martedí, 13 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    aziende    turismo    j24    press    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50   

MELGES32

Al via alla Marina di Scarlino l’Act 2 della Melges 32 World League

al via alla marina di scarlino 8217 act della melges 32 world league
redazione

Il Golfo di Follonica è stato oggi teatro di tre splendide regate, che hanno visto alternarsi tre differenti leader.
Numerosi i velisti di fama internazionale in gara, tra cui il vincitore della tappa n.1 a Forio d’Ischia (e leader della Melges 32 World League 2018) Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato (con l'oro olimpico Paul Goodison alla tattica), il Campione del Mondo in carica il russo Tavatuy di Pavel Kuznetsov (alla tattica Evgeny Neugodnikov), il Campione Europeo  Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina (tattico Lorenzo Bressani) e il vincitore della Melges World League 2017 il monegasco G.Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio (coadiuvato da Michele Ivaldi).
La prima prova del giorno è stata appannaggio del team di Mascalzone Latino, protagonista di un duello per la posizione di testa nella seconda prova, che ha dovuto tuttavia cedere al gardesano Reintjes, armatore di Caipirinha, primo tra i corinthians. Va invece al team de La Pericolosa (Christian Schwoerer) la terza prova del giorno.
Classifica corta, quindi, al termine della prima giornata, guidata da Caipirinha, seguito da La Pericolosa, sia pur a pari punti; seguono, distaccati rispettivamente di 4 e 5 punti dai due leader, G-Spot e Mascalzone Latino.
La battaglia riprenderà avvio domani, con il primo segnale di avviso previsto alle 13.00.
Il team degli arbitri è presieduto dal portoghese Miguel Allen, mentre il Comitato di Regata dalla spagnola Maria Torrijo.
L’evento è organizzato dal Club Nautico Scarlino, con il supporto tecnico di Marina di Scarlino, Resort Baia Scarlino e Scarlino Yacht Service, e la collaborazione tecnica di Rigoni di Asiago.
 
MARINA DI SCARLINO
 
Nel cuore della Maremma e dell’Arcipelago Toscano, a poche miglia dall’isola d’Elba, Marina di Scarlino è uno dei porti turistici più sicuri e protetti del Mediterraneo.
Il porto consta di 580 posti barca da 10 a 36 mt, fino 4 mt di pescaggio e di ulteriori 380 per imbarcazioni fino a 12 mt dislocati lungo l’adiacente porto canale. Per un accesso a bordo più agevole e sicuro, sono disponibili ormeggi di tipo Fingers, uno dei valori aggiunti del porto.
Il Complesso offre un’ampia gamma di servizi dal Resort Baia Scarlino (29 appartamenti fronte-mare), ad una ricca Via dello Shopping, ristoranti, pool e beach club. Molteplici le attivita’ ricreative e sportive disponibili sia in loco, che nel territorio. Parte della struttura anche Scarlino Yacht Service, cantiere-refit e altresì centro di assistenza Nautor’s Swan. E' sede altresì del Club Nautico Scarlino, riferimento per i circuiti internazionali di regate su derive e di altura piu’ rinomati e per iniziative di Team Building.
NUOVO SITO: WWW.MARINADISCARLINO.COM
 
Foto © Barracuda Communication/ Melges Europe & Zerogradinord


01/06/2018 20:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Il Campionato Invernale di vela del Mar Ionio si arricchisce con il Trofeo Matera

L’11 novembre, nello specchio di mare antistante il Porto degli Argonauti di Marina di Pisticci, prenderà il via l’ottava edizione del Campionato Invernale di vela del Mar Ionio, Trofeo Megale Hellas

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci