giovedí, 8 dicembre 2016

ALCATEL J/70

Alcatel J/70 World Championship: Calvi Network parte dal settimo posto

alcatel 70 world championship calvi network parte dal settimo posto
redazione

Bollettini meteo sbugiardati a San Francisco, dove la prima giornata dell'Alcatel J/70 World Championship ha visto il campo di regata posizionato tra Alcatraz e Treasure Island battuto da un forte vento proveniente dal quarto quadrante. Raffiche che hanno soffiato oltre i 25 nodi, permettendo lo svolgimento di due prove decisamente impegnative per attrezzature ed equipaggi, hanno obbligato il Comitato a due richiami generali, e all'uso della bandiera nera, prima di dare inizio a questo che vale come terza rassegna iridata della classe J/70.
La giornata si è chiusa con gli statunitensi Africa (Smith-Madrigali, 1-5) e Catapult (Ronning-Kostecki, 2-4) appaiati al vertice della classifica: veloci e titolari di un ottimo boat handling, i due equipaggi sono stati guidati egregiamente dai rispettivi tattici, Jeff Madrigali e John  Kostecki, entrambi medaglia olimpica.
In terza posizione si sono attestati i campioni iridati di Flojito y Cooperando (Neckelmann-Hardesty, 3-12), abili a recuperare terreno dopo una pessima ammainata di gennaker occorsa nella prima prova, attualmente tallonati dai campioni europei di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 15-2), quindicesimi nella prima prova nonostante due penalità, e da 3 Ball (Franco-Chapin, 8-11).
Partenza convincente per Calvi Network (Alberini-Cayard, 23-1) che, in ritardo nella prima prova a causa di una partenza opaca, ha reagito da par suo, vincendo con apparente facilità la seconda, disputata nel momento di massima pressione dell'aria. Al rientro in banchina lo scafo del Lightbay Sailing Team si è ritrovato al settimo posto della classifica provvisoria, subito dietro ai cileni di Allegro (7-13), guidati da Matias Seguel.
Domani, al fronte di condizioni meteo appena più leggere di quelle odierne, dovrebbero svolgersi altre tre prove. Ricordiamo che l'Alcatel J/70 si articolerà su un massimo di dodici regate, da disputarsi entro sabato pomeriggio.
Nelle acque di San Francisco, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team sono Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


28/09/2016 14:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci