lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive   

SAILING ARABIA

Adelasia d'Arabia

adelasia arabia
redazione

La vittoria di classe della Rolex Middle Sea Race 2016 e il terzo posto in ORC overall, dopo la vittoria del Trofeo Formenton in classe race, hanno stimolato Azara e il suo equipaggio a spingersi oltre Mediterraneo per una nuova molto impegnativa avventura . Il Team di Adelasia di Torres coordinato Duccio Colombi – di Phi!Number e dal timoniere Caterina Nitto si sta preparando per essere sulla linea di partenza dei Mumm 30 per la EFG Sailing Arabia The Tour 2017 a Muscat in Oman.  La data di inizio è fissata per il 13 febbraio per la prima regata inshore, quindi la flotta partirà il 14 alla volta di Sohar (105 miglia)  nel nord dell’Oman e da qui il 16 per Khasab (140 miglia)  sempre in Oman. Il 19 febbraio la flotta  affronterà la terza lunga sul percorso da Khasab ad Abu Dhabi ( 153 miglia)  il 22 sarà dato il via con destinazione Doha, in Qatar (160 miglia) e  il 26 verrà data la partenza per l’ultima regata che riporterà gli sfidanti a Dubai (205 miglia) dove saranno attesi per i festeggiamenti della premiazione.
“Come si evince dal programma la regata è impegnativa per le imbarcazioni piccole ed estremamente tecniche, per le lunghe tappe, per l’insolita durata e per gli avversari : team internazionali molto forti” commenta Renato Azara. “ Appena avuta la notizia di questa regata ne sono rimasto stregato perché per lavoro ho buona conoscenza del Medio Oriente, dove ho molti amici , ma questa regata ci consentirà di ammirare le bellezze naturalistiche da un altro punto di vista” chiosa l’armatore che con la sua agenzia marittima Sardinia Yacht Services, in Costa Smeralda è il punto di riferimento per tutti i mega yacht che gravitano nell’area. “Il mio sogno è quello di promuovere il made in Italy in quell’area e le tappe tra una regata lunga e l’altra possono essere un’ottima occasione, così come rappresentare la Sardegna, isola che amo profondamente e che ha forti legami con quelle aree”.
Dal canto loro Duccio Colombi  e Caterina Nitto sono al lavoro per la migliore formazione del team che sia forte e preparato ad affrontare l’area, che anche tecnicamente si presenta non facile per le piatte come per i forti venti e tempeste di sabbia, e tutta la logistica  del team che risulta altrettanto complessa.
LA REGATA - EFG Sailing Arabia The Tour è l’unica regata annuale  al mondo con un mix di regate  tecniche inshore e lunghe in mare aperto,  e da quando è stata corsa la prima volte nel 2011, è diventata la regata più famosa di tutto il medio Oriente con interesse e appeal che cresce di anno in anno, tra i diportisti edequipaggi professionali.
La regata viene corsa con i Mumm 30 , barche identiche, in un periodo di circa due settimane, per oltre 700 miglia con soste in cinque porti diversi, facendo scoprire a nuovi velisti e ai fan che seguono  da tutto il mondo le immagini online e in televisione,  tutte le bellezze della regione del Golfo.
“E’ con grande piacere che diamo il benvenuto ad Adelasia di Torres nell’EFG Sailing Arabia The Tour” ha detto  Salma Al Hashmi,  direttore marketing di Oman Sail “Ogni anno la nostra flotta rappresenta un mix di equipaggi dilettanti e professionisti, vecchi e nuovi in cerca di nuove sfide e siamo sicuri che tutti loro saranno affascinati dal nuovo percorso di questa edizione a terra e in mare”.


15/12/2016 10:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci