sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

J24

Al via l’Invernale di Anzio e Nettuno e nei J24 è subito La Superba

al via 8217 invernale di anzio nettuno nei j24 232 subito la superba
redazione

Con le prime due regate ha preso il via il 44° Campionato Invernale per Altura e Monotipi del Golfo di Anzio e Nettuno e, con una doppietta di vittorie, Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (vincitore della II manche della passata edizione) si è messo subito in evidenza portandosi al comando della classifica provvisoria della Classe J24 (2 punti; 1,1 in equipaggio con Vincenzo Vano, Francesco Picaro, Alfredo Branciforte e Francesco  Linares che ha sostituito Simone Scontrino). 

In seconda posizione ex aequo con Ita 385 J Giuditta di Riccardo Aleandri (LNI Anzio 6 punti; 3,3), Ita 447 Pelle Nera armato da Paolo Cecamore (CDV Roma, 6 punti; 2,4) determinato a dare battaglia anche quest’anno e a difendere il titolo della passata edizione (con il fuoriclasse magiaro Farkas Litkey al timone, aveva vinto la prima manche e la classifica data dalla somma delle due tappe). 

Seguono, rispettivamente al quarto e al quinto posto, Ita 358 Arpione affidato a Michele Potenza (Sez. Velica M.M. Anzio 10 punti; 5,5) e Ita 428 Pelle Rossa armato e timonato da Gianni Riccobono (CDV Roma 11 punti; 9,2)

Dopo lo skipper meeting svoltosi nel pomeriggio del sabato al Circolo della Vela di Roma in occasione della premiazione della Coppa Asteria 2018, nella giornata seguente ventuno equipaggi dell’attiva Flotta J24 di Roma hanno animato la prima giornata dell’evento che ha dato il via alla lunga stagione dei Campionati Invernali J24. 

Anche in questa edizione ben organizzata dal C.V. Roma, dal R.C.C.Tevere Remo, dalla LNI sez. di Anzio, dal Nettuno Y.C. con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sez. Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d’Anzio e del Marina di Nettuno e suddiviso in due manche (prima parte domenica 7 e 21 ottobre, 4 e 18 novembre, 2 e 16 dicembre -seconda parte domenica 20 gennaio, 3 e 17 febbraio, 3 marzo con eventuale recupero sabato 16 febbraio 2019), non mancheranno gli eventi collaterali a terra con il consueto pasta party del dopo regata (presso il CdV Roma) e i seminari a tema che si svolgeranno durante tutto il periodo del Campionato.

Il Comitato di Regata è presieduto dal giudice nazionale benemerito Mario de Grenet, sempre attento e preciso e grande conoscitore del Golfo anziate, coadiuvato da Giovanni Colucci ed Enrico Maria Ragno. Presidente del Comitato delle Proteste, invece, sarà Paolo Romano Barbera coadiuvato da Maurizio Fuscà.

L’Invernale riservato a chi vuole regatare in sicurezza anche nei mesi invernali in un campo di gara molto tecnico ed apprezzato come quello anziate sarà affiancato anche quest’anno dal Trofeo Lozzi, voluto dalla Flotta J24 romana per ricordare l’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso. Il calendario prevede cinque appuntamenti, uno al mese, con regate anche al sabato e classifica separata (17 e 18 novembre, 15 e 16 dicembre, 19 e 20 gennaio, 16 e 17 febbraio e 2 -3marzo, segnale di avviso del sabato alle ore 12 -quando la giornata di regata coincide con quella del Campionato, le prove verranno classificate per entrambi gli eventi). In ciascuna giornata di regata potranno essere disputate al massimo tre prove. 

 

 


08/10/2018 23:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci