lunedí, 22 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    veleziana    match race    middle sea race    dolphin    optimist    melges32    regate    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali   

AZZURRA

52 Super Series: una giornata in rimonta per Azzurra

52 super series una giornata in rimonta per azzurra
redazione

La prima prova di giornata, partita puntualmente alle 13 con vento da ovest sudovest sui 10 nodi, ha visto Azzurra richiamata dal Comitato di regata per partenza anticipata - in gergo OCS, On Course Side - seppur di una frazione di secondo, circa un metro. La causa è da ricercarsi in un problema meccanico con la scotta della randa, che si è ripetuto poco dopo nel corso della bolina.
Con un inizio decisamente in salita, l'equipaggio si è concentrato sulla rimonta, ottenuta con una tattica accorta supportata da conduzione e manovre perfette. Decima alla prima bolina, nona al gate di poppa e infine settima al termine della seconda bolina, Azzurra ha tenuto i suoi fans con il fiato sospeso quando, a poche lunghezze dal traguardo, un buco di vento ha rischiato di annullare la bella rimonta. L'arrivo è stato al cardiopalma, ma Azzurra dal lato destro del campo di regata è riuscita a mettere la sua prua davanti ad Alegre e Paprec sopraggiungenti da sinistra. La prova numero 6 è stata vinta da Quantum davanti a Sled e Platoon.
Il Comitato di regata ha dovuto attendere molto prima che si stendesse un nuovo vento di gradiente da nordovest di circa 12-13 nodi, molto difficile da interpretare, per dare il via alla seconda prova, la settima, le cui procedure sono cominciate alle 16.20. 
Azzurra è partita benissimo in centro alla linea, ha condotto la prima bolina fino a quando una rotazione a sinistra di 15 gradi in prossimità della boa al vento ha permesso a Provezza e Quantum, che navigavano su quel lato, di avvantaggiarsi nettamente. Azzurra da destra è scivolata al sesto posto alla prima bolina, andando a rimontare anche in questa occasione: quinta al gate di poppa e quarta al termine della seconda bolina, nelle fasi finali è andata a impensierire Quantum terzo, che ha difeso la sua posizione coprendo Azzurra.
Provezza ha vinto la prova con distacco seguita da Sled che sale in seconda posizione della classifica generale grazie ai due secondi posti odierni. Platoon paga un decimo posto nella prova finale, attualmente è terzo in classifica generale provvisoria davanti ad Azzurra che sopravanza Onda.
Guillermo Parada, skipper: “I risultati di ieri sono duri da mandare giù. Abbiamo iniziato con il piede sbagliato, abbiamo avuto un problema a un winch all'inizio della prima prova, questo ci ha distratti un secondo e abbiamo superato di un metro la linea ricevendo un OCS. Questo ha condizionato la nostra strategia fin dall'inizio: dal fondo abbiamo dovuto lottare per rientrare nella flotta, siamo riusciti a farlo bene e abbiamo salvato quello che potevamo. Nella seconda prova abbiamo fatto una buona partenza e ci siamo diretti a sinistra, ma a un certo punto dovevamo decidere dove posizionarci una volta incrociato davanti alla flotta. Il vento continuava a dare buoni a sinistra, così abbiamo perso le barche che erano all'estrema sinistra. Eravamo sesti e abbiamo recuperato al quarto posto, potevamo arrivare terzi, ma alla fine abbiamo perso una piccola battaglia con Quantum. Questa è la vita, ci sono altre due prove in questo evento e altre quaranta nel resto della stagione, quindi è tutt'altro che finita."
Santiago Lange, tattico. “Un'altra giornata difficile, iniziata con un OCS nella prima prova che non ci ha certo reso le cose facili, ma siamo riusciti a recuperare fino a un settimo, il che è un buon risultato considerata la flotta della 52 Super Series. Nella seconda è mancato poco per terminare terzi. Non posso dire che sia una buona giornata, ma avrebbe potuto essere peggio, dobbiamo guardare a oggi. In alcune cose siamo migliorati molto, ma abbiamo avuto un problema con i sistemi tecnici di bordo. Bisogna tener sempre a mente che questo è un circuito di 50 regate senza scarti, occorre lottare per ogni punto."
Oggi ultime due prove con partenza prevista alle ore 12 e previsioni di vento da ovest sudovest tra i 6 e i 12 nodi. Come di consueto le regate saranno visibili con il Virtual Eye sui siti 52superseries.com e azzurra.it
Aggiornamenti dal campo di regata saranno postati sulla pagina Facebook e l'account Twitter di Azzurra.
 
Sebenik 52 Super Series, Classifica generale provvisoria
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (4,1,8,1,4,1,3) 22 p.
2. Sled (USA) (Takashi Okura) (12,3,1,8,3,2,2) 31 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,4,3,5,7,3,10) 33 p.
4. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto Roemmers) (3,10,10,4,2,7,4) 40 p.
5. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (2,7,5,3,10,6,8) 41 p.
6. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,5,9,9,5,4,7) 46 p.
7. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (5,9,4,7,12,9,1) 47 p.
8. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (9,8,6,2,8,8,6) 47 p.
9. Paprec Recyclage (FRA) (Jean Luc Petithuguenin) (6,12,2,12,1,10,9) 52 p.
10. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (8,6,11,6,6,11,5) 53 p.
11. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10(+2 PEN),2,7,11,9,5,12) 58 p.
12. XIO Hurakan (ITA) (Marco Serafini) (11,11,12,10,11,12,11) 78 p.


27/05/2018 11:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Garda: grande festa per i Dolphin

Grande festa per la classe velica dei Dolphin che ha premiato i suoi Campioni 2018. La Piccola Vela di Desenzano ha ospitato skipper, armatori, prodieri e Vip per il tradizionale incontro di fine stagione,

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Middle Sea Race: Soldini va subito in testa

Dopo aver preso il largo, Maserati Multi 70, partito con randa piena e solent, ha sorpassato PowerPlay e naviga ora in vantaggio a una velocità di 15 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci