lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

ALTURA

Al via domenica prossima il XVIII Campionato Invernale di Vela D’altura città di Bari

al via domenica prossima il xviii campionato invernale di vela 8217 altura citt 224 di bari
redazione

Mancano davvero pochi giorni all’avvio della XVIII Edizione del Campionato Invernale di Vela D’Altura Città di Bari, presentato nel corso di una conferenza stampa a Bari.
Ad illustrarne i dettagli i rappresentanti dei sei circoli velici organizzatori dell’evento: Simonetta Lorusso Presidente del Circolo della Vela Bari, Renato La Forgia del CUS Bari, Nicola De Gemmis del CC Barion, Marcello Zaetta della Lega Navale Italiana, Mario Carrante del Circolo Nautico il Maestrale Vito Laforgia del Circolo Nautico Bari.  
Quattro giornate di regata in programma nelle acque antistanti il lungomare a Sud di Bari (3 giornate) di cui  una regata a costiera a Nord di Bari, a partire dalle ore 11:00 di domenica 5 febbraio per proseguire il 19 febbraio, il 5 e 19 marzo, con eventuale recupero il 26 marzo.
Nel corso dell’incontro sono state indicate le classi partecipanti: ORC Altura distinta nelle categorie Gran Crociera, Crociera Regata e Regata; ORC Minialtura e LIBERA.
Iscrizioni ancora aperte, fino alle ore 19 di sabato 4 febbraio e cerimonia di premiazione in programma venerdì 31 marzo.
Anche per questa nuova edizione, la volontà che anima tutti gli organizzatori è di divertirsi e avere le giuste soddisfazioni.
A fare gli onori di casa nella sala giunta del Comune di Bari l’assessore allo Sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli che ha ricordato tradizione barese degli sport nautici che oggi si esprime con il campionato di Vela D’Altura. “Siamo felici di sostenere anche semplicemente con il Patrocinio una iniziativa di questo valore, che rilancia e conferma la nostra città nelle attività sportive nautiche.  Lo scorso anno- ha detto Petruzzelli -  come assessorato allo sport abbiamo aggiunto un altro tassello non secondario allo sport, consentendo a più di 700 bambini e bambine di frequentare corsi gratuiti nei circoli nautici baresi di vela, canoa e canottaggio, che ripeteremo quest’anno con maggiore protagonismo dei circoli nautici. E’ bello – ha concluso Petruzzelli - che quest’anno tutti i circoli nautici organizzatori occupino lo specchio d’acqua antistante il nostro lungomare”
Marcello Zaetta della Lega Navale Italiana a nome di tutti i presidenti presenti ha spiegato: “Ogni anno cerchiamo di trovare una formula nuova per stimolare una maggiore partecipazione da parte di armatori e velisti e fare andare in acqua il maggior numero di imbarcazione. Quest’anno a tale scopo abbiamo raggruppato il campionato in 4 giornate, 4 domeniche. Una formula nuova con la quale ci auguriamo di ricevere tanti consensi, rispetto già al buon numero
di iscrizioni ricevute.”
 Un ringraziamento è stato rivolto nel corso della conferenza stampa agli ufficiali di regata, anche loro velisti che nelle giornate di campionato saranno impegnati, affinché la competizione si svolga nel rispetto delle regole
Il Campionato gode oltre al Patrocino dell’Assessorato allo Sport del Comune di Bari, anche dei patrocini del CONI Puglia e della VIII Zona FIV
Elio Sannicandro ha detto “Mare, vela, sport sono indubbiamente uniti da una prospettiva di benessere e cultura salutista. Una visione di bellezza e amore per l'ambiente naturale accomuna tutti quelli come noi innamorati di questo bellissimo sport. E i velisti che affrontano il campionato invernale esprimono con maggiore entusiasmo questo amore e questa passione per il mare e il vento che silenzioso e potente ci  spinge verso l'avventura e il sogno”
Alberto La Tegola Presidente della VIII Zona FIV ha sottolineato la maggiore età raggiunta quest’anno dal campionato invernale di vela d'altura di Bari. ” Di miglia ne ha percorse veramente tante diventando oramai la manifestazione velica di riferimento per la nostra città nell'ambito della vela d'altura. Il campionato è cresciuto tanto negli anni e nonostante il lungo periodo di crisi economica che il nostro paese attraversa continua ugualmente a mantenere vivo l'interesse di tutti gli appassionati. Anche quest'anno questo evento sancisce lo spirito collaborativo dei sei circoli velici baresi che insieme organizzano un evento che lega la città al mare. Ritengo imprescindibile- ha concluso -  nella mia fotografia immaginaria del lungo mare di Bari la presenza delle barche a vela che navigano in " città ". Bari ha bisogno di legare i suoi cittadini allo sport della vela, e il mio sogno è che questo sport possa diventare a tutti quanti gli effetti una peculiarità della nostra città. Il campionato invernale di Bari ovviamente è per tutto il nostro ambiente l’ultimo test di preparazione sia per gli agonisti dell’altura che per gli ufficiali di regata. Bari aspira ad essere un luogo fisso di incontro per grandi eventi velici nazionali ed internazionali “
Un ringraziamento particolare è andato da parte del comitato organizzatore agli sponsor ( Obiettivo Mare, YachtShop, Nautica Ranieri, Officine Grimaldi, Divani Living, Banca Credito Cooperativo Degli Ulivi Terra di Bari, Oliveti D’Italia) che sostenendo il campionato, hanno reso possibile la riduzione del costo delle quote di iscrizione e consentito alle imbarcazioni che giungono da fuori Bari  di essere ospitate gratuitamente.
 


01/02/2017 19:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci