domenica, 25 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela paralimpica    azzurra    swan    fraglia vela riva    alcatel j/70    calvi network    52 super series    altura    optimist    vela olimpica    j/70    gc32    finn    scarlino   

GIOVANNI SOLDINI

Al via domani la RORC Caribbean 600 Race

al via domani la rorc caribbean 600 race
redazione

Giovanni Soldini e l’equipaggio internazionale a bordo del trimarano high tech Maserati Multi70 dovranno affrontare venti insolitamente leggeri ad Antigua per la partenza della RORC Caribbean 600 Race in programma domani, lunedì 20 febbraio.

Negli ultimi giorni il team ha monitorato da vicino le condizioni meteo dopo che la formazione di un sistema di bassa pressione a nord di Antigua ha bloccato i forti alisei che abitualmente soffiano su quest’area. Le previsioni parlano di almeno 48 ore di bonaccia sulle 600 miglia di percorso. Condizioni lontano dall’ideale per il trimarano oceanico italiano che è stato progettato per raggiungere il massimo delle performance con venti molto più sostenuti.

«Con Maserati Multi70 stiamo sviluppando una barca volante», spiega Soldini, «le cui performance dipendono dall'intensità del vento. Con venti superiori ai 14 nodi il nostro sistema di foiling comincia a funzionare al meglio e possiamo essere competitivi.  Al contrario, con venti leggeri i foil – in particolare il largo foil orizzontale della deriva centrale – causano attrito e ci rallentano. Abbiamo deciso di partecipare a questa regata proprio perché in questa zona ci sono sempre venti forti, e invece le condizioni meteo che ci aspettano sono per noi frustranti».

Per la RORC Caribbean 600 Soldini sarà affiancato da un affiatato team internazionale: Guido Broggi (boat captain), François Robert (drizze, manovre e responsabile raccolta dati di Maserati), Oliver Herrera (prodiere), Carlos Hernandez (prodiere), John Elkann (tailer e timoniere) e Francesco Malingri (media man). Per la prima volta farà parte dell’equipaggio Vittorio Bissaro (tattico), quinto ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe Nacra 17.

L’equipaggio di Soldini è in prima linea nella navigazione oceanica sui multiscafi e punta a diventare il primo team capace di sviluppare il foiling oceanico a pieno potenziale.

Al momento la barca è configurata in maniera asimmetrica con una tradizionale deriva MOD 70 e una deriva L-foil. L’equipaggio ha in programma di avere la barca in piena modalità foiling per la Transpacific Yacht Race.

Nonostante la frustrazione nel dover affrontare i venti insolitamente leggeri previsti per la RORC Caribbean 600 Race, il tempo trascorso ai Caraibi e gli allenamenti pre-regata sono stati di fondamentale importanza per il team di Maserati Multi70. Durante una sessione di test, il trimarano italiano ha toccato l’impressionante punta di 40 nodi di velocità e i velisti sono stati in grado di fare una serie di importanti modifiche per rendere la barca ancora più veloce, sia in modalità non foiling sia in modalità foiling ma senza volare.

La RORC Caribbean 600 Race è una delle due classiche regate oceaniche a cui Maserati Multi70 parteciperà quest’anno. Dopo la regata caraibica, il multiscafo sarà portato attraverso il Canale di Panama nella costa ovest degli Stati Uniti per prendere parte alla Transpacific Yacht Race, in partenza da Los Angeles alla volta delle Hawaii.

La partenza dei multiscafi per la RORC Caribbean 600 è prevista lunedì 20 febbraio alle 11.40 ora locale di Antigua (le 16.40 in Europa).


19/02/2017 23:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

La Centomiglia del Garda al Bol d'Or in Svizzera

Il prossimo appuntamento per il circuito "Interlake 2017" è programmato al lago Balaton in Ungheria con il giro del lago magiaro

Conclusa l’Argentario Sailing Week - Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Una menzione particolare va a Linnet (1905) di Patrizio Bertelli con Pietro D’Alì al timone, che ha girato la prima boa di bolina del percorso odierno al primo posto in tempo reale davanti a imbarcazioni di maggiori dimensioni e dello stesso progettista

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci