venerdí, 16 novembre 2018

J70

J/70 Cup 2018, Petite Terrible fa sua la seconda Garmin Cup

70 cup 2018 petite terrible fa sua la seconda garmin cup
redazione

E' tempo di Garmin Cup nella seconda giornata di regate della J/70 Cup, ospitata per questa frazione a Porto Ercole dal Circolo Nautico e della Vela Argentario. Un'altra intensa giornata di vela, con brezza termica ben tesa fino a toccare punte di circa 15 nodi, ha accompagnato le tre prove odierne che si sono aggiunte alle tre già disputate ieri, facendo subentrare lo scarto del peggior risultato al completamento della quinta regata della serie.
Con risultati parziali di 2-2-5, l'equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries, guidato da Claudia Rossi con Michele Paoletti alle scelte tattiche, ha guadagnato il "Timone Azzurro", trofeo challenger assegnato in ogni tappa del circuito J/70 Cup al miglior equipaggio del sabato, senza considerare alcuno scarto. Il trofeo challenger resta quindi in casa Rossi, passando dalle mani di Alberto Rossi, che con la sua Enfant Terrible l'aveva conquistato nel primo evento a Sanremo, a quello della figlia Claudia, ad ennesima riprova che il duello in famiglia è senza esclusione di colpi, ma più acceso che mai. Durante la cerimonia di premiazione che si terrà domenica al termine delle regate, Claudia Rossi, in qualità di vincitrice della Garmin Cup, verrà anche omaggiata con uno smartwatch Garmin Quatix 5. 
"Sono estremamente soddisfatta non solo del risultato nella Garmin Cup, ma anche della rimonta che abbiamo fatto nella giornata di oggi. A Porto Ercole cerchiamo conferme importanti in vista del prossimo evento, che per noi sarà il Campionato Europeo di Vigo: abbiamo lavorato tanto e speriamo di essere sulla strada giusta" ha commentato Claudia Rossi al rientro in banchina.
I vincitori delle tre prove di giornata sono stati, nell'ordine, Mascalzone Latino (1-BFD-4) di Vincenzo Onorato con Paul Goodison alla tattica, Notaro Team (18-1-BFD) del già Campione Europeo Luca Domenici e Calvi Network di Gianfranco Noè (13-2-1). 
Con i piazzamenti sempre in testa alla classifica (3-3-6 i parziali odierni) Enfant Terrible di Alberto Rossi mantiene comunque saldamente il controllo del ranking generale, con un vantaggio, al netto dello scarto, di 3 punti su Calvi Network, che occupa la seconda posizione. Terzo posto per la già citata Petite Terrible, seguita da L'Elagain di Franco Solerio (6-7-BFD) e da Notaro Team. 
Sesto posto in classifica generale e primo tra i Corinthian per Paolo Tomsic a bordo di La Femme Terrible (22-18-13), portacolori della Società Nautica Grignano. La top-three della divisione riservata ai non professionisti è completa da Uji Uji (11-8-16) di Alessio Marinelli e da Noberasco DAS (29-13-21) di Alessandro Zampori.  
"Quello che ci rende felici dell'organizzazione della serie Argentarina della J/70 Cup è la soddisfazione di tutti i partecipanti. Dopo le sei prove disputate finora, l'umore è alto, così come gli apprezzamenti per la conduzione del campo di regata, nonostante le numerose bandiere nere dovute alla tanta voglia di iniziare a regatare e all'alto livello di professionismo a bordo" ha dichiarato il direttore sportivo del CNVA Augusto Massaccesi.
Le regate si concluderanno domani, con primo segnale preparatorio previsto alle 11.00: il Comitato di Regata presieduto da Alessandro Testa potrà dare il via a due prove, per completare una serie completa di otto regate, come previsto da regolamento. 


12/05/2018 21:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci