lunedí, 26 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

ALCATEL J/70

Alcatel J/70 World Championship Calvi Network all'assalto del mondo

alcatel 70 world championship calvi network all assalto del mondo
redazione

È iniziata ieri a San Francisco l'Alcatel J/70 World Championship, evento organizzato dal St Francis Yacht Club destinato a chiudere la lunga stagione agonistica dell'ormai affermato monotipo prodotto dalla J-Boats.
A incrociare, nel tratto di mare compreso tra Alcatraz e Treasure Island, sarà una flotta composta da sessantotto barche, una manciata delle quali intente a inseguire l'ambizione di scrivere il proprio nome dopo quelli di Helly Hansen, guidato da Tim Healy alla conquista del titolo a Newport nel 2014, e di Flojito y Cooperando, portato da Julian Necklemann al successo mondiale nelle acque di La Rochelle nel 2015 nonché fresco vincitore, proprio nella baia delimitata dal Golden Gate, delle Rolex Big Boat Series.
Tra i favoriti della vigilia vanno senza dubbio indicati i citati Necklemann e Healy, assistiti rispettivamente dai tattici Bill Hardesty e John Mollicone, oltre ai campioni europei di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti), oggi apparsi in grande spolvero durante la regata di prova, a Calvi Network, che per l'occasione vedrà Carlo Alberini affiancato da Paul Cayard, e a Catapult, runner up nel Mondiale 2014 e nelle Big Boat Series 2016 che in pozzetto vede l'armatore Joel Ronning contare sulle chiamate di John Kostecki, laureatosi recentemente campione iridato Melges 20.
Oltre a Calvi Network e a Petite Terrible-Adria Ferries, a rappresentare i colori italiani saranno Tanspace di Vittorio Di Mauro, Enjoy With Spitfire di Carlo Tomelleri e B2 di Michele Galli.
Sul risultato finale di questa attesa manifestazione avranno un peso determinante le condizioni meteo che, contrariamente alle attese, si annunciano piuttosto leggere: a oggi, infatti, i bollettini sono unanimi nel prevedere brezze sotto i 10 nodi almeno fino a venerdì, quando le raffiche dovrebbero raggiungere, e talvolta superare, i 15 nodi. Situazione che, sommata all'intricato gioco delle correnti, renderà la vita particolarmente difficile a tattici e timonieri.
"Ci attende una settimana molto difficile: la flotta è la più competitiva di sempre e San Francisco propone uno dei campi di regata più difficili al mondo - ha spiegato Carlo Alberini di rientro dalla warm up race - Nei giorni scorsi, complici alcuni ritardi nelle procedure di stazza, abbiamo perso qualche ora di allenamento, ma nonostante la nostra predilezione per le brezze tese siamo comunque riusciti a lavorare molto bene sulla messa a punto, sviluppando una velocità di bolina più che soddisfacente".
Come detto in apertura, il J/70 World Championship inizierà oggi alle 20 italiane. Sono previste dodici prove a bastone da disputarsi entro sabato, giornata che vedrà incoronato il nuovo campione iridato destinato a restare in carica sino a settembre 2017, quando per conquistare il mondo bisognerà passare da Porto Cervo.
Nelle acque di San Francisco, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team saranno Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


27/09/2016 11:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci