venerdí, 20 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    windsurf    classi olimpiche    solidarietà    vele d'epoca    ucina    vela olimpica    platu25    moth    h22    barcolana    nautica    press    melges 20    vela internazionale    altura   

WINDSURF

Al campione in carica Francesco Cappuzzo la prima tappa 2017 di Putizzeddu

al campione in carica francesco cappuzzo la prima tappa 2017 di putizzeddu
redazione

Il detentore del titolo 2016, il giovane siciliano Francesco Cappuzzo si aggiudica la prima tappa del Campionato Nazionale Wave 2017 che si è tenuta a Putizzeddu, in provincia di Trapani. In finale batte prima Jacopo Testa nel single e Andrea Rosati poi nel double elimination. Tutti e tre gli atleti saliti sul podio sono sponsorizzati RRD. Sul podio salgono Rosati 2° e Jacopo Testa 3°. “Sentivo la pressione di dimostrare che la vittoria del 2016 non fosse stata un caso – commenta il vincitore – e cercavo conferme, sopratutto con me stesso. Temevo molto Jacopo Testa con cui mi sono allenato tutto l'inverno conoscendone le doti, e Rosati per l'esperienza. Tra wave e freestyle? In realtà io gareggio anche nel kite con ottimi risultati, difficile scegliere, in fondo l'importante è stare in acqua”
Nel primo giorno di gara condizioni strepitose regalate da uno degli spot migliori per questo tipo di gare in Italia. Il tabellone single è completato con la finale vincenti tra il campione in carica Cappuzzo ed un Jacopo Testa sempre più a suo agio nella specialità, alla ricerca del secondo titolo dopo quello del freestyle. Cappuzzo si aggiudica la finale. Finale perdenti invece tra Calò e Spadea. Il double elimination invece non si riesce a terminarlo per il vento che nel pomeriggio gira da terra. Giornata che si chiude con il quinto posto di Spadea, sesto l'altro Testa, Matteo, poi Gasperini ed il debuttante, per la specialità, Giovanni Passani. Gli scontri finali vengono rimandati al giorno dopo, in particolare con la super sfida tra Andrea Rosati, che carbura come un diesel e risale prepotentemente, e Fabio Calò per decidere chi se la gioca con Testa per arrivare in finalissima. Sfide ad alto tasso di tecnica e spettacolo. Sembra esserci ad ogni modo in atto un cambio generazionale forse definitivo nelle gerarchie di specialità. I più esperti, già detentori del titolo in passato come Calò e Rosati, devono faticare non poco con i più giovani sfidanti. Nel secondo giorno Rosati supera entrambi ma non riesce a battere Cappuzzo che si aggiudica la tappa. “Il primo giorno condizioni di gara magnifiche – racconta uno dei giudici, Matteo Righetti – con onde anche di 3 metri ed un bel side/side off. Nel pomeriggio il vento è via via calato girando da terra per cui abbiamo allungato i tempi delle batterie da 15 minuti. Nel secondo giorno abbiamo dovuto attendere fino a mezzogiorno che il vento si alzasse, senza però regalare le condizioni del giorno prima, da terra completamente off. Per cui ci sono stati set più piccoli, onde da due metri, heat più lunghe senza far tornare a terra gli atleti. La sfida più bella l'han regalata Rosati – J. Testa. La finale è stata molto tecnica, gli atleti erano molto vicini, alla fine abbiamo premiato Cappuzzo perchè ritenuto più dinamico ed aggressivo, probabilmente Rosati ha pagato qualcosa in stanchezza”. Ricordiamo che il waiting period, perché si possa svolgere almeno un'altra tappa, scade il prossimo 15 novembre. 


25/10/2017 09:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Rolex TP52 World Championship: Azzurra seconda

Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne, Azzurra si posiziona seconda alle spalle Quantum nel Rolex TP52 World Championship in corso a Cascais, in Portogallo

Windsurf, Cagliari: cala domani il sipario domani sulla Coppa Italia'

Domani, 15 luglio, ultimo atto della manifestazione, con in programma nel primissimo pomeriggio delle ultime tre prove della Coppa Italia, con partenza della prima prova alle 13.

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci