venerdí, 26 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giraglia rolex cup    federagenti    j24    guardia costiera    nautica    formazione    regate    protagonist    lega italiana vela    scuola vela    dinghy    yahama   

ALCATEL J/70

Alcatel J/70 World Championship Calvi Network all'assalto del mondo

alcatel 70 world championship calvi network all assalto del mondo
redazione

È iniziata ieri a San Francisco l'Alcatel J/70 World Championship, evento organizzato dal St Francis Yacht Club destinato a chiudere la lunga stagione agonistica dell'ormai affermato monotipo prodotto dalla J-Boats.
A incrociare, nel tratto di mare compreso tra Alcatraz e Treasure Island, sarà una flotta composta da sessantotto barche, una manciata delle quali intente a inseguire l'ambizione di scrivere il proprio nome dopo quelli di Helly Hansen, guidato da Tim Healy alla conquista del titolo a Newport nel 2014, e di Flojito y Cooperando, portato da Julian Necklemann al successo mondiale nelle acque di La Rochelle nel 2015 nonché fresco vincitore, proprio nella baia delimitata dal Golden Gate, delle Rolex Big Boat Series.
Tra i favoriti della vigilia vanno senza dubbio indicati i citati Necklemann e Healy, assistiti rispettivamente dai tattici Bill Hardesty e John Mollicone, oltre ai campioni europei di Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti), oggi apparsi in grande spolvero durante la regata di prova, a Calvi Network, che per l'occasione vedrà Carlo Alberini affiancato da Paul Cayard, e a Catapult, runner up nel Mondiale 2014 e nelle Big Boat Series 2016 che in pozzetto vede l'armatore Joel Ronning contare sulle chiamate di John Kostecki, laureatosi recentemente campione iridato Melges 20.
Oltre a Calvi Network e a Petite Terrible-Adria Ferries, a rappresentare i colori italiani saranno Tanspace di Vittorio Di Mauro, Enjoy With Spitfire di Carlo Tomelleri e B2 di Michele Galli.
Sul risultato finale di questa attesa manifestazione avranno un peso determinante le condizioni meteo che, contrariamente alle attese, si annunciano piuttosto leggere: a oggi, infatti, i bollettini sono unanimi nel prevedere brezze sotto i 10 nodi almeno fino a venerdì, quando le raffiche dovrebbero raggiungere, e talvolta superare, i 15 nodi. Situazione che, sommata all'intricato gioco delle correnti, renderà la vita particolarmente difficile a tattici e timonieri.
"Ci attende una settimana molto difficile: la flotta è la più competitiva di sempre e San Francisco propone uno dei campi di regata più difficili al mondo - ha spiegato Carlo Alberini di rientro dalla warm up race - Nei giorni scorsi, complici alcuni ritardi nelle procedure di stazza, abbiamo perso qualche ora di allenamento, ma nonostante la nostra predilezione per le brezze tese siamo comunque riusciti a lavorare molto bene sulla messa a punto, sviluppando una velocità di bolina più che soddisfacente".
Come detto in apertura, il J/70 World Championship inizierà oggi alle 20 italiane. Sono previste dodici prove a bastone da disputarsi entro sabato, giornata che vedrà incoronato il nuovo campione iridato destinato a restare in carica sino a settembre 2017, quando per conquistare il mondo bisognerà passare da Porto Cervo.
Nelle acque di San Francisco, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team saranno Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.


27/09/2016 11:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

Bel week end di regate e podi per le squadre Optimist e Laser Fraglia Vela Riva

La Fraglia Vela Riva qualificata ai Campionati nazionali a Squadre Optimist dopo la vittoria alla "Due giorni di Ledro", organizzata dall'Associazione Velica Lago di Ledro

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci