lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

J24

Al via la prima tappa del Circuito Zonale della Flotta sarda J24

al via la prima tappa del circuito zonale della flotta sarda j24
redazione

Dopo un primo rinvio per colpa delle condizioni meteo avverse e un nulla di fatto per assenza di vento, finalmente la Flotta Sarda J24 ha ripreso a darsi battaglia: la Lega Navale di Cagliari, infatti, ha ospitato la prima giornata di regate della 1° tappa del Circuito Zonale J24. 
“Purtroppo solo otto equipaggi hanno regolarizzato le iscrizioni ma sono stati premiati da una splendida giornata di mare e vento.- ha spiegato il Capo Flotta J24 Marco Frulio, timoniere di Aria -Un vento di maestrale rafficato di circa 20 nodi ha infatti permesso alle imbarcazioni di portare a compimento tre adrenaliniche prove con le barche al limite del controllo, tante spettacolari planate e qualche ‘numero’. Dopo le prime tre regate, in testa alla classifica provvisoria si è subito portato Ita 401 Dolphins di Giuseppe Taras con Nicola Campus al timone. Al rientro dopo un periodo di 'riflessione', l'equipaggio di Andrea Mariani & co non ha mostrato alcun tentennamento e con i parziali di 1,1,2 ha mandato il chiaro segnale che in questa tappa sarà lui l'avversario da battere. Segue in classifica Ita 405 Vigne Surrau del Club Nautico Arzachena. Questa volta Aurelio Bini era assente ma Antonello Ciabatti non ha fatto sentire la sua assenza e, con una progressione di risultati, ha portato l'imbarcazione alla vittoria dell'ultima prova di giornata. Completa il podio Ita 431 LNI Carloforte-Punto A di Davide Gorgerino. I sui parziali regolari lo hanno portato ad essere sempre in lotta con i primi. Bisogna, inoltre, rendere onore alla splendida organizzazione messa in acqua dalla LNI Cagliari e alla perfetta direzione del Comitato di Regata presieduto da Pietro Sanna (coadiuvato da Guido Ricetto e Karin Paternost). Da non dimenticare poi gli altri equipaggi scesi in acqua e meritevoli di menzione: Ita 241 Libarium, di Roberto Dessy e timonata da Davide Schintu ha mostrato sempre delle ottime doti velocistiche. Ita 83 12.1 Santa Lucia di Angelo Delrio, con al timone Gianluca Manca, è stato sempre lì con i primi ma gli è mancato quel guizzo che gli permettesse di andare al podio (suo il premio per la strapoggia più spettacolare). Ita 443 Aria della LNI Olbia non ha mai avuto il passo giusto ma ha sempre combattuto senza  mollare mai. Ita 396 Molara a di Federico Manconi non manca mai. Sempre in lotta e sempre sorridenti, il loro è lo sprito giusto (e poi ogni tanto fanno anche vedere di che pasta sono fatti). Appuntamento per l'ultima giornata di regate al 4 marzo in attesa della  seconda tappa che partirà dal 25 marzo alla LNI Alghero.”


19/02/2018 17:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci