domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

J/70

Alcatel J70 Eurocup: vince L’Elagain di Franco Solerio

alcatel j70 eurocup vince 8217 elagain di franco solerio
redazione

Bellissimo finale ieri dell'Alcatel J70 Eurocup 2016 - tappa di Riva del Garda organizzata dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la classe J70 italiana - con la vittoria di Franco Solerio su L'Elagain (Cassinari alla tattica) e gran recupero della campionessa europea in carica Claudia Rossi su Petite Terrible (Michele Paoletti alla tattica), che ha raggiunto il secondo posto finale, dal quarto in cui si trovava ad un giorno dalla conclusione. Paul Cayard e Carlo Alberini sono riusciti a rimanere terzi con Calvi Network, mentre è risalito quarto, guadagnando tre posizioni l'altro ex di Coppa America Francesco De Angelis, alla tattica di  b2, di Michele Galli. 
Il vento da nord della mattina non ha risparmiato le raffiche arrivate anche a toccare i 18 nodi, con bella onda: finalmente si sono viste planare le 37 barche al via, che hanno disputato 3 impegnative prove finali, portando ad 8 il programma della tappa rivana. Soddisfazione alla Fraglia vela Riva per aver offerto un'organizzazione a terra e a mare, che ha lasciato ancora una volta soddisfatti i partecipanti e un bel numero di regate fatte in condizioni diverse tra i primi due giorni e domenica, avendo regatato sia con vento da sud, che da nord. Stravolgimento in classifica solo dopo le ultime tre regate tra i Corinthian (non professionisti) con la vittoria di Alessandro Zampori su Magie DAS (da quarto a primo), nono assoluto e anche vincitore assoluto dell’ultima prova. Secondo per un solo punto il triestino Gianfranco Noè, troppo altalenante nei parziali (7-8-22-2-32-23-3-7). Sceso in terza posizione Corinthian il maltese Ripard, che non è riuscito ad interpretare bene il campo di regata con vento da nord dell’ultima mattina.

Titolo tricolore dopo le 5 tappe di Montecarlo, Sanremo, Porto Cervo, Malcesine e Riva del Garda
Con la conclusione della quinta ed ultima prova del Circuito italiano è stato assegnato a Riva del Garda anche il titolo nazionale, conquistato dallo stesso vincitore di tappa Solerio, che quindi realizza una bella doppietta; secondo e terzo posto invertiti rispetto alla classifica della singola prova, con Carlo Alberini secondo e Claudia Rossi terza.

La classe J70 in questa edizione dell’Eurocup ha dimostrato di avere una flotta numerosa e competitiva, matura per regate di alto livello che permettono comunque di vedere in regata velisti amatoriali (corinthian) potersi ingaggiare, incrociare con grandi nomi della vela internazionale come Paul Cayard o De Angelis, ma anche altri importanti tattici del peso di Diego Negri (Star), Michele Paoletti (Finn), Pietro D’Alì. Il Garda Trentino ha offerto condizioni molto valide con regate tecniche e non scontate, avendo visto la flotta spesso divisa sui due lati del percorso, che nel caso di un monotipo come il J70 ha poi lottato fino all’ultima regata per una posizione migliore in classifica. Bilancio dunque molto positivo e una conclusione finale, che ha premiato chi ha saputo essere più costante come Franco Solerio, che con una bella doppietta (titolo nazionale e tappa di Riva del Garda) potrà affrontare bello motivato il mondiale di classe di San Francisco a fine settembre.


12/09/2016 10:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci