lunedí, 23 ottobre 2017

SAILING ARABIA

Adelasia di Torres: al via la Sailing Arabia the Tour

adelasia di torres al via la sailing arabia the tour
redazione

Oggi al via la prima in port race di EFG Sailing Arabia The Tour, una competizione che si svolge in sei tappe tra Oman, Emirati Arabi e Qatar e che prevede 3 regate "in port" e 5 regate offshore.
Phi!Number, con il suo fondatore Duccio Colombi, è a bordo di Adelasia di Torres, primo team italiano in assoluto a prendere parte a questa manifestazione altamente competitiva e che può vantare team con professionisti a bordo provenienti da campagne olimpiche e da Volvo Ocean Race.
Adelasia di Torres è un progetto sardo fortemente voluto dal suo coordinatore, Renato Azara, e che mira alla rivalutazione dello sport della vela in Sardegna, coinvolgendo e formando i velisti locali. Il compito di Phi!Number in questo progetto è quello di potenziare e unire le capacità tecniche con le affinità caratteriali delle persone che compongono l' equipaggio, formato sia da persone esperte ma non professioniste che da campioni di vela come Enrico Zennaro, Maurizio Loberto e lo stesso Duccio Colombi.
"Equipaggio felice fa barca veloce" è il credo di Phi!Number.
"Per ogni tipo di armatore e di progetto è necessario trovare le persone giuste che rendano al massimo come team" - afferma Duccio Colombi, Medaglia d'Oro al Valore Atletico, il cui palmares vanta vittorie in 11 campionati italiani in classi veliche diverse, 2 campionati europei e 4 campionati del mondo sempre con team quasi esclusivamente non professionisti - "Nella mia storia velica ho capito che sono certo importanti la preparazione della barca e l'aspetto tecnico, ma a fare la differenza è soprattutto la capacità di individuare il valore personale delle persone nel lavoro di squadra. Una volta trovato il giusto amalgama bisogna lavorare con metodo, regole, disciplina e con il giusto approccio per fare emergere le diverse personalità".
Domani, 14 febbraio, parte invece la prima regata offshore con arrivo a Sohar, Oman. Tutti gli aggiornamenti sulla regata saranno disponibili nella pagina Facebook di Phi!Number. 


13/02/2017 11:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci