Posizione / Team / Punti

1 Alinghi (SUI) Arnaud Psarofaghis, Nicolas Charbonnier, Timothé Lapauw, Nils Frei, Yves Detrey 277 punti

2 SAP Extreme Sailing Team (DEN) Rasmus Køstner, Adam Minoprio, Julius Hallström, Pierluigi de Felice, Richard Mason 271 punti.

3 Oman Air (OMA) Phil Robertson, Pete Greenhalgh, James Wierzbowski, Stewart Dodson, Nasser Al Mashari 253 punti

4 Land Rover BAR Academy (GBR) Will Alloway, Leigh McMillan, Oli Greber, Adam Kay, Mark Spearman 244 punti

5 Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Chris Draper, Ed Powys, Neil Hunter, Dan Morris, Rhys Mara 215 punti
6 NZ Extreme Sailing Team (NZL) Jason Waterhouse, Will Tiller, Harry Hull, Luke Payne, Guy Endean 210 punti.

7 Team México (MEX) Erik Brockmann, Tom Buggy, Alex Higby, Tom Phipps, Danel Belausteguigoitia Fierro 177 punti



Extreme Sailing Series™ 2018 classifica generale
Posizione / Team / Punti

1 Alinghi (SUI) 12 punti

2 SAP Extreme Sailing Team (DEN)11 punti

3 Oman Air (OMA) 10 punti

4 Land Rover BAR Academy (GBR) 9 punti

5 Red Bull Sailing Team (AUT) 8 punti

6 NZ Extreme Sailing Team (NZL) 7 punti

7 Team México (MEX) 6 punti



Flying Phantom Series Act 1, Muscat. Classifica finale, 24 prove disputate (17.03.18)

Posizione / Team / Punti

1 Team France Jeune (FRA) Solune Robert, Antoine Rucard 483 punti

2 Red Bull Sailing Team (AUT) Olivia Mackay, Micah Wilkinson 474 punti

3 Idreva Zephyr Foiling (FRA) Charles Hainneville, Pierre-Yves Durand 446 punti

4 Culture Foil (FRA) Nicolas Ferellec, Théo Constance 426 punti

5 Flying Frogs (FRA) Pierre Le Clainche, Arnaud Vasseur 397 punti

6 UON (POR) José Cladeira, Helder Basilio 365 punti

7 EVO Visian ICL (GER) Raphael Neuhann, Elias Neuhann 357punti.

8 Masterlan (CZE) David Krizek, Zdenek Adam 314 punti


Flying Phantom Series 2018 classifica generale
Posizione / Team / Punti

1 Team France Jeune (FRA) 20 punti

2 Red Bull Sailing Team (AUT) 19 punti

3 Idreva Zephyr Foiling (FRA) 18 punti

4 Culture Foil (FRA) 17 punti

5 Flying Frogs (FRA) 16 punti

6 UON (POR) 15 punti

7 EVO Visian ICL (GER) 14 punti

8 Masterlan (CZE) 13 punti


17/03/2018 19:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco & Muttley: ma che bel giro d'Italia a vela!!!

Marco Rossato, principale protagonista e promotore del progetto TRI sail4all promosso dall’ASD“I Timonieri sbandati”, è il primo velista disabile agli arti inferiori a circumnavigare in barca a vela da solo(con cane Muttley al seguito) i mari italiani

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Libri: Andrea Stella, Sfida sull'Oceano

Esce domani (11 luglio) in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo "Sfida sull'oceano. Un'eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle" di Andrea Stella

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

14 luglio: parte dal CNRT la "presa" della Coppa Italia 

Parte il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, da Riva di Traiano la nuova Coppa Italia Altura per Club, una vera rivoluzione che mette a confronto i circoli velici nel contendersi il Trofeo Enway 

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

Conclusa la quarta tappa del Trofeo Dinghy Classico 2018

Per la prima volta i legni si sfidano sul Lago d’Orta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci