sabato, 16 febbraio 2019

VOLVO OCEAN RACE

Al via le danze, domani la MAPFRE In-port race di Alicante

al via le danze domani la mapfre in port race di alicante
redazione

Il colpo di cannone della partenza verrà sparato alle 14.00 e sette dei migliori team velici del mondo si daranno battaglia per ottenere i primi punti disponibili nella maratona di otto mesi intorno al globo.
“Vuoi sempre vincere, quando partecipi.” Ha detto Bouwe Bekking, skipper di Team Brunel,che ha deciso che sarà l’italiano Alberto Bolzan a timonare nella In-port race che lo ha visto protagonista anche nell’edizione 2014.
“Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per preparare le In-port, la configurazione, perché siamo partiti da pochissimo e abbiamo avuto la possibilità di allenarci solo nelle ultime settimane. Il prologo in effetti è stata la prima occasione di navigare tutti insieme, ci siamo focalizzati molto sull’offshore. Ora cominciamo a lavorare anche sulle inshore, per cercare di recuperare il più in fretta possibile. Ci sarà vento leggero, la In-port sarà importante per verificare le prestazioni perché si ha la possibilità di navigare a stretto contatto con le altre barche.”
Alberto Bolzan conferma che domani sarà al timone di Team Brunel, con il campione neozelandese, olimpionico e recente vincitore della Coppa America Peter Burling nel ruolo di tattico. “E’ un talento che non mi merito nemmeno di descrivere.” Dice con la sua solita modestia Bolzan. “E’ sicuramente la stella della vela internazionale del momento. Averlo a bordo è bellissimo, c’è una bella amalgama fra tutti, nonostante siamo partiti da poco. Un bel dialogo e un bel modo di stare in barca. In ottica futura penso che abbiamo un grande potenziale, siamo tutti anche molto sereni e tranquilli.” Dell’equipaggio, guidato dal veterano olandese Bouwe Bekking, fa parte anche l’italo/argentino Maciel Cicchetti.
“Credo che la cosa più importante in una in-port race sia considerarla come una regata di prova per la tappa oceanica.” E’ l’opinione del transalpino Charles Caudrelier, skipper di Dongfeng Race Team, fresco dell’esperienza nel prologo dove il suo team è partito nelle retrovie. “Anche nelle tappe lunghe la partenza è importante, aiuta l’equipaggio a pensare positivo.”
“Molti velisti del nostro team vengono dalla vela inshore” Ha dichiarato Dee Caffari, unica skipper donna di questa edizione Dee Caffari alla guida di Turn the Tide on Plastic. “Quindi sono molto felici di cominciare così. a volte devo ricordare loro che un Volvo Ocean 65 richiede un po’ più di tempo per completare le manovre e non ci si può avvicinare troppo alle altre barche come sono abituati a fare, quindi devo gestire le loro aspettative!”
La triestina Francesca Clapcich che sarà della partita nella In-port di domani, proprio a bordo di Turn the Tide on Plastic ha detto. “Io vivo qui vicino, a una decina di chilometri di distanza e conosco un po’ il campo di regata, quindi spero faremo bene. L’atmosfera del villaggio è incredibile, tantissime persone, alcuni conoscenti sono venuti a salutarmi.” La giovane velista italiana riconosce che la regata fra le boe fa più parte del suo bagaglio tecnico e agonistico, ma dice: “Io provengo dalla vela olimpica, quindi naturalmente mi sento più a mio agio. Ma sono talmente motivata, mi trovo benissimo con il mio team, che è un mix di giovani e velisti più esperti. Ho tantissimo da imparare e molto ho già imparato.”
La MAPFRE In-Port Race Alicante consisterà di tre giri su un percorso a bastone, che si potrebbe concludere in circa un'ora. La partenza è in programma per le ore 14:00 e le condizioni previste sono ideali. in mattinata sulla baia spierà un vento leggero da nord, che da mezzogiorno dovrebbe girare da est e intensificarsi e raggiungere una decina di nodi. Il percorso della MAPFRE In-Port Race sarà disegnato con due cancelli di bolina e poppa, le barche devono passare fra le due boe che lo delimitano ma poi sono libere di scegliere il alto che preferiscono, aumentando così le opzioni tattiche e le possibilità di capovolgimenti di ordine.
Oggi, venerdì, si è svolta la regata di prova vinta da MAPFRE su Sun Hung Kai / Scallywag, che ha ottenuto il suo miglior risultato finora e Vestas 11th Hour Racing, che ha completato il podio.


13/10/2017 18:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Nauticsud 2019: le 9 giornata della nautica napoletana

Apre il Nauticsud 2019, tutte le istituzoni a celebrare il primo giorno del salone Nautico

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci