giovedí, 26 aprile 2018

WINDSURF

Al campione in carica Francesco Cappuzzo la prima tappa 2017 di Putizzeddu

al campione in carica francesco cappuzzo la prima tappa 2017 di putizzeddu
redazione

Il detentore del titolo 2016, il giovane siciliano Francesco Cappuzzo si aggiudica la prima tappa del Campionato Nazionale Wave 2017 che si è tenuta a Putizzeddu, in provincia di Trapani. In finale batte prima Jacopo Testa nel single e Andrea Rosati poi nel double elimination. Tutti e tre gli atleti saliti sul podio sono sponsorizzati RRD. Sul podio salgono Rosati 2° e Jacopo Testa 3°. “Sentivo la pressione di dimostrare che la vittoria del 2016 non fosse stata un caso – commenta il vincitore – e cercavo conferme, sopratutto con me stesso. Temevo molto Jacopo Testa con cui mi sono allenato tutto l'inverno conoscendone le doti, e Rosati per l'esperienza. Tra wave e freestyle? In realtà io gareggio anche nel kite con ottimi risultati, difficile scegliere, in fondo l'importante è stare in acqua”
Nel primo giorno di gara condizioni strepitose regalate da uno degli spot migliori per questo tipo di gare in Italia. Il tabellone single è completato con la finale vincenti tra il campione in carica Cappuzzo ed un Jacopo Testa sempre più a suo agio nella specialità, alla ricerca del secondo titolo dopo quello del freestyle. Cappuzzo si aggiudica la finale. Finale perdenti invece tra Calò e Spadea. Il double elimination invece non si riesce a terminarlo per il vento che nel pomeriggio gira da terra. Giornata che si chiude con il quinto posto di Spadea, sesto l'altro Testa, Matteo, poi Gasperini ed il debuttante, per la specialità, Giovanni Passani. Gli scontri finali vengono rimandati al giorno dopo, in particolare con la super sfida tra Andrea Rosati, che carbura come un diesel e risale prepotentemente, e Fabio Calò per decidere chi se la gioca con Testa per arrivare in finalissima. Sfide ad alto tasso di tecnica e spettacolo. Sembra esserci ad ogni modo in atto un cambio generazionale forse definitivo nelle gerarchie di specialità. I più esperti, già detentori del titolo in passato come Calò e Rosati, devono faticare non poco con i più giovani sfidanti. Nel secondo giorno Rosati supera entrambi ma non riesce a battere Cappuzzo che si aggiudica la tappa. “Il primo giorno condizioni di gara magnifiche – racconta uno dei giudici, Matteo Righetti – con onde anche di 3 metri ed un bel side/side off. Nel pomeriggio il vento è via via calato girando da terra per cui abbiamo allungato i tempi delle batterie da 15 minuti. Nel secondo giorno abbiamo dovuto attendere fino a mezzogiorno che il vento si alzasse, senza però regalare le condizioni del giorno prima, da terra completamente off. Per cui ci sono stati set più piccoli, onde da due metri, heat più lunghe senza far tornare a terra gli atleti. La sfida più bella l'han regalata Rosati – J. Testa. La finale è stata molto tecnica, gli atleti erano molto vicini, alla fine abbiamo premiato Cappuzzo perchè ritenuto più dinamico ed aggressivo, probabilmente Rosati ha pagato qualcosa in stanchezza”. Ricordiamo che il waiting period, perché si possa svolgere almeno un'altra tappa, scade il prossimo 15 novembre. 


25/10/2017 09:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci