lunedí, 28 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    la cinquecento    azzurra    luna rossa    151 miglia    calvi network    melges20    vele d'epoca    volvo ocean race    m32    yacht club costa smeralda   

VOLVO OCEAN RACE

Al via le danze, domani la MAPFRE In-port race di Alicante

al via le danze domani la mapfre in port race di alicante
redazione

Il colpo di cannone della partenza verrà sparato alle 14.00 e sette dei migliori team velici del mondo si daranno battaglia per ottenere i primi punti disponibili nella maratona di otto mesi intorno al globo.
“Vuoi sempre vincere, quando partecipi.” Ha detto Bouwe Bekking, skipper di Team Brunel,che ha deciso che sarà l’italiano Alberto Bolzan a timonare nella In-port race che lo ha visto protagonista anche nell’edizione 2014.
“Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per preparare le In-port, la configurazione, perché siamo partiti da pochissimo e abbiamo avuto la possibilità di allenarci solo nelle ultime settimane. Il prologo in effetti è stata la prima occasione di navigare tutti insieme, ci siamo focalizzati molto sull’offshore. Ora cominciamo a lavorare anche sulle inshore, per cercare di recuperare il più in fretta possibile. Ci sarà vento leggero, la In-port sarà importante per verificare le prestazioni perché si ha la possibilità di navigare a stretto contatto con le altre barche.”
Alberto Bolzan conferma che domani sarà al timone di Team Brunel, con il campione neozelandese, olimpionico e recente vincitore della Coppa America Peter Burling nel ruolo di tattico. “E’ un talento che non mi merito nemmeno di descrivere.” Dice con la sua solita modestia Bolzan. “E’ sicuramente la stella della vela internazionale del momento. Averlo a bordo è bellissimo, c’è una bella amalgama fra tutti, nonostante siamo partiti da poco. Un bel dialogo e un bel modo di stare in barca. In ottica futura penso che abbiamo un grande potenziale, siamo tutti anche molto sereni e tranquilli.” Dell’equipaggio, guidato dal veterano olandese Bouwe Bekking, fa parte anche l’italo/argentino Maciel Cicchetti.
“Credo che la cosa più importante in una in-port race sia considerarla come una regata di prova per la tappa oceanica.” E’ l’opinione del transalpino Charles Caudrelier, skipper di Dongfeng Race Team, fresco dell’esperienza nel prologo dove il suo team è partito nelle retrovie. “Anche nelle tappe lunghe la partenza è importante, aiuta l’equipaggio a pensare positivo.”
“Molti velisti del nostro team vengono dalla vela inshore” Ha dichiarato Dee Caffari, unica skipper donna di questa edizione Dee Caffari alla guida di Turn the Tide on Plastic. “Quindi sono molto felici di cominciare così. a volte devo ricordare loro che un Volvo Ocean 65 richiede un po’ più di tempo per completare le manovre e non ci si può avvicinare troppo alle altre barche come sono abituati a fare, quindi devo gestire le loro aspettative!”
La triestina Francesca Clapcich che sarà della partita nella In-port di domani, proprio a bordo di Turn the Tide on Plastic ha detto. “Io vivo qui vicino, a una decina di chilometri di distanza e conosco un po’ il campo di regata, quindi spero faremo bene. L’atmosfera del villaggio è incredibile, tantissime persone, alcuni conoscenti sono venuti a salutarmi.” La giovane velista italiana riconosce che la regata fra le boe fa più parte del suo bagaglio tecnico e agonistico, ma dice: “Io provengo dalla vela olimpica, quindi naturalmente mi sento più a mio agio. Ma sono talmente motivata, mi trovo benissimo con il mio team, che è un mix di giovani e velisti più esperti. Ho tantissimo da imparare e molto ho già imparato.”
La MAPFRE In-Port Race Alicante consisterà di tre giri su un percorso a bastone, che si potrebbe concludere in circa un'ora. La partenza è in programma per le ore 14:00 e le condizioni previste sono ideali. in mattinata sulla baia spierà un vento leggero da nord, che da mezzogiorno dovrebbe girare da est e intensificarsi e raggiungere una decina di nodi. Il percorso della MAPFRE In-Port Race sarà disegnato con due cancelli di bolina e poppa, le barche devono passare fra le due boe che lo delimitano ma poi sono libere di scegliere il alto che preferiscono, aumentando così le opzioni tattiche e le possibilità di capovolgimenti di ordine.
Oggi, venerdì, si è svolta la regata di prova vinta da MAPFRE su Sun Hung Kai / Scallywag, che ha ottenuto il suo miglior risultato finora e Vestas 11th Hour Racing, che ha completato il podio.


13/10/2017 18:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

L'Uvai mostra i numeri

56 eventi, 2.000 armatori e imbarcazioni, 35.000 velisti, 150 giudici, 1.200 mezzi d’appoggio, 7.000 accompagnatori, 100.000 persone coinvolte

Sabato 2 giugno in Fraglia: “Vela Day” per i più giovani

Una giornata all’insegna della vela con istruttori del circolo, che accompagneranno i “velisti per un giorno” in uscite propedeutiche nel golfo di Desenzano, a partire dalle 10 del mattino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci