sabato, 18 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

surf    clima    j24    melges 40    volvo ocean race    protagonist    disabili    riva    nautica    windsurf    attualità    guardia costiera    mare   

OPTIMIST

Al Circolo Vela Bellano il successo nella V Interlaghina Optimist

al circolo vela bellano il successo nella interlaghina optimist
redazione

Il Circolo Vela Bellano ha conquistato il successo nella quinta edizione del Meeting Internazionale Interlaghina Optimist che si è concluso nel Golfo di Lecco con l’organizzazione della Società Canottieri Lecco. Il circolo del Lago di Como si è così aggiudicato il Trofeo “Sail’s Angel per Flying Angels” messo in palio per la squadra con i migliori tre piazzamenti nelle categorie Juniores e Cadetti. Regate con partner Allianz Bank Centro di Promozione Finanziaria di Lecco.
Nelle giornata di domenica si sono disputate ancora tre prove (come sabato) con vento da Sud di Breva e quindi si è rispettato in pieno il programma di sei in totale, con in lizza 94 concorrenti con una rappresentanza svizzera di Ascona e una russa di San Pietroburgo. Detto della vittoria a squadre si registrano invece i successi individuali di Gabriele Venturino del Club Nautico di Varazze nella Juniores (nati dal 2002 al 2005) e di Filippo Piacentini del Cv Bellano nei Cadetti (nati dal 2006 al 2008).
Negli Juniores spicca il risultato di Denise Frigerio della Lega Navale Italiana di Mandello, seconda assoluta su un lotto di 48 regatanti e prima donna. Bronzo per il russo Arkady Karmanov dello Yc San Pietroburgo. Nei Cadetti, sul podio con Piacentini sono saliti il russo del San Pietroburgo Kirill Shunencov secondo e Luca Salvago (Cv Bellano) terzo. Prima ragazza Cecilia Cappio della Lni Milano giunta decima.
Le tre prove della domenica erano valide anche come ottava prova del Campionato Zonale (XV Zona) con il successo della bravissima Denise Frigerio negli Juniores a coronamento di un fantastico weekend; e di Filippo Piacentini nei Cadetti.
Durante la premiazione – preceduta dalla esibizione applauditissima della Junior Band del Corpo Musicale “Alessandro Manzoni” di Lecco – grande entusiasmo e commozione con gli inni cantati da Gaia Banfi. Soprattutto durante la consegna del premio in ricordo dell’amico Edo Maccacaro al gruppo più numeroso della Lega di Mandello Lario. Premio consegnato ai rivieraschi dalla vedova Wilma Floreano e da Giuseppe Banfi del Comitato organizzatore. Tenerezza invece durante la consegna del Premio Panathlon Club Lecco, al più giovane, andato a Elena Lucci dello Yc Ascona: sette anni appena compiuti. Il premio per il velista più giovane del Lario, messo in palio da Eugenio Mellera, è andato a Giacomo Anghileri della Canottieri Lecco (9 anni a dicembre) ed è stato consegnato dal veterano della vela lecchese Luciano “Cianino” Riva (90 anni). Il trofeo “Sail’s Angels per Flying Angels” (il cui bozzetto è di Nicolò Banfi), realizzato da Giovanna Locatelli, è stato consegnato ai vincitori da Davide Casetti per Flying Angels Foundation, onlus a cui andrà parte delle quote di iscrizione dell’Interlaghina e della prossima Interlaghi del 28/29 ottobre.
Alla premiazione sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Lecco Virginio Brivio, il presidente del Panathlon Lecco Riccardo Benedetti con il past-president Alfredo Redaelli, il capitano Alessio Zanella comandate della Compagnia dei Carabinieri di Lecco e Luigi Baggioli per la Canottieri Lecco.
Le classifiche finali dopo sei prove.
Juniores – 1. Gabriele Venturino (Cn Varazze – 4/2/1/4/3/2 i piazzamenti senza scarto della peggiore); 2. Denise Frigerio (Lni Mandello – prima femmina - 1/7/9/10/9/1); 3. Arkady Karmanov (Yc San Pietroburgo – 10/4/25/1/8/5); 4. Alexander Minibaev (Yc San Pietroburgo – 2/6/16/14/6/3); 5. Matteo Bertacchi (Cv Bellano – 6/9/6/9/2/Rit); 6. Ilya Chuprina (Yc San Pietroburgo - 13/1/4/6/2/16); 7. Maksim Shaposhnikov (Yc San Pietroburgo – 17/Rit./3/3/4/10); 8. Matteo Plodari (Lni Milano – 18/3/17/2/11/9); 9.Luca Belloli (Lni Mandello – 7/16/14/13/1/8); 10. Tommaso Della Valle (Cv Bellano – 3/10/7/20/7/23).
Cadetti – 1. Filippo Piacentini (Cv Bellano – 2/2/1/1/3/1); 2. Kirill Shunenkov (Yc San Pietroburgo – 4/1/3/6/2/3); 3. Luca Salvago (Cv Bellano – 9/5/5/28/4/4); 4. Alessandro Bossi (Lni Milano – 11/4/2/7/5/13); 5. Francesco Castelli ( Lni Milano – 1/9/7/13/7/6); 6. Achille Ciavatta (Lni Mandello – 3/12/4/5/13/21); 7. Lorenzo Bogni (Ass. Velica Alto Verbano Luino – 14/10/11/2/9/17); 8. Matteo Cappio (Lni Milano – 7/8/12/14/14/5); 9. Emanuele Barbarossa (Cn Ilva Genova – 6/6/6/27/23/7); 10. Cecilia Cappio (Lni Milano – prima femmina – 12/16/8/24/6/9).


23/10/2017 09:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Otranto la III regata "Piu' Vela per Tutti"

In onore di Lele Coluccia, grande uomo di mare

"Caccia ai pirati somali” il libro di Gualtiero Mattesi

L’Ammiraglio Mattesi, Comandante del gruppo di 5 navi sotto insegne NATO nell’operazione «Ocean Shields», ha spiegato che i pirati attuali, altro non sono che criminali senza scrupoli

Marina Cala de’ Medici, riprendono i lavori in diga foranea per l’allungamento della berma sommersa

Stamani l’incontro in Porto della 4ª Commissione Consiliare del Comune di Rosignano M.mo col Prof. Aminti per l’aggiornamento sullo stato lavori

Transat Jacques Vabre: strambata involontaria per Giancarlo Pedote

Inizio di regata movimentata per Fabrice Amedeo e Giancarlo Pedote, che però reagiscono cercando di recuperare una posizione, miglio dopo miglio

Volvo Ocean Race: incontri ravvicinati del tipo equatoriale

Per la prima volta dall’inizio della seconda tappa, sono meno di 50 le miglia che separano il leader dal settimo team, la flotta si è compattata e le calme equatoriali stanno rispettando la loro fama

FVG Marinas: il 2017 si chiude con un +30% di transiti

Rete FVG Marinas Network: è tempo di bilanci. 30% in più di transiti nei Marina del Friuli Venezia Giulia nella stagione turistica

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

La vela d’altura protagonista a Viareggio per la chiusura della stagione agonistica del Club Nautico Versilia

La tradizionale manifestazione è stata affiancata da una graditissima novità che invitava i regatanti a raccontare, attraverso immagini fotografiche, tutte le fasi della regata, il proprio equipaggio, la propria barca o le imbarcazioni avversarie

Transat Jacques Vabre: vittoria e record per Sodebò

Thomas Coville e Jean Luc Nélias hanno tagliato il traguardo della 13ma Transat Jacques Vabre vincendo nella categoria Ultimes davanti a Sebastien Josse e Thomas Rouxel

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci