mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    formazione    j24    yahama    nautica    cio    melges 24    confitarma    optimist    pesca    la cinquecento    starr    nave italia    benetti    fincantieri    regate   

GIOVANNI SOLDINI

Al via domani la RORC Caribbean 600 Race

al via domani la rorc caribbean 600 race
redazione

Giovanni Soldini e l’equipaggio internazionale a bordo del trimarano high tech Maserati Multi70 dovranno affrontare venti insolitamente leggeri ad Antigua per la partenza della RORC Caribbean 600 Race in programma domani, lunedì 20 febbraio.

Negli ultimi giorni il team ha monitorato da vicino le condizioni meteo dopo che la formazione di un sistema di bassa pressione a nord di Antigua ha bloccato i forti alisei che abitualmente soffiano su quest’area. Le previsioni parlano di almeno 48 ore di bonaccia sulle 600 miglia di percorso. Condizioni lontano dall’ideale per il trimarano oceanico italiano che è stato progettato per raggiungere il massimo delle performance con venti molto più sostenuti.

«Con Maserati Multi70 stiamo sviluppando una barca volante», spiega Soldini, «le cui performance dipendono dall'intensità del vento. Con venti superiori ai 14 nodi il nostro sistema di foiling comincia a funzionare al meglio e possiamo essere competitivi.  Al contrario, con venti leggeri i foil – in particolare il largo foil orizzontale della deriva centrale – causano attrito e ci rallentano. Abbiamo deciso di partecipare a questa regata proprio perché in questa zona ci sono sempre venti forti, e invece le condizioni meteo che ci aspettano sono per noi frustranti».

Per la RORC Caribbean 600 Soldini sarà affiancato da un affiatato team internazionale: Guido Broggi (boat captain), François Robert (drizze, manovre e responsabile raccolta dati di Maserati), Oliver Herrera (prodiere), Carlos Hernandez (prodiere), John Elkann (tailer e timoniere) e Francesco Malingri (media man). Per la prima volta farà parte dell’equipaggio Vittorio Bissaro (tattico), quinto ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe Nacra 17.

L’equipaggio di Soldini è in prima linea nella navigazione oceanica sui multiscafi e punta a diventare il primo team capace di sviluppare il foiling oceanico a pieno potenziale.

Al momento la barca è configurata in maniera asimmetrica con una tradizionale deriva MOD 70 e una deriva L-foil. L’equipaggio ha in programma di avere la barca in piena modalità foiling per la Transpacific Yacht Race.

Nonostante la frustrazione nel dover affrontare i venti insolitamente leggeri previsti per la RORC Caribbean 600 Race, il tempo trascorso ai Caraibi e gli allenamenti pre-regata sono stati di fondamentale importanza per il team di Maserati Multi70. Durante una sessione di test, il trimarano italiano ha toccato l’impressionante punta di 40 nodi di velocità e i velisti sono stati in grado di fare una serie di importanti modifiche per rendere la barca ancora più veloce, sia in modalità non foiling sia in modalità foiling ma senza volare.

La RORC Caribbean 600 Race è una delle due classiche regate oceaniche a cui Maserati Multi70 parteciperà quest’anno. Dopo la regata caraibica, il multiscafo sarà portato attraverso il Canale di Panama nella costa ovest degli Stati Uniti per prendere parte alla Transpacific Yacht Race, in partenza da Los Angeles alla volta delle Hawaii.

La partenza dei multiscafi per la RORC Caribbean 600 è prevista lunedì 20 febbraio alle 11.40 ora locale di Antigua (le 16.40 in Europa).


19/02/2017 23:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci